22°

editoriale

(Bimbo scartato dalla squadra di calcio) "Calcio malato"

Calcio malato
10
 

Scartato. Con poche righe dattiloscritte, in gelido burocratese. Senza nemmeno una firma, se non un impersonale “La Direzione sportiva”. Un ragazzino di dieci anni è stato silurato dalla sua società di calcio, la Juventus club. Per comunicargli che «non rientra più nei quadri tecnici della società» non hanno trovato di meglio che scrivergli una lettera.

Sarebbe bello trovare le parole per dire a questo bambino di non abbattersi, di tenere duro, di trovare un’altra squadra per continuare a giocare a pallone. Di continuare a pensare, come tanti di noi, che il calcio è il più bel gioco del mondo. Ma non è facile. E’ più facile riflettere su questa triste storia e concludere che è un sintomo di un mondo – quello del calcio – malato. Non ci sono solo le risse in campo e le scazzottate tra genitori (la Juventus club ne sa qualcosa). Ci sono anche allenatori – non parliamo di Mourinho o Guardiola, se serve dirlo – che mandano via un bambino di dieci anni, perché è meno bravino dei suoi compagni, o magari perché è cinque centimetri più basso, o un po’ più gracilino.

Sarebbe bello che i dirigenti della Juventus club chiedessero umilmente scusa e non si limitassero a dire di aver sbagliato a indirizzare la lettera al bambino e non ai genitori. Non si può dire a un bambino che adora giocare a pallone che «non rientra più nei quadri tecnici della società». Non si può farlo con una lettera come quella che hanno scritto e spedito. Sono cose perfino ovvie: ma non per tutti, evidentemente. La cosa più grave è un’altra: è fare selezione per una squadra di bambini di quell’età. A dieci anni un bambino deve giocare e allenatori e dirigenti di una società hanno il dovere di farlo giocare, farlo divertire. C’è un’età per tutto: quella dell’agonismo spinto, del giocare per vincere e dell’allestire le squadre con i giocatori più forti non è certo compatibile con bambini di dieci anni.

Senza scomodare de Coubertin e senza cadere nella retorica, questa storia non ha senso. Pare che la selezione spinta, anche nelle scuole calcio, sia una pratica diffusa. Male, malissimo: è tanto sbagliato quanto diseducativo. Non è casuale che la Federcalcio non contempli risultati e classifiche prima dei Giovanissimi (14-15 anni). E, francamente, non è molto convincente il comportamento della stessa Federcalcio: non basta parlare di «mancanza di tatto», servono rimedi per provare a guarire questo calcio.

Fosse vivo Enzo Jannacci, il grande Enzo Jannacci, garantito che aggiornerebbe “Vengo anch’io. No, tu no”, la più bella canzone della storia contro l’emarginazione, contro l’esclusione.

crinaldi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    24 Luglio @ 13.55

    Il malato ha un nome e comincia per J. Comodo dare la colpa al calcio...

    Rispondi

  • Daniele

    23 Luglio @ 21.40

    Siamo sicuri che sia solo il calcio ad essere malato e non il mondo nella sua interezza?!?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Luglio @ 18.49

    La prestigiosa Rivista Italiana di Geopolitica "Limes" dedica il numero 5 del 2016 al "Potere del Calcio" .

    Rispondi

    • Carlo

      23 Luglio @ 20.09

      Bene, grazie, la compero.

      Rispondi

  • Davide

    23 Luglio @ 14.52

    Tutti maestri di vita...

    Rispondi

  • Valter

    23 Luglio @ 14.18

    Juventus: un nome, un'arroganza.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

'SEMBRA IERI'

Piazza Garibaldi: il posto pubblico Sip (1994)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Corteo in centro: Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti: "Avanzano le paure ma dall'antifascismo sono nati gli anticorpi della civiltà"

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il sindaco: "Avanzano le paure ma dall'antifascismo vengono gli anticorpi"

Autostrade

Autocisa: 4 chilometri di coda. Traffico intenso in A1 fra Campegine e Fidenza

EVENTI

Concerti, bancarelle e street food: l'agenda del 25 aprile

Monticelli

Tragica caduta in bici: muore 65enne

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

Bassa

Castle Street Food: una giornata ricca di eventi a Fontanellato Foto

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

11commenti

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Denunciato

Falsi certificati per avere la patente

IL CASO

Violenza sessuale, nuovo processo per il chirurgo

Crédit Agricole

Cariparma avvia la discussione per acquisire tre casse di risparmio

Possibile operazione su Cassa di Risparmio di Cesena, Cassa di Risparmio di Rimini e Cassa di Risparmio di San Miniato

Scuola

Mancano 51 aule alle superiori

2commenti

LETTERE

"Un ponte di barche o traghetti durante i lavori sul ponte"

Rugby

Michela, campionessa d'Inghilterra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

Ferrovie

Una persona investita da un treno: circolazione bloccata per due ore e mezza sulla Piacenza-Bologna

SOCIETA'

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

parma in crisi

Marco Ferrari: "Tutti abbiamo voglia di svegliarci da un incubo" Video

2commenti

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"