22°

Agroalimentare

Made in Italy, Oscar Farinetti propone un marchio unico per i prodotti d'eccellenza

Il fondatore di Eataly: "Ne ho parlato a Renzi, già lo vedo su Parmigiano Reggiano e culatello"

Made in Italy, Oscar Farinetti propone un marchio unico per i prodotti d'eccellenza
2

 

Contro la contraffazione «dobbiamo inventare un marchio unico per identificare i veri prodotti made in Italy. Lo chiamerei Unico Marchio Italia, può essere una mela tricolore, il David o quello che volete. Ne ho già parlato a Matteo Renzi e al ministro Martina». Lo ha detto Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, ai presidenti dei principali consorzi agroalimentari a Firenze, al salone Taste. «Vi mettete ad un tavolo col ministro e decidete - ha detto il fondatore di Eataly durante un breve ma molto ascoltato intervento - Lanciamo un concorso e troviamo il brand. Io già lo vedo su Parmigiano Reggiano, sul culatello e su tutte le nostre eccellenze. Io ne ho già parlato a Matteo Renzi e anche al nuovo ministro, ne ho parlato con tutti».

Per Farinetti «una volta trovato il brand, il passaggio successivo è investire tutte le risorse che abbiamo in attività di pubblicità in tutto il mondo, per due anni, come hanno fatto quelli del Cuoio - continua -. Poi quando Renzi va da Obama si porta dietro quello slogan, e noi poi ci troviamo altri testimonial».

«Dobbiamo inaugurare questo marchio in tempo per l’Expo 2015 - ha proseguito -. Poi dopo due anni di investimenti in pubblicità raccontiamo tutte le belle cose sui nostri prodotti, con l’obiettivo di aumentare il prezzo medio per far star meglio produttori e consumatori. Saremmo i primi al mondo ad avere un nostro brand, il Marchio Italia. Pensate ai francesi, si suicidano!».

Infine, a chi ha espresso qualche dubbio per via della crisi economica che ha piegato molte aziende del settore, Farinetti ha risposto: «Il modo migliore per salvare le aziende in crisi e valorizzare i prodotti è andare nel mondo. La popolazione italiana è lo 0,83% nel mondo, il restante 99,17% è rappresentato da persone che non vedono l’ora di acquistare Made in Italy. Dobbiamo smettere di esser provinciali. Io confido nella nuova generazione».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    19 Marzo @ 09.20

    Si fa effettivamente un gran parlare di soluzioni strategiche e molte volte si parla di cose che già esistono e su cui, da tempo si sta lavorando ed investendo. In questo senso certamente il Ministro Martina ha certamente compreso fin in fondo la valenza strategica che il Marchio Unico Nazionale e della Certificazione di Origine e Tipicità Italiana che deriva dai progetti vincitori del bando Industria 2015 sul Made in Italy. E' ancor più strategico che il marchio non divenga ancora una volta elemento di distinzione parziale per il solo agroalimentare ma bensì, per come concepito, inequivocabile brand del Made in Italy. La X Commissione della Camera dei Deputati sta appunto seguendo l'iter di verifica finale. Dal programma Economia quello che gli altri non dicono - per la tutela e valorizzazione del Made in Italy: VIDEO: http://youtu.be/QWrXOVk6Nho

    Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Marzo @ 11.52

    SE GUARDATE "PRESA DIRETTA" STASERA SU "RAI 3" VI PASSA LA VOGLIA DI MANGIARE.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Uccide la moglie malata e si suicida: il dramma di Felegara Foto Video

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

evento

Piovani alla presentazione del Gola Gola festival a Milano Video

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

6commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

tribunale

Abusi nelle assunzioni a Stt, tutti prosciolti tranne Costa

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

SOCIETA'

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon