19°

EDITORIALE

Quel giorno di 35 anni fa che cambiò le nostre vite

Quel giorno di 35 anni fa  che cambiò le nostre vite
Ricevi gratis le news
0

Trentacinque anni fa cambiava per sempre il rapporto fra i cittadini e le notizie. I meno giovani ricorderanno benissimo: parlo della tragedia di Vermicino. Centinaia di studiosi della comunicazione di tutto il mondo se ne sono occupati e ne hanno parlato in testi universitari.
Una bella ricostruzione apparsa sul sito de La Stampa mi aiuta a scavare nella memoria. È il pomeriggio del 10 giugno 1981 quando Alfredino Rampi, un bambino di sei anni, va a giocare in un prato. Alle sette di sera il padre, non vedendolo tornare, dà l'allarme alla polizia. Si capisce presto la drammatica verità: Alfredino è caduto in un pozzo artesiano - che qualche incosciente aveva lasciato aperto - dal diametro di trenta centimetri e dalla profondità di trenta metri. Il telegiornale dà subito la notizia, nell'edizione delle venti. Vermicino, una frazione di Roma capitale, diventa improvvisamente il centro della nazione. Comincia infatti una diretta che durerà per quasi tre giorni e che terrà milioni e milioni di cittadini incollati alla sedia davanti alla tv. Un microfono viene calato nel pozzo e tutti gli italiani sentono le grida disperate del piccolo Alfredino, che i vigili del fuoco cercano di tenere sveglio.
L'Italia è anche un popolo di eroi e uno di questi si chiama Angelo Licheri, un ex tipografo sardo di 37 anni che mette al servizio di Alfredino il suo fisico minuto. Si fa imbragare e si cala a testa in giù nel pozzo artesiano per metri e metri di profondità. Riesce ad avvicinarsi al bimbo e perfino ad afferrargli una mano: ma è una terribile illusione, la manina gli scappa via e il piccolo Alfedo precipita ancora più in giù, fino a ventisette metri. Angelo Licheri riemerge in lacrime. Non si riprenderà mai più e andrà a cercare una nuova vita in Africa.
Sul posto c'è anche Sandro Pertini, il primo presidente della Repubblica che gli italiani percepiscono come uno di loro, uno del popolo. Anche lui prova a parlare ad Alfredino. Gli ingegneri pensano di scavare una galleria parallela. Ma è troppo tardi. La mattina del 13 giugno l'Italia si arrende alla sconfitta. Il conduttore del Tg1 Massimo Valentini, a reti unificate, dà in lacrime l'annuncio della morte di Alfredino Rampi.
Nulla sarebbe più stato come prima per tutto il mondo dei mass media. Lavoravo, in quei giorni, al Corriere d'Informazione, l'edizione pomeridiana del Corriere della Sera. Quando Angelo Licheri afferrò la mano di Alfredino, mancavano pochi istanti alla chiusura dell'ultima ribattuta e azzardammo un titolo che sciaguratamente finì in edicola: «Alfredino è salvo». Alfredino invece stava morendo, e di lì a poco sarebbe morto anche il Corriere d'Informazione, il vecchio Corinf come lo chiamavamo, già in crisi come tutti i quotidiani del pomeriggio, e colpito a morte da una tragedia che ne aveva rivelato ormai l'inadeguatezza.
Finì in quei giorni l'Italia delle pagine composte con il piombo, della tv in bianco e nero a due o tre canali, delle notizie date alle otto di sera. E cominciava, anche se in modo invisibile, quella che avrebbe portato ai giorni nostri: più efficiente, anzi immediata con le notizie sullo smartphone, ma forse anche più insensibile al dolore, anestetizzata com'è da nuove tragedie che viviamo, spesso, come dei videogiochi che non ci riguardano più di tanto.
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro