ECONOMIA

Luca Barilla: "Tempi non facili ma guardiamo al futuro con ottimismo. Investiamo in Russia"

Il vicepresidente dell'azienda ha presentato i contratti di coltivazione del grano duro di alta qualità stipulati con gli agricoltori delle Marche

Barilla: nel 2017 a Melfi oltre 720 mila quintali prodotto
Ricevi gratis le news
0

«Barilla è una azienda virtuosa e questo ci fa guardare al futuro con ottimismo, benché ci attendano tempi non facili». Lo ha detto il vicepresidente Luca Barilla, che ad Ascoli Piceno ha presentato i contratti di coltivazione del grano duro di alta qualità stipulati da Barilla con gli agricoltori delle Marche e festeggiato i 35 anni di vita dello stabilimento locale.
Etica, sostenibilità e meritocrazia i tre concetti al centro del suo discorso: «Mio padre - ha detto - intendeva l’etica come produzione di qualità fatta nel rispetto degli acquirenti, con un’azienda leale verso tutti e con le leggi dello Stato. Abbiamo fatto errori, ma piccoli, limitati e in buona fede, ma abbiamo sempre pagato le tasse e continueremo a farlo». Quanto alla sostenibilità, «non basta più puntare solo sul risparmio energetico, idrico e sul contenimento delle emissioni in atmosfera. Barilla - ha detto il vice presidente - vi ha aggiunto il voler aiutare le persone all’educazione e alla crescita professionale attraverso un ambiente di lavoro che protegge le persone». «Se non attuassimo una politica di meritocrazia che premia o penalizza la prestazione dell’operatore non saremmo sostenibili» ha poi ricordato. «Per questo però mettiamo a disposizione dei nostri operatori ambienti accoglienti dove poter sviluppare relazioni umane e non solo lavorative».

IMPORTANTI INVESTIMENTI IN RUSSIA. Per la Barilla preservare il mercato italiano «è una priorità assoluta», ma il nostro è un mercato stabile, «non aumentano i consumi e non aumenta la popolazione, anzi c'è sempre un po' di crisi. Quindi dobbiamo rivolgerci di più all’estero, al mercato americano, che richiede molta attenzione, al mercato europeo e al mercato russo, che sta andando benissimo». Lo ha detto all'Ansa il vice presidente dell’azienda alimentare Luca Barilla, oggi in visita allo stabilimento di Ascoli Piceno. In Russia, ha aggiunto, «stanno scoprendo l’Occidente, i prodotti e la cultura professionale occidentale, e hanno anche i mezzi. Stiamo facendo investimenti importanti là. Nel 2016 abbiamo inaugurato uno stabilimento che sta andando molto bene, lo potenziamo perché è già saturo». «La domanda è più forte dell’offerta - ha concluso Luca Barilla - quindi stiamo correndo tanto». 

"QUELLO CHE CONTA E' LA QUALITA' ". «Una polemica sterile, dalla quale vogliamo restare fuori: quello che conta per noi è la qualità delle materie prime. La andiamo a cercare dove esiste: qualche volta c'è in Italia, qualche volta in Francia, a volte negli Stati uniti. Privilegiamo l’Italia sempre, ma quando l'Italia non è in grado di offrirci gli standard richiesti, dobbiamo andarli a cercare». Lo ha detto Luca Barilla, vice presidente della Barilla, rispondendo a una domanda dell’ANSA sulle polemiche relative al grano "straniero". Proprio oggi ad Ascoli Piceno la Barilla ha presentato un accordo per l’acquisto di oltre 200mila tonnellate di grano duro in tre anni dagli agricoltori di Marche, Umbria, Toscana e Lazio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS