18°

31°

«BALLARO'»

Parmigiano, la gaffe in diretta del capo dell'Ice. Chiarimento con il Consorzio

«Se non importassimo latte non potremmo produrre parmigiano». Alai chiede una rettifica al programma

Riccardo Monti a Ballarò

Riccardo Monti a Ballarò

Ricevi gratis le news
11

 

Paolo M. Amadasi
«Se non importassimo latte non potremmo produrre parmigiano». 

Un'affermazione di due secondi ma che rischia di lasciare lunghi strascichi e di creare un danno di immagine al re dei formaggi. Oltre che, nella peggiore delle ipotesi, provocare un danno economico a centinaia di caseifici e alle migliaia di produttori che conferiscono il latte appena munto, destinato alla trasformazione.

Tanto più che a pronunciare quella frase è stato Riccardo Monti, il presidente dell'Ice, l'agenzia nata per promuovere le imprese italiane all'estero. E l'ha pronunciata in diretta televisiva martedì sera durante la seguitissima trasmissione «Ballarò» su Raitre. La «sventurata uscita», come è stata definita ieri negli stessi ambienti dell'Ice, è avvenuta attorno alle 22.15.................................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma, con le dichiarazioni "riparatorie" dello stesso presidente dell'Ice alla Gazzetta

 

IL CONSORZIO DEL PARMIGIANO REGGIANO: "CHIARIMENTO GIA' AVVENUTO CON MONTI, VISITERA' UN CASEIFICI". (Comunicato stampa del Consorzio)

Chiarimento avvenuto tra il Consorzio del Parmigiano Reggiano e il Presidente dell’Ice, Riccardo Maria Monti, dopo che l’Ente di tutela ha contestato con fermezza quanto è emerso nel corso della trasmissione “Ballarò” andata in onda su Rai3 nella serata del 10 dicembre.
Al conduttore Giovanni Floris e al presidente dell’Ice, il presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Giuseppe Alai, contestava il contenuto di affermazioni che potevano indurre a pensare che il Parmigiano Reggiano fosse prodotto con latte proveniente dall’estero, con conseguente pregiudizio sull’immagine del prodotto e sulla corretta informazione del consumatore.
Alla lettera di contestazione inviata da Alai, il presidente dell’Ice ha immediatamente risposto dicendosi dispiaciuto del fatto che una frase di più ampio respiro sia stata interpretata in un modo “che non corrisponde al mio pensiero”. Da Riccardo Maria Monti, inoltre, il pieno sostegno dell’Agenzia Ice “all’attività di internazionalizzazione del Consorzio e degli associati”.
Il presidente dell’Ice ricorda poi che l’Agenzia è sempre stato pronta, e lo sarà anche in futuro, a promuovere il Parmigiano Reggiano sui mercati internazionali.
“Ringrazio il presidente Monti – osserva Giuseppe Alai – per la tempestiva risposta, per questo impegno e per aver già accettato l’invito a visitare uno dei nostri caseifici: agli stessi chiarimenti, in trasmissione, ribadisco l’invito e la sollecitazione a “Ballarò”’, per cancellare gli equivoci che possono riguardare centinaia di migliaia di ascoltatori-consumatori”.

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    12 Dicembre @ 23.32

    vignolipierluigi@alice.it

    PS.: ma chi invitano in quella trasmissione?

    Rispondi

  • gigiprimo

    12 Dicembre @ 18.57

    vignolipierluigi@alice.it

    probabilmente questo personaggio voleva dire che se dovessimo consumare come latte quello che usiamo per avere il formaggio, non avremmo quest'ultimo. Quindi siamo costretti ad importare latte per il consumo giornaliero! sicuramente si è emozionato in quel 'parterre'

    Rispondi

  • luigi60

    12 Dicembre @ 18.30

    per fare un poco di esperienza sulle cazzate che dice questo manichino super-pagato lo si potrebbe mandare a lavorare, alle 5 del mattino, in un caseificio , cominciando dalle porcilaie, e forse dopo qualche mese arriverebbe a capire che se si produce formaggio con il latte proveniente da territori limitrofi, non solo sarebbe una truffa , ma le forme dopo qualche settimana diventano dei copertoni da autocarro e continuerebbero a gonfiarsi a dismisura, per il solo fatto che gli allevatori fuori dalla zona tipica usano insilati di mais che rendono il latte del tutto inidoneo a produrre il PARMIGIANO REGGIANO. Forse imparerebbe anche ad avere un minimo di rispetto per chi lavora seriamente 365 giorni all'anno creando un prodotto veramente unico al mondo, di cui molti non conoscono le peculiarità nella produzione e nella lavorazione. fossi nel presidente del Consorzio del Parmigiano-reggiano gli chiederei i danni ed ai politici che lo hanno piazzato lì di dimetterlo senza liquidazione alcuna. tanta salute e rispetto ai nostri agricoltori ed ai nostri mastri casari

    Rispondi

  • AleAle

    12 Dicembre @ 18.28

    ….mai possibile che abbiamo questi qui a farci fare "bella figura"e promuovere i nostri prodotti all'estero. Una volta tanto vorrei che in Italia chi fosse presidente di questi "enti" avesse anche le competenze e intelligenza di almeno imparare dei prodotti, poi se non si fa vedere in televisione andrebbe ancora meglio specie se non ha fatto i compiti. Anche se volesse dire, come ha scritto Mario, che abbiamo bisogno di latte dall'estero per l'alimentazione proprio perché tanto latte va al parmigiano, o altri formaggi si può dire anche in altro modo o no? Si sa che da tempi il parmigiano reggiano dalla produzione del latte alla trasformazione in formaggio è fatta in una specifica zona. Adesso che si rischia una perdita dell'immagine di uno dei nostri prodotti più straordinari Monti ha intenzione di rimanere alla presidenza dell'ICE? Ha fatto vedere che non ha le competenze per quel posto e per andare a parlare dei Nostri prodotti….almeno una minima conoscenza dei prodotti dovrebbe averlo specialmente dei prodotti più famosi e conosciuti se invece il problema è che lui non si fosse spiegato bene…allora era meglio che fosse rimasto a casa sul divano.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Dicembre @ 14.42

    VOCE DAL SEN FUGGITA , POI RICHIAMAR NON VALE ; NON SI TRATTIEN LO STRALE QUANDO DALL' ARCO USCI'. "Se non importassimo latte , non potremmo produrre il parmigiano" , Se non importassimo "pastone" non potremmo produrre le conserve. Se non importassimo cosce non potremmo produrre il prosciutto. Poi la colpa della decadenza della "food valley" è dell' inceneritore.............

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Fred nella casa, un silenzioso dolore

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

LA PERIZIA

Il massacro di Gabriela e Kelly, Turco e il figlio sani di mente

Ateneo

Università, la corsa alle iscrizioni

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

PARMA

Insigne jr: «Lorenzo è il mio modello»

Comune

Presto al Duc la «Fontana delle religioni»

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

mercato

Parma, arriva Di Gaudio dal Carpi. Verso la chiusura per Pinto e Carniato Video

Adiconsum Parma-Piacenza

Consigli utili per non sprecare acqua

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video