EDITORIALE

Renzi, un gelato e mille promesse

Matteo Renzi

Matteo Renzi

6

Il governo Renzi in questi primi sei mesi ha ampiamente deluso, ma la sua fortuna è di non avere alternative. Non è un'alternativa il quasi ottantenne Berlusconi, che ha già avuto e ha già buttato al vento la sua occasione, e men che meno è un'alternativa Grillo, che vuole solo il caos, non il governo. Dopo Renzi c'è solo il voto. Ma il premier non teme le elezioni perché sa che può stravincerle, vista l'inconsistenza dei suoi avversari.
Di Renzi alla gente piace l'entusiasmo, la passione, l'intraprendenza, la voglia di rompere gli schemi, la chiarezza. E' simpatico, è un grande comunicatore. Ma non basta per governare un Paese che è finito in deflazione dopo più di cinquant'anni e che conta più di mille nuovi disoccupati al giorno. Renzi pensava davvero che i suoi 80 euro in più in busta paga a chi ne guadagna meno di 1500 potessero rilanciare i consumi? Solo allentando la pressione fiscale a famiglie e aziende e creando nuove opportunità di lavoro si può fermare il declino, non con trovate estemporanee.
Dal premier ci aspettiamo meno battute, meno proclami e più fatti concreti. Della politica degli annunci non sappiamo più cosa farcene. Se si dice che si farà una certa cosa, quella cosa poi bisogna farla o, se non la si fa, bisogna spiegare alla gente i motivi. Altrimenti è solo propaganda fine a se stessa, buona per una campagna elettorale. Venerdì scorso, prima che Renzi facesse il suo sketch con il gelato in risposta alla copertina dell'«Economist», il consiglio dei ministri ha preso numerose e importanti decisioni che riguardano la giustizia e l'economia. Resteranno solo annunci? Renzi, irritato per le critiche, dice che farà le cose una alla volta, passo dopo passo, con un paziente lavoro quotidiano, e chiede uguale impegno agli imprenditori e alle banche.
Per la verità siamo rimasti sorpresi dall'assenza delle misure sulla scuola (assunzione generalizzata dei supplenti), frettolosamente preannunciate dal ministro Giannini, che rischiano di finire direttamente nel cestino per mancanza di copertura. Restiamo anche un po' diffidenti di fronte agli annunciati provvedimenti che vanno sotto il nome di «Sblocca Italia» volti a far ripartire le infrastrutture con investimenti di 10 miliardi in un anno perché troppe volte in passato alle parole non sono seguiti i fatti e le cosiddette grandi opere sono sempre rimaste piccole. Abbiamo apprezzato di più la novità sulla responsabilità civile dei giudici: chi sbaglia, pagherà (invece di venir promosso, com'è successo, ad esempio, al pm che fece condannare Enzo Tortora). Sempre sulla giustizia sarebbe ottimo, se andasse in porto, il dimezzamento dei tempi dei processi civili, ma per ora è solo una vaga promessa. Renzi chiede mille giorni per realizzare questa e molte altre cose che ha racchiuso in una sola parola, rivoluzione. Bisogna rispondergli che per un Paese che sta lentamente affondando come il nostro, mille giorni sono troppi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Margherita

    01 Settembre @ 00.23

    Dice bene, Direttore: non abbiamo alternative perchè gli altri sono improponibili ed impresentabili. Renzi non ha bacchette magiche e, come sempre è successo,non appena si toccano i privilegi di qualche categoria sembra si alzino muri di gomma contro i quali rimbalza ogni progetto e proposta di nuove leggi....vedi per esempio la repentina protesta del segretario del sindacato delle ”toghe” Maurizio Carbone che,se Renzi osa dire che chi sbaglia paga, subito parla di «una riforma punitiva»: «si lancia il messaggio che la giustizia funziona male perchè i magistrati fanno errori». Bell'esempio di coda di paglia......

    Rispondi

  • Caliburnus

    31 Agosto @ 15.15

    Il rottamatore!!!! Di cosa? Forse dell' Italia?

    Rispondi

  • HARRIS

    31 Agosto @ 12.54

    Penso che il signor Molossi sia veramente poco informato quando dice che Grillo vuole solo il caos. E' populismo di centrosinistra/centrodestra questo. In realtà ci sono dei programmi, ma capisco che è difficile informarsi opportunamente quando l' Italia è nella libertà d'informazione dopo la Nigeria. Liquidare Grillo con "vuole solo il caos" ci rende un'idea ben chiara un po' di tutto. Quando in parlamento ci sono leggi approvate del m5s per l'occupazione, la piccola media impresa non può dire che vuole solo il caos. Non ho parole, veramente.

    Rispondi

  • Oberto

    31 Agosto @ 12.50

    mi an lo miga votè alle europee, bastava guardarlo in faccia per capire! Per non parlare di quelli che hanno criticato Grillo che si era permesso di dirgli in faccia che con lui non trattava perché era vecchio dentro e rappresentava poteri marci.

    Rispondi

  • Roberto

    31 Agosto @ 11.55

    appunto mille promesse mai mantenute ... troppi slogan e voia ed lavorer c'me un pret ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti