10°

18°

il caso

Non si deve dimettere. Ma il M5S cambi slogan

L' editoriale di Michele Brambilla sulla Gazzetta

Non si deve dimettere. Ma il M5S cambi slogan
5
 

Com'era prevedibile, l'indagine giudiziaria sul sindaco Pizzarotti e sull'assessore Ferraris è diventata immediatamente un caso politico nazionale. Ieri mattina tutti i siti e i tg italiani “aprivano” riprendendo questa notizia, che la Gazzetta ha dato per prima. Moltissime le reazioni politiche. E tra queste, immancabilmente, le richieste di dimissioni.

Sono richieste che non condividiamo. E questo a prescindere dai fatti che sono oggetto di indagine. Non sappiamo, insomma, se dietro alle nomine al Regio ci siano dei reati.

Sappiamo però che l'indagine è in corso, e in un Paese civile non si possono chiedere le dimissioni di chicchessia fino a quando non ci sia la certezza di una sua colpevolezza. Non sto dicendo che è sempre necessaria la sentenza definitiva della Cassazione, a volte i fatti sono talmente chiari che una colpevolezza appare già da subito evidente. Ma in casi come questo, decretare una condanna politica prima ancora di quella giudiziaria (eventuale) è inaccettabile.

Intanto, un'accusa di abuso di ufficio nei confronti di un sindaco è quasi fisiologica, come una querela per un giornalista. Ma poi, soprattutto, se basta un'iscrizione al registro degli indagati per far cadere una giunta o un governo, non solo si paralizza la politica, ma si rovescia anche ogni concetto di stato di diritto. La magistratura faccia il proprio lavoro: se verranno accertati reati, sarà doveroso chiedere le dimissioni di chi li ha commessi. Ma, per adesso, il sindaco ha perfettamente ragione quando dice che intende andare avanti.
Detto questo, due osservazioni ci siano concesse.
La prima. Nei giorni scorsi i Cinque Stelle di Parma (sindaco compreso) ci hanno accusati di fare campagna elettorale, per conto non si sa di chi ma comunque contro di loro. Oggi che “difendiamo” il sindaco dai Maramaldo di turno, dovrebbero rendersi conto che siamo al servizio solo delle notizie e dei lettori; e che se esprimiamo un'opinione contraria alla loro, non lo facciamo su mandato di alcuno.
Seconda. Non possiamo non ricordare che lo slogan «nessun indagato in politica» è stato la ragione sociale dei grillini, i quali ora farebbero bene a riflettere. Non sulle inchieste della magistratura, ma sull'uso barbaro che ne è stato fatto. 

michele.brambilla@gazzettadiparma.it

Leggi tutte le Top News: 24 ore PARMA - ITALIA/MONDO - SPORT

24 ORE PARMA - Top news città e provincia

24 ORE ITALIA-MONDO - Tutte le flash news 

24 ORE SPORT - Top news

Video Mondo: ecco i filmati più interessanti e curiosi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fede

    13 Maggio @ 22.54

    Ma co dit....

    Rispondi

    • Maurizio

      14 Maggio @ 08.34

      Molto più sensati e utili gli editoriali del direttore che i commenti come quelli che posta ogni volta lei, accusa il sindaco per scelte di competenza regionale, critica (penso senza avere le necessarie competenze tecniche) i lavori che stanno facendo sul baganza per qualche posto auto rubato, non propone soluzioni alternative, anzi propone di scavare di una decina di metri il letto del baganza..... Brambilla tutta la vita!

      Rispondi

  • Michele

    13 Maggio @ 22.39

    mandra_sala@libero.it

    Dopo la.sospensione dal movimento e le accuse di BOICOTTAGGIO postate da Grillo (il padrone di pizzarotti) non resta che UNA cosa (Casa...) da fare. DIMISSIONI di massa di questa giunta di incapaci e non trasparenti.

    Rispondi

    • Giovanni

      14 Maggio @ 07.47

      Dare le dimissioni ( cosa che per me dovrebbero fare in toto) è mettere in difficoltà il movimento prime delle comunali ? non credo. Finiranno il mandato cercando di non fare altri casotti. Comunque se quelli che verranno dopo sono quelli del PD o quelli che cerano prima di prima siamo messi male è questo il problema non questi quattro casinisti.

      Rispondi

  • Maurizio

    13 Maggio @ 21.37

    Belle parole del direttore, parole che dovrebbero essere lette e capite da tutti ma vedo zero commenti, ancor più grave però che nessuno dei politici ne prenda esempio, tutti a studiare come guadagnarci il proprio spazio di visibilità in vista delle elezioni, i grillini che prima esprimono la solidarietà, adesso viste le polemiche, lo scaricano come capitato ad altri ex grillini. Alla fine nessuna differenza tra i grillini ed altri partiti, si fanno calcoli sulla convenienza o meno nell'espellere o meno un esponente, forse sono peggio visto che almeno gli altri partiti fino a sentenza in genere si mostrano garantisti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

6commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery