10°

17°

ACCORDO CETA

Il Prosciutto di Parma in Canada con il proprio nome

Prosciutto di Parma

Prosciutto di Parma

Ricevi gratis le news
0

Il Prosciutto di Parma arriverà sulle tavole dei consumatori canadesi con il proprio nome. E’ questo l’importante risultato raggiunto per il re dei Prosciutti a seguito dell’accordo di libero scambio – CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement) – tra l’Unione Europea e il Canada che entrerà in vigore domani 21 settembre. Nello specifico, la denominazione “Prosciutto di Parma” coesisterà con il marchio “Parma” attualmente detenuto dalla società canadese Maple Leaf.Si tratta di un traguardo storico se si pensa che prima di tale accordo in Canada, come in altri Paesi di cultura anglosassone, non esisteva un sistema di protezione dei prodotti a indicazione geografica, ma la tutela era riservata al proprietario del marchio che lo aveva registrato per primo. Oggi invece il CETA introduce, tra le altre cose, un quadro di riferimento per la disciplina delle Indicazioni Geografiche a cui sono riconosciuti uno status speciale e una protezione sul mercato canadese.Valutiamo positivamente questo risultato perché siamo convinti che porterà molti benefici al nostro prodotto – ha dichiarato Stefano Fanti, direttore del Consorzio del Prosciutto di Parma – a cominciare dalla riconoscibilità sul mercato da parte dei nostri consumatori. I produttori infatti potranno finalmente vendere il nostro prosciutto in Canada con la corretta denominazione «Prosciutto di Parma».Per molto tempo il nostro Consorzio ha promosso in Canada azioni legali per ottenere la cancellazione del marchio concorrente e, a nostro avviso, ingannevole, senza mai riuscirci purtroppo. Oggi abbiamo raggiunto una situazione di compromesso che garantisce però una protezione legale al nostro prodotto, un requisito imprescindibile per costruire un mercato.Prima dell’accordo, il Prosciutto di Parma era già presente in Canada, ma da oltre 20 anni era venduto con i nomi “The Original Prosciutto” e “Le Jambon Original”, perché il marchio “Parma” era stato invece acquistato dalla società canadese Maple Leaf che vende, tra l’altro, il suo prosciutto crudo utilizzando tale denominazione. Per anni abbiamo vissuto una situazione che ha danneggiato il valore della nostra marca e del Prosciutto di Parma generando non poca confusione in un consumatore disinformato – ha continuato Fanti.Ora che possiamo utilizzare legittimamente il nostro nome, lavoreremo per consolidare la nostra presenza in questo mercato e per sviluppare le esportazioni, attualmente di 70.000 prosciutti all’anno. La nostra strategia percorrerà la strada della qualità e della valorizzazione delle caratteristiche intrinseche del nostro prodotto che lo distinguono da tutti gli altri prosciutti crudi. Non possiamo pertanto non ringraziare il Governo italiano, la Commissione Europea e i parlamentari italiani a Bruxelles per l’intenso ed efficace sostegno che ci hanno riservato in tutti questi anni e che ci ha portato a questo importante risultato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

26commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro