-2°

TRADER PARMIGIANO A LONDRA

«Brexit, l'incertezza congela progetti e investimenti»

«Brexit, l'incertezza congela progetti e investimenti»
Ricevi gratis le news
0
 

Patrizia Ginepri

Dallo choc iniziale ai futuri scenari della finanza. E' l'effetto Brexit visto da vicino, da chi, ogni giorno, respira l'aria dello «Square Mile». Ne parliamo con Federico Ferrari, giovane trader parmigiano, laureato alla Bocconi, che da un anno lavora nella City londinese.

L'esito del referendum ha indubbiamente sorpreso. Quali sono state le reazioni a caldo negli ambienti finanziari?

Inizialmente ha prevalso lo sgomento generale. Soprattutto perché nei giorni precedenti tutti scherzavano sulla Brexit, ma nessuno aveva pensato a una possibile vittoria dei «leave». Anche a distanza di qualche settimana, i colleghi inglesi sembrano quasi vergognarsi dell'accaduto, come se si sentissero, in un qualche modo, responsabili di un misfatto.

In che termini?

Soprattutto per non aver preso sul serio la questione e di dovere ora fare i conti con una realtà che non era stata per nulla ipotizzata.

I mercati come hanno reagito?

Dal punto di vista del business che riscontro nel mio lavoro posso dire che si è registrata una sorta di congelamento degli investimenti in strutture leggermente più complesse, con molti flussi, al contrario, su strutture vanilla e a breve termine. La verità è che, mentre prima si poteva associare l'incertezza a un evento preciso, con una determinata data, adesso non si riesce a capire quando e come effettivamente possa evolvere la situazione.

A livello di lavoro e prospettive cosa comporterà la Brexit?

Diversi colleghi stanno iniziando a preparare piani nel caso si dovesse ricevere un invito/ordine a spostarsi da Londra. Per i ragazzi all'inizio della loro carriera può essere qualcosa di non particolarmente traumatico - e lo stesso vale per chi è a livello dirigenziale - il vero problema è per chi si trova in una fascia intermedia. Chi ha risparmiato e investito in una casa a Londra, ad esempio, con lo spettro di una perdita di valore consistente che non è del tutto improbabile visto quello che stanno realizzando i fondi di investimento nel real estate Uk. Chi si trova in quella posizione è spiazzato di fronte alle difficoltà che comporterebbe uno spostamento.

Certo i cambiamenti non saranno immediati

La sensazione, al momento è che per i trasferimenti ci vorrà ancora tempo. Comunque rimane il fatto che ora questa è diventata una possibilità reale, mentre fino a 3 settimane fa nessuno l'aveva messa in conto.

Come cambierà Londra, dovrà cedere qualche primato?

A mio avviso, lo status internazionale della città non cambierà. Qualche azienda si sposterà, del tutto o in parte, ma i contraccolpi non saranno eccessivi. Per i giovani stranieri rimarrà comunque un polo d'attrazione importante, anche perché penso che la Gran Bretagna troverà un accordo soft per la circolazione delle persone in ambito Ue. Un fattore che può frenare i flussi migratori verso Londra (oltre a eventuali incertezze legate a visti/permessi di soggiorno) è la sterlina debole. Un motivo che rendeva interessante spostarsi a Londra era il fatto di riuscire a guadagnare di più e risparmiare qualcosa.

Con il calo della sterlina, questo incentivo viene a mancare. Rimane, tuttavia, l'attrattiva della città e il fatto che offra possibilità di crescita professionale maggiore che in altri contesti europei

Tornando alle ripercussioni finanziarie, che cosa si prospetta per le banche italiane?

Per quanto riguarda l'attenzione verso le banche italiane, sicuramente è uno dei temi principali del momento; in un mercato in cui sembra prevalere un ottimismo ingiustificato, il minimo segnale di cedimento potrebbe dare inizio a una reazione a catena potenzialmente difficile da arginare, visto che le banche centrali stanno facendo già pieno uso degli strumenti a loro disposizione.

Ogni notizia in ambito europeo viene pesata e le nostre banche e la nostra politica sono particolarmente sotto pressione. Così come le scelte di politica economica dell'Unione Europea, visto che eventuali salvataggi non dipenderebbero solo da noi.

I più penalizzati

«Chi ha investito

in una casa

e vede la sterlina

indebolirsi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande