11°

27°

Parmigiano Reggiano

Deserti di nuovo ai domiciliari: Coldiretti attacca il Consorzio per lo "sconcertante silenzio"

La vicenda "suscita molteplici sospetti" e rischia di danneggiare il prodotto, secondo l'associazione

Deserti di nuovo ai domiciliari: Coldiretti attacca il Consorzio per lo "sconcertante silenzio"

Riccardo Deserti, direttore Consorzio del Parmigiano Reggiano

0

 

"Serve un’ampia ed approfondita riflessione all’interno del Consorzio del Parmigiano Reggiano dopo l’arresto del direttore Riccardo Deserti, mantenuto nell’incarico sia oggi sia dopo il precedente arresto (dicembre del 2012). Appare sconcertante il silenzio che avvolge una vicenda che coinvolge un prodotto alfiere del made in Italy e che rischia di alimentare le censure mosse dalla stampa internazionale in merito all’autenticità e trasparenza delle nostre eccellenze". Lo ribadiscono con una nota le Coldiretti di Parma, Reggio Emilia e Modena, dopo che il nuovo arresto (ai domiciliari) del direttore del Consorzio "sembra non aver scalfito i vertici del consorzio di tutela".

"Anche l’assenza di qualsiasi reazione da parte delle istituzioni locali, regionali e nazionali - afferma Coldiretti - suscita molteplici sospetti visto che la tutela del Parmigiano Reggiano trascende la dimensione locale. Se il ministro dell’Agricoltura, senza essere indagato, si è sentito in dovere di dimettersi, è inaccettabile che nessuno ponga una analoga questione ai vertici del Consorzio del Parmigiano Reggiano. Coldiretti attende perciò con ansia che la Procura di Roma (che indaga su presunti casi di corruzione negli appalti al ministero delle Politiche agricole, ndr) faccia chiarezza sulla questione facendo emergere tutte le eventuali ramificazioni sul territorio".

"Viene da chiedersi – prosegue Coldiretti – quali connivenze ci siano dietro ad una vicenda per cui il direttore di un consorzio possa esser arrestato due volte, senza che la dirigenza che ha voluto quel direttore si interroghi sull' opportunità di confermare lo stesso nell’incarico, accampando la circostanza che i fatti incriminati sarebbero 'avvenuti prima che Riccardo Deserti assumesse la direzione del Consorzio'. Importante – afferma Coldiretti – non è il momento in cui siano avvenuti i fatti illeciti, ma in che misura questi coinvolgano gli interessi della produzione di Parmigiano Reggiano". 

"E' un fatto gravissimo – conclude Coldiretti – che getta discredito su tutti i produttori onesti del Consorzio e anche su tutti quei dirigenti e consiglieri che si sono opposti ai rinvii dei controlli e hanno chiesto ulteriori chiarimenti perchè sia fatta chiarezza anche in merito ai rapporti del Consorzio di tutela con il mondo delle imitazioni del Parmigiano Reggiano al quale era collegato il presidente del Consorzio, Giuseppe Alai, che fino ad un anno fa è stato anche presidente di Itaca, società cooperativa che partecipa all’avventura dell’industria ungherese di similgrana Magyar Sayt Kft".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

7commenti

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

5commenti

tardini

Al via la prevendita per Parma-Lucchese

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

4commenti

Elezioni 2017

Cattabiani denuncia un attacco hacker al suo sito e parla di atti intimidatori

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

WEEKEND

Cantine aperte, moto, maschere: 5 eventi da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima