19°

29°

INCHIESTA

Parmacotto, il concordato va avanti

Parmacotto, il concordato va avanti
Ricevi gratis le news
0
 

Parmacotto, è arrivata la decisione del Tribunale: no alla revoca del concordato. La riserva è stata sciolta nel pomeriggio di ieri e la richiesta con cui la procura chiedeva di aprire la procedura di revoca del concordato in continuità è stata respinta. Per il tribunale il pm non sarebbe legittimato a chiedere un provvedimento che spetta ai commissari. Nel merito, quindi, il concordato può andare avanti.

A questo proposito, sempre ieri, il tribunale del Riesame si è pronunciato sull'istanza di riesame presentata da Parmacotto relativa al sequestro. Ma il tribunale si è dichiarato territorialmente incompetente a pronunciarsi sull'impugnazione proposta, accogliendo il primo motivo di impugnazione presentato da Parmacotto. La difesa della società aveva già esposto al gip tale questione, con una memoria scritta, spiegando perché riteneva che la procura di Parma e il gip del nostro Tribunale non fossero competenti ad occuparsi della questione.

La difesa aveva sostenuto che il reato, se commesso, si era consumato a Modena. Parmacotto aveva infatti un conto corrente presso la filiale di Unicredit Banca di Modena e proprio su tale conto corrente Simest versò il 29 settembre 2011 la somma in questione. Secondo la Procura tale erogazione era il frutto di una truffa ai danni di Simest, cui sarebbero stati comunicati dati di bilancio di Parmacotto non veritieri. Il gip tuttavia si era dichiarato competente, ritenendo che il reato si fosse comunque consumato a Parma, dove ha sede legale la società e dove venne poi adottata una delibera di aumento di capitale sociale, utilizzando quelle somme di denaro.

La questione è stata quindi riproposta, insieme ad altre, davanti al Tribunale. La difesa di Parmacotto, nei suoi motivi di riesame, aveva anche messo in discussione la sussistenza del «fumus commissi delicti», avanzato dubbi circa la natura del sequestro adottato (diretto anzichè per equivalente), sostenuto che il sequestro era incompatibile con l'esistenza di una procedura concorsuale, poichè metteva in discussione il rispetto della «par condicio creditorum». La società aveva anche chiesto, in via subordinata, di ridurre il sequestro, sulla base di un diverso calcolo del profitto. Tutte queste questioni sono state rigettate dal tribunale con una lunga ed articolata motivazione. Il tribunale ha invece accolto la questione sulla competenza territoriale, già proposta prima ancora che il gip adottasse il suo provvedimento, trasmettendo gli atti alla Procura della Repubblica di Modena: di tutta la vicenda quindi non potranno più occuparsi né la procura né il gip di Parma. Il provvedimento è quindi confermato solo provvisoriamente e potrà eventualmente essere confermato dal gip di Modena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti