15°

Economia

Parmalat: si dimette la maggioranza del consiglio d'amministrazione

Passo indietro dopo inchiesta Lactalis Usa. Decisione presa per favorire "un clima sereno e costruttivo" nella società. "Il titolo è salito del 39% nel 2013"

Parmalat: si dimette la maggioranza del consiglio d'amministrazione
1


MILANO, 25 FEB – I vertici di Parmalat si dimettono. A quasi due anni dell’acquisto di Lactalis Usa (Lag) e a diciotto mesi circa dall’apertura delle indagini della procura di Parma sull'operazione tra parti correlate, la maggioranza del Cda di Parmalat, nominata dalla proprietà francese, si dimette. Un passo indietro in parte a sorpresa se si pensa che negli ultimi sviluppi presso il Tribunale di Parma la società ne era uscita vincitrice col giudice che aveva respinto la richiesta d’azzeramento, con l’eccezione dell’amministratore Marco Reboa.
Adesso, quindi, il consiglio decadrà con l’assemblea di bilancio (17 aprile), giorno in cui verrà nominato il nuovo board. L’inchiesta era stata innescata dai consiglieri di minoranza e dalla Consob e partiva da presunte irregolarità dell’operato degli amministratori nell’ambito dell’acquisizione di Lag. Il procedimento civile resta comunque ancora aperto ed entro mercoledì la società dovrebbe depositare delle memorie in vista dell’udienza del 9 maggio in cui i giudici della Corte d’appello di Bologna dovranno esprimersi sui due provvedimenti del Tribunale di Parma che riguardano l’operazione Lag.
Intanto, però, 9 consiglieri su 11 – il presidente Franco Tatò, l’amministratore delegato, Yvon Guerin, e gli amministratori Gabriella Chersicla, Francesco Gatti, Marco Jesi, Daniel Jaouen, Marco Reboa, Antonio Sala e Riccardo Zingales - ha deciso di dimettersi con l’effetto di far decadere l’intero board, compresi i due consiglieri espressi dalle minoranze. E nella lettera di dimissioni viene motivata la decisione «nell’esclusivo interesse della società al fine di consentirle di operare nuovamente in un clima sereno e costruttivo».
«Diamo le dimissioni – si legge nella lettera – dopo che il decreto del Tribunale di Parma ha respinto la richiesta della Procura della Repubblica di revoca dell’intero Consiglio di Amministrazione. Convinti di aver agito sempre correttamente, assumiamo questa difficile decisione nell’esclusivo interesse della società al fine di consentirle di operare nuovamente in un clima sereno e costruttivo». I dimissionari affermano inoltre di lasciare «un’azienda che nell’ultimo biennio, pur nel difficile frangente attraversato, ha realizzato, sotto la nostra gestione, i migliori risultati della sua storia (grazie anche al contributo più che positivo fornito da Lag in termini di risultato economico) con beneficio per tutti gli azionisti, che hanno visto il titolo apprezzarsi di circa il 39% nel corso del 2013».
Da parte sua Lactalis si è limitata a commentare la notizia con poche righe di comunicato. Il gruppo, si legge, «prende atto con rammarico» delle dimissioni. «Nel confermare l'apprezzamento professionale e personale per chi ha lavorato con dedizione e capacità per il bene di Parmalat, Lactalis conferma la volontà di continuare sulla strada della valorizzazione delle risorse e delle competenze industriali e commerciali di Parmalat sia in Italia sia all’estero».
Al di la delle dimissioni, il Cda ha esaminato oggi i risultati preliminari del 2013 del gruppo di Collecchio (in Borsa +0,40% a 2,48 euro). Dai conti emerge che i ricavi sono cresciuti del 3,7% a 5,35 miliardi e il margine operativo lordo del 2,8% a 437,2 milioni. Per il 2014, a tassi di cambio e perimetro costanti ed escluso l’effetto dell’iperinflazione, Parmalat «stima un fatturato netto e un ebitda in crescita del 3%» sia per ricavi che per margine operativo lordo.>>>ANSA/ Parmalat: blitz in Cda, 'ci dimettiamo per l'azienda'Passo indietro dopo inchiesta Lactalis Usa; 5,3 mld ricavi 2013

 

Lactalis: Rammarico per dimissioni Cda

Lactalis «prende atto con rammarico della decisione» del Cda di dimettersi. Questo il commento del colosso francese che fa capo alla famiglia Besnier, dopo che i vertici hanno annunciato a sorpresa le dimissioni per favorire un clima sereno all’interno della società. Parmalat è al centro di un’inchiesta della procura di Parma per presunte irregolarità dell’operato degli amministratori nell’acquisizione della controllata americana della capogruppo Lactalis American.

 

 

Il comunicato stampa integrale diffuso da Parmalat: 

 

 

In apertura della odierna riunione del Consiglio di Amministrazione i Signori Gabriella Chersicla, Francesco Gatti, Yvon Guérin, Marco Jesi, Daniel Jaouen, Marco Reboa, Antonio Sala, Franco Tatò e Riccardo Zingales hanno comunicato le proprie dimissioni dal Consiglio stesso con effetto dall’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013.
“Diamo le dimissioni - si legge nella lettera da loro firmata - dopo che il decreto del Tribunale di Parma ha respinto la richiesta della Procura della Repubblica di revoca dell'intero Consiglio di Amministrazione. Convinti di aver agito sempre correttamente, assumiamo questa difficile decisione nell'esclusivo interesse della Società al fine di consentirle di operare nuovamente in un clima sereno e costruttivo. Lasciamo un’azienda che nell'ultimo biennio, pur nel difficile frangente attraversato, ha realizzato, sotto la nostra gestione, i migliori risultati della sua storia (grazie anche al contributo più che positivo fornito da LAG in termini di risultato economico) con beneficio per tutti gli
azionisti, che hanno visto il titolo apprezzarsi di circa il 39% nel corso del 2013”. 
Per effetto di queste dimissioni l’intero Consiglio cesserà dalla carica alla convocanda Assemblea di bilancio che dovrà pertanto procedere alla nomina del nuovo organo
amministrativo. 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    25 Febbraio @ 13.38

    federicot

    Ahià! Mossa molto molto molto strana.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Piazzale Dalla Chiesa assediata dal degrado

Emergenza

Piazzale Dalla Chiesa assediata dal degrado

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

Fede

Viaggio nel cattolicesimo, la mappa delle diocesi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Calcio

Parma, che bel poker

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Corniglio

Lupo morto avvelenato

SORBOLO

Verde pubblico, gestione a costo zero

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017