12°

22°

Politica

Dimissioni inevitabili

L'editoriale di Giuliano Molossi sul caso Gentile

Dimissioni inevitabili

Il senatore Antonio Gentile

Ricevi gratis le news
1

«E' la stampa, bellezza, e tu non ci puoi fare niente». A Luciano Regolo, direttore del quotidiano «L'Ora della Calabria», sarebbe piaciuto imitare Humphrey Bogart e mandare al diavolo il suo interlocutore facendogli sentire, attraverso la cornetta del telefono, il rumore delle rotative. Ma non potè farlo perché, a causa di un improvviso e misterioso guasto, quella notte le macchine non stamparono il giornale. Era il 19 febbraio. La notizia che il quotidiano calabrese avrebbe dovuto pubblicare, con grande evidenza in prima pagina, riguardava un'inchiesta della Procura di Cosenza che vedrebbe indagato il figlio del senatore Antonio Gentile, esponente del Nuovo Centrodestra, e fedelissimo di Alfano.
A distanza di pochi giorni dall'increscioso episodio, il senatore Gentile era stato nominato sottosegretario alle Infrastrutture nel nuovo governo Renzi. E subito si era scatenato l'inferno. Il «caso Gentile» ha rappresentato la prima grossa grana per il nostro giovane e spregiudicato premier. E' questo il nuovo che avanza? Inserire nella compagine governativa uno che fa in modo, attraverso pressioni di amici, di impedire l'uscita di un giornale? La vicenda era già finita sui giornali e Renzi non poteva non conoscerla. Il senatore Gentile è un uomo di potere in Calabria e porta migliaia di voti ad Alfano. Si può quindi capire perché il ministro dell'Interno abbia insistito tanto per farlo sottosegretario. Quello che invece non si capisce è perché Renzi non abbia trovato la forza per dirgli di no, per dirgli che quel nome era impresentabile. La permanenza al governo di un personaggio come Gentile era scomoda e imbarazzante per il premier. Glielo avevano detto, in un appello comune, i direttori dei grandi giornali, glielo aveva detto il suo partito, avrebbe dovuto dirglielo anche il buon senso.
Ma fino a ieri sera, prima di convincere Gentile a gettare la spugna e a dimettersi, Renzi aveva dato l'impressione di prendere tempo per non irritare Alfano.
«Prima viene la legge elettorale», aveva detto il premier. No: prima viene la libertà di stampa, quella calpestata dal sottosegretario Gentile e dal suo entourage.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    04 Marzo @ 12.08

    Gentile Direttore, scusi l'ardire della mia replica... Ma allora cosa dovrebbero fare altri sotto segretari addirittura indagati?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

23commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

CONCERTO

Nada incanta al Colombofili

NEVIANO

Palestra rinnovata, scolari in festa

PARCO DUCALE

Nella serra piccola del Giardino il «posto delle viole»

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

4commenti

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

2commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

chiesa

Papa Francesco accusato di sette eresie. Lettera firmata anche da Gotti Tedeschi

violenza

Sei feriti con l'acido a Londra: è stato scontro fra gang di ragazzi

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

il caso

Arabia Saudita, la prima volta delle donne allo stadio

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery