10°

18°

EDITORIALE

E se dopo averlo resuscitato
lo facessero anche vincere?

di Giuliano Molossi

Silvio Berlusconi con Pier Ferdinando Casini

Silvio Berlusconi con Pier Ferdinando Casini

2

 

Le furibonde polemiche provocate dalle intemperanze, volgarità e bassezze sul web di certi squallidi squadristi grillini hanno fatto passare in secondo piano una notizia che in altri tempi avrebbe avuto ben altra risonanza. Alludiamo al ritorno del figliol prodigo, Pierferdinando Casini, nel centrodestra berlusconiano, e alle conseguenze che questa scelta potrebbe avere sul risultato elettorale.
Il leader dell'Udc, che i sondaggi più generosi accreditano di un misero 2,5 per cento, non avrebbe avuto alcuna chance correndo da solo. D'altra parte, lui stesso ha ammesso il fallimento del progetto di costruire in Italia un terzo polo moderato e centrista: «Oggi un terzo polo c'è ed è forte, ma non l'abbiamo fatto noi, l'ha fatto Grillo». Il rientro alla base di Casini ha provocato il mal di pancia dei «falchi» di Forza Italia, già provati dalla promozione dell'estraneo Toti, ma la piena soddisfazione del Cavaliere. «Grazie Casini, grazie Italicum: Berlusconi vede la vittoria», titolava ieri «Il Fatto», riferendo dell'entusiasmo negli ambienti del centrodestra. I più ottimisti si spingono addirittura a ipotizzare una clamorosa vittoria al primo turno col 37,1 per cento dei voti senza bisogno di ricorrere al ballottaggio. Un risultato simile, si dice, non sarebbe teoricamente impossibile se Forza Italia si presentasse in una coalizione con la Lega Nord, l'Udc di Casini, il Nuovo Centrodestra di Alfano, Fratelli d'Italia di La Russa, più altre liste e listine create per l'occorrenza.La cosa più singolare è che nelle stesse ore in campo avverso cominciava a farsi strada un certo nervosismo. «E se il Cavaliere ci avesse fregato?», si chiedeva qualcuno in casa Pd, «se questa legge elettorale fosse su misura per lui?». Da parte sua Matteo Renzi non teme di fare la fine di Veltroni, che sei anni fa perse le elezioni inseguendo la vocazione maggioritaria, e dice che al nuovo Pd non può far paura uno starnuto di Casini.C'è tempo, ma certamente anche Renzi dovrà cominciare a pensare di stringere delle alleanze (ad esempio con Scelta civica orfana di Monti o con Sel di Vendola) perché non può avere la presunzione di vincere strappando i consensi al centro. Sicuramente un certo elettorato moderato, che in passato ha votato per Berlusconi, simpatizza per il sindaco di Firenze e lo seguirà. Ma non basta. Il Pd, da solo, non ce la può fare. E d'altra parte la nuova legge elettorale (ammesso che riesca a superare il difficile passaggio al Senato) favorisce le coalizioni. Chi sicuramente correrà in splendida solitudine sarà il Movimento 5 Stelle che ostinatamente continua a preferire un sistema proporzionale, che lo lascerà sempre ai margini, rispetto a quello ideato da Renzi e Berlusconi. Come ha scritto Curzio Maltese su «La Repubblica», «se arrivasse al secondo turno contro la destra e la sinistra, per come sono fatti gli italiani, Grillo avrebbe già vinto. Gli elettori di Berlusconi o quelli del Pd lo voterebbero in massa pur di non vedere vincere l'altro». E' esattamente quello che è accaduto a Parma. Per ulteriori informazioni Grillo può rivolgersi al suo sindaco. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    05 Febbraio @ 12.06

    ROMANO PRODI E' DELLA STESSA OPINIONE DEL DIRETTORE MOLOSSI , anche se si affanna a smentire. RENZI , DI SINISTRA , NON HA NIENTE . Vuol far una Legge Elettorale che, in nome della stabilità e della governabilità , instaurerà di fatto in Italia un regime dittatoriale. il 37 % della Popolazione, e anche meno , grazie a soglie di sbarramento e premi di maggioranza , sottoporrà alla propria tirannia tutti gli altri. Un suo consulente finanziario , con residenza e studio a Londra , vuol dimezzare tutte le pensioni, non solo quelle future , ma anche quelle già in atto. LA SINISTRA , DA QUARANT' ANNI , STA TRADENDO IL FINE PER CUI ERA NATA : L' EQUA DISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA , LA PROMOZIONE DEI DIRITTI CIVILI , LA TUTELA DELLE CLASSI SOCIALI PIU' DEBOLI . NEGLI ULTIMI QUARANT' ANNI QUESTA FALSA SINISTRA , SEDUTA SOPRA LO "ZOCCOLO DURO" DEI VOTI CHE AVEVA EREDITATO DAL PIU' FORTE PARTITO COMUNISTA D' OCCIDENTE , SI E' RESA COMPLICE DELLA DISTRUZIONE DI TUTTE LE CONQUISTE SOCIALI DEL VENTESIMO SECOLO . LA SEGRETARIA NAZIONALE DELLA CGIL , CAMUSSO , HA CHIESTO L' ESPULSIONE DAL SINDACATO DEL SEGRETARIO NAZIONALE DEI METALMECCANICI , LA FIOM , LANDINI , PERCHE' SAREBBE TROPPO DETERMINATO NELLA DIFESA DEI LAVORATORI ! CHE SI ARRIVI FINALMENTE AD UNA RESA DEI CONTI NELLA SINISTRA ? Prestigiosi intellettuali di Sinistra , come Paolo Flores d' Arcais , direttore della Rivista di Filosofia e Politica MicroMega , Andrea Camilleri e tanti altri si stanno domandando se continuare a votare per il PD , oppure votare Grillo , che non ha nessuna preparazione politico-economica , che dice due sciocchezze ogni tre parole , ma , al momento , sembra l' unico a voler cancellare questa classe politica oppressiva e corrotta per rifondare le Istituzioni.

    Rispondi

  • HARRIS

    05 Febbraio @ 10.56

    Parole fortI e sbagliate del sempre abbronzatissimo direttore Molossi: i toni alti ci sono stati non solo da parte dei grillini ma anche dall'altra parte che sta facendo venire meno ogni forma di democrazia mettendo a tacere le opposizione. Il termine squadrismo usato è forte, violento e sarebbe meglio usarlo per chi da dei pugni alle donne come quello dato dalla senatrice Lupo. Colgo con piacere il fatto che Molossi parli di riesumazione del cavaliere però è opportuno anche dire che questa riesumazione non avviene SOLO con mister 3% Casini, ma viene soprattutto grazie all'eterna e fraterna alleanza tra pd e pdl perchè il vero e unico alleato fedele di Berlusconi è Matteo Renzi. Quando i lor signori lettori del Pd che tanto ce l'hanno con Berlusconi lo capiranno sarà sempre troppo tardi. Per cui in questo processo di riesumazione di Berlusconi troviamo raccolti in preghiera Casini, Renzi e tutto fronto del nuovo centro destra che si era inventato la frattura con Berlusconi. Per cui da una parte c'è l'asse Renzi-Berlusconi-Casini-Sel-NCD e dall'altra il M5S come unica opposizione. La riesumazione di Berlusconi è vitale per tutta la prima asse. HARRIS

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery