19°

32°

editoriale

Il dolore, la Pasqua, il bisogno di un perché

Michele Brambilla

Michele Brambilla

0

E'stata una settimana santa tremenda. Prima le universitarie morte in Spagna in un incidente stradale, poi l'attentato di Bruxelles. Ancora una volta il dolore innocente è venuto a turbarci, a ricordarci la precarietà stessa della nostra esistenza. Ci illudiamo di programmare la nostra vita ma può bastare un colpo di sonno, o la fatalità di entrare in metropolitana nell'attimo sbagliato.
Il giorno dopo gli attentati, su un muro di Place de la Bourse a Bruxelles qualcuno ha tracciato con un gesso questa scritta: «J'ai peur», ho paura. È il sentimento dominante della nostra epoca. La crisi, il terrorismo, perfino l'inquinamento ci fanno temere per il futuro dei nostri figli. I profeti dell'Apocalisse trovano argomenti per i loro cupi vaticini.
Ma davvero stiamo vivendo uno dei momenti più bui della storia? Davvero le nuove generazioni sono destinate a stare peggio delle precedenti? Penso ai miei nonni: vissero la Grande Guerra, le trincee, i bestiali assalti con la baionetta. E poi la miseria, e poi ancora la dittatura. I loro figli, cioè i nostri genitori, non ebbero sorte migliore. Ho guardato l'altro giorno su YouTube un filmato sui bombardamenti a Milano del 1943: ho riconosciuto la casa della mia bisnonna distrutta, ho visto i crolli in Galleria, alla Scala, a San Fedele, a San Carlo. Alla fine della seconda guerra mondiale rimasero sul campo cinquanta milioni di morti. Tutto è stato ricostruito, ma quanti sacrifici.
E noi? Siamo - ci viene detto - la prima generazione a non aver fatto una guerra. Ma il mondo in cui siamo cresciuti era davvero più sicuro di quello di oggi? Erano gli anni della Guerra fredda, i missili con le testate nucleari puntati contro l'Ovest e contro l'Est. Nel 1983 uscì un film, The Day After, in cui si immaginava il mondo dopo una guerra nucleare: a vederlo oggi pare fantascienza, ma era l'incubo concreto di quella generazione. Le ideologie avevano avvelenato la vita quotidiana di ciascuno di noi, a scuola ci si spaccava la testa con le chiavi inglesi (o ci si accoltellava) perché si era "di destra" o "di sinistra"; in Italia il terrorismo seminava centinaia di morti, si rischiava ad entrare in una banca o a salire su un treno. Eppure, la vita alla fine ha vinto. Il dramma del dolore ha sempre segnato la storia, ma la storia è sempre ripartita.
È vero però che oggi, rispetto agli anni del primo e del secondo dopoguerra, sembriamo sfibrati, impauriti appunto, come ha scritto qualcuno su quel muro di Bruxelles. Come possiamo reagire? Forse un primo passo (dico forse, perché mi guardo bene dal dispensare certezze) è avvertire che tutto quello che ci sta accadendo intorno può portarci a capire che abbiamo un bisogno, un bisogno profondo che è altro dagli obiettivi sui quali avevamo riposto le nostre aspettative di felicità. Non ci bastano una casa e una carriera, non ci bastano neppure gli affetti familiari perché tutto passa, o può passare in un attimo. E mai come nei momenti di dolore (nei momenti in cui avvertiamo un vuoto) comprendiamo di avere il desiderio di qualcosa di più grande. Oggi è Pasqua, e i cristiani dicono che è il giorno in cui si realizza questo desiderio; il giorno in cui la vita trionfa sulla morte. Io non so se sia vero. So che abbiamo tutti bisogno di un perché. Auguri di buona Pasqua.
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Pizzarotti

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

10commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

4commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande