EDITORIALE

Pizzarotti a un passo dal cartellino rosso

Pizzarotti a un passo dal cartellino rosso
Ricevi gratis le news
9

  Non ci sarebbe da stupirsi troppo se uno di questi giorni Beppe Grillo chiedesse al «popolo del web» di esprimersi sull'espulsione dal Movimento di Federico Pizzarotti, primo sindaco 5 Stelle di un capoluogo di provincia. Siamo alle battute finali di un matrimonio entrato in crisi subito dopo la sorprendente vittoria elettorale, quando il neo primo cittadino annunciò (e poi subito ritirò) la nomina a city manager di uno (Tavolazzi) che tre mesi prima era stato espulso dal Movimento. Da allora Capitan Pizza, come lo ha definito Grillo in modo sprezzante, è stato prima bersaglio di ironie, punzecchiature, battutine velenose e poi di veri e propri attacchi, di inviti a far le valigie. Uno stillicidio di provocazioni che il sindaco non ha mai raccolto. A volte erano gli stessi Grillo e Casaleggio ad affondare i colpi, a prendersela con il sindaco per il deludente risultato di Parma alle Europee (solo il 19 per cento), o per aver convocato riunioni non autorizzate di aspiranti sindaci, ma più spesso hanno ospitato volentieri sul blog gli attacchi di qualcun altro. L'ultimo è stato quello di un consigliere comunale 5 Stelle di Bologna, secondo il quale Pizzarotti non avrebbe mantenuto le promesse elettorali sull'inceneritore, rinunciando pure a consultare i parmigiani con un referendum sullo stesso tema.
Il sindaco, evidentemente molto irritato per essere continuamente sotto attacco e vittima del «fuoco amico», non ha mai perso la pazienza, ha sempre minimizzato, difendendo il suo operato e affermando di rappresentare i valori del Movimento. Sul web dicono di lui che è campione mondiale di dribbling, che è un muro di gomma. Nemmeno la Gruber, poche sere fa, a «Otto e mezzo» è riuscita a fargli dire una mezza parola contro Grillo. Anzi. Pizzarotti aveva ribadito, sempre meno convincente per la verità, che con il leader del Movimento non c'era nessun problema. Peccato che solo pochi minuti dopo la fine della trasmissione, il blog di Grillo ospitasse l'ennesimo attacco intitolato «Le mancate promesse di Pizzarotti». La firma era del consigliere bolognese Bugani, il quale, a differenza di Pizzarotti, ha libero accesso al blog del Capo.
Un famoso epurato della prima ora, Giovanni Favia, ha detto che Pizzarotti è «un espulso che cammina». Pizzarotti resiste, dice che non si farà cacciare tanto facilmente, ma non può far finta di non sapere che in un modo o nell'altro i «cervelli» della Casaleggio Associati troveranno presto il sistema per espellerlo. C'è chi dice, ad esempio, che potrebbero impedirgli di usare il logo del Movimento. Una decisione del genere provocherebbe un terremoto fra i 5 Stelle. Pizzarotti non è solo, molti lo seguirebbero, sarebbe la scissione. Sono in parecchi, anche fra i parlamentari, a non tollerare più le prepotenze di Grillo, a non capire il motivo dell'offensiva scatenata contro il sindaco di Parma. Se Pizzarotti venisse buttato fuori, le «colombe» dei 5 Stelle non resterebbero lì a farsi impallinare. Prima di estrarre il cartellino rosso, Grillo dovrebbe valutare attentamente le conseguenze della sua decisione. Può togliergli la tessera ma non la fascia da sindaco. A meno di non riuscire a convincere quatro o cinque consiglieri comunali a votargli contro. Ma per ottenere cosa? Di regalare la città al Pd di Renzi? Non c'è dubbio che Pizzarotti, magari alla testa di un nuovo movimento civico, ci riproverebbe. Per vincere e ottenere un secondo mandato dovrebbe riuscire a convincere i parmigiani di aver amministrato bene in condizioni difficili. Non basterà dire: non abbiamo rubato. La gente non si accontenta più di ammnistratori onesti. Li vuole anche bravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    16 Giugno @ 09.48

    " SONO I CITTADINI CHE LO HANNO VOTATO , SONO LORO CHE LO CACCIANO " . SI , MA ALLE ELEZIONI , che ci saranno nel 2017 , se Pizzarotti e Giunta non si dimetteranno prima. Perchè , se vogliamo guardare i "referendum senza quorum" , la "Gazzetta" ne ha appena fatto uno , sotto forma di "sondaggio" , sull' infame raccolta dei rifiuti , per i cui risultati Folli avrebbe dovuto dimettersi entro 24 ore ! E va bene così , nella speranza che i "boccaloni" capiscano che andare a votare non è come andare alla Fiera degli " Oh bej oh bej " !

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    15 Giugno @ 22.17

    giannicesari

    La mia onesta opinone (IMHO come scrivono gli smanettoni di internet) è che l'eventuale provvedimento di espulsione emanato da Grillo e dalla controfigura di Branduardi, dovrebbe diventare oggetto di vanto, non di vergogna. Significherebbe avere tra le mani la concreta possibilità di uscire da Matrix, tornare ne mondo reale, il classico pallone sul piede a porta vuota. Ed io, ancor più misero del Fantozzi della finzione cinematografica, dopo questi anni passati ad osservare il Movimento 5 stelle, vorrei esprimere il mio giudizio estetico, parafrasando la famosa frase inerente "La corazzata Kotiomkin": Il movimento 5 stelle è (una non meglio definita cosa) pazzesca!

    Rispondi

  • Oberto

    15 Giugno @ 16.25

    invece a Corradino Mineo lo hanno già dato il cartellino rosso.

    Rispondi

  • MicheleAltro

    15 Giugno @ 16.16

    Concordo con Vercingetorige. Aggiungo che la votazione sul web sarebbe quanto di più distante da una eventuale votazione comunale a Parma, dove Pizzarotti rischierebbe di non andare neppure al ballottaggio. E questo dimostrerebbe che "la gggiente" del web si fa incantare dalle sirene che raccontano di una Parma a 5S sfavillante, mentre la verità la si deve conoscere sul campo.

    Rispondi

  • Gea

    15 Giugno @ 14.56

    L'invito a far le valige lo ha già ricevuto , non molto tempo fa, da casaleggio in persona.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS