20°

31°

intesa sanpaolo

Timori per esuberi a Banca Monte. Le parti trattano

E' scaduto l'accordo a dicembre

Timori per esuberi a Banca Monte. Le parti trattano
1

 

Esuberi a Banca Monte Parma? I timori ci sono, ma la trattativa tra il Gruppo Intesa Sanpaolo (che controlla Palazzo Sanvitale con una quota del 78,6%) e i sindacati è solo agli inizi, dopo che il 31 dicembre è scaduto l'accordo stipulato nel 2012 al momento del salvataggio di Banca Monte da parte di Ca' de Sass. Tanto che le parti, in questo momento, preferiscono tenere le bocche cucite. Il Sole 24 Ore ipotizzava ieri 50 esuberi oltre ai 153 di Mediocredito e ai 35 di Mediofactoring (ma queste sono due partite che Intesa gioca su altri tavoli).
Il confronto va anche letto in un contesto più ampio nel quale il nuovo amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, ha detto chiaro e tondo lunedì scorso che il piano in arrivo in primavera non conterrà esuberi. Certo, questa è una trattativa diversa, ma l'unica azienda italiana inserita tra le cento aziende più sostenibili del mondo da Corporate Knights difficilmente vorrà forzare la mano.
Restano però da risolvere da un lato l'omogenizzazione dei trattamenti fra i dipendenti di Monte Parma e quelli del Gruppo e dall'altro un ulteriore taglio dei costi - si ipotizza 3 milioni di euro - imposto dal contesto economico. Traduzione possibile (ma non l'unica): 50 esuberi, che non significa licenziamenti ma non fa dormire sonni tranquilli ai quasi 500 dipendenti - dopo le ultime uscite - di Banca Monte Parma.
Due anni fa, del resto, ci si accordò per l'uscita di 57 lavoratori (contro una richiesta iniziale di 137) tra chi sarebbe andato in pensione incentivata o attraverso il «fondo di sostegno al reddito». Fu una trattativa difficile da digerire per i dipendenti di Palazzo Sanvitale, che accettarono un accordo «lacrime e sangue» con tagli ai premi e alle indennità, aggravati dal «sudore» di una migrazione nel Gruppo tutt'altro che semplice, complici la crisi economica e un personale ridotto all'osso.
I lavoratori vorrebbero vedere premiato l'impegno profuso in questi due anni - tra l'altro riconosciuto pubblicamente dal direttore generale Bruno Bossina - mentre Intesa Sanpaolo ha la necessità di contenere al massimo i costi. Non per niente sempre Messina lunedì scorso ha annunciato una serie di dismissioni delle attività non «core» perché Intesa Sanpaolo «è una banca, non una compagnia aerea».
Non solo: sul tavolo c'è anche un altro tema, quella della razionalizzazione dei brand regionali. Nella nostra regione Intesa Sanpaolo ne conta ben tre (oltre a Banca Monte anche Carisbo e Cariromagna) fatalmente destinati a convergere. A.T.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • limerick

    30 Gennaio @ 22.17

    Due anni fa si stipulò un accordo. Gli accordi sono fatti per essere rispettati. Ora una delle cento aziende più sostenibili del mondo decide unilateralmente di non rispettare l'accordo. Accordo che riguarda la vita e il lavoro di 500 persone. Tutto sostenibile e soprattutto tutto legale? Secondo me no.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Vetri rotti: la mappa dei vandali/ladri

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

6commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

24commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

7commenti

ITALIA/MONDO

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

Lavoro

"Furbetti del cartellino": 50 indagati a Piacenza

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat