-1°

EDITORIALE

La legge Renzi-Berlusconi alla prova del Parlamento

L'opinione del direttore Giuliano Molossi

La legge Renzi-Berlusconi alla prova del Parlamento

Il segretario del Pd Matteo Renzi con il premier Enrico Letta

0

Prendere o lasciare, ha detto Matteo Renzi presentando la riforma della legge elettorale. Un modo per dire che in Parlamento non avrebbe accettato alcuna modifica al testo firmato da Pd, Forza Italia e Ncd.
E' praticamente impossibile, tuttavia, che la legge passi così com'è oggi. Il sindaco di Firenze dovrà essere un po' meno spavaldo e fare qualche concessione ad alleati e avversari. E forse è un bene che alcuni correttivi vengano apportati. Difficile comunque che possano venir reintrodotte le preferenze, osteggiate come sono da Berlusconi. E' curioso però che oggi, fra quelli che dicono che quello delle preferenze sia un mercato frutto di voti di scambio e terreno fertile per la mafia, ci siano gli stessi che sino a ieri proclamavano che bisognava restituire agli italiani il diritto di scegliere da chi farsi rappresentare. Un pizzico di coerenza in più non guasterebbe. I listini bloccati ci daranno il solito Parlamento di nominati, questa è la verità. E poco importa che siano listini corti, ossia con pochi nomi (da 3 a 6), perché le segreterie dei partiti potranno sempre inserirvi candidati che nulla hanno a che fare con il collegio. Renzi obietta: il Pd farà ovunque le primarie per dar la possibilità ai suoi elettori di scegliere i candidati da mettere in lista, in modo che, per esempio, a Parma si possano mandare in Parlamento parmigiani e non estranei paracadutati da Roma. Già, ma gli altri partiti? Non si possono mica imporre le primarie per legge.
Una modifica che potrebbe essere fatta (e che anche Renzi accetterebbe) è invece quella che riguarda gli sbarramenti. Nella proposta che il segretario del Pd ha messo a punto con Berlusconi un partito che corre da solo deve raggiungere l'8 per cento per entrare in Parlamento. Una soglia ritenuta esageratamente alta da quelle forze, come la Lega, che si dicono già sicure fin d'ora di non entrare in nessuna coalizione. La soglia dell'8 per cento potrebbe venir abbassata anche mantenendo inalterate le altre due: quella del 12 per l'intera coalizione e quella del 5 per ogni singolo partito che fa un'alleanza e si presenta insieme ad altri.
Discussioni ci saranno in aula anche sul premio di maggioranza che viene assegnato a chi raggiunge il 35 per cento dei voti. Considerando che il premio dà la possibilità di formare un governo con il 53 per cento dei seggi, si dice che l'asticella potrebbe essere alzata di qualche punto. Se nessuno la supera, i due più votati vanno al ballottaggio e chi vince prende 327 seggi contro i 290 delle opposizioni: un margine che sembrerebbe sufficiente a dare stabilità al governo. Senonché, trattandosi di coalizioni, potrà sempre capitare che uno dei partner mandi all'aria l'alleanza. Insomma, i poteri di ricatto non sono stati eliminati. Bisognerebbe vincere da soli, ma chi ha la forza per farcela?
Ci piace l'accelerazione che il decisionista Renzi ha dato su questo terreno dopo mesi e mesi di penose e inconcludenti trattative. Ci piacciono un po' meno alcuni punti della riforma che speriamo possano venir migliorati. Il leader del Pd è atteso da un aspro confronto in Parlamento. Sarà costretto a fare qualche concessione ma dovrà difendere con le unghie e con i denti l'impianto della sua riforma che nonostante qualche legittima perplessità dà al Paese una legge che garantisce un governo stabile scelto dai cittadini. E cioè tutto il contrario di quello delle larghe intese di oggi che è precario e non scelto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria