13°

23°

editoriale

(Bimbo scartato dalla squadra di calcio) "Calcio malato"

Calcio malato
Ricevi gratis le news
10
 

Scartato. Con poche righe dattiloscritte, in gelido burocratese. Senza nemmeno una firma, se non un impersonale “La Direzione sportiva”. Un ragazzino di dieci anni è stato silurato dalla sua società di calcio, la Juventus club. Per comunicargli che «non rientra più nei quadri tecnici della società» non hanno trovato di meglio che scrivergli una lettera.

Sarebbe bello trovare le parole per dire a questo bambino di non abbattersi, di tenere duro, di trovare un’altra squadra per continuare a giocare a pallone. Di continuare a pensare, come tanti di noi, che il calcio è il più bel gioco del mondo. Ma non è facile. E’ più facile riflettere su questa triste storia e concludere che è un sintomo di un mondo – quello del calcio – malato. Non ci sono solo le risse in campo e le scazzottate tra genitori (la Juventus club ne sa qualcosa). Ci sono anche allenatori – non parliamo di Mourinho o Guardiola, se serve dirlo – che mandano via un bambino di dieci anni, perché è meno bravino dei suoi compagni, o magari perché è cinque centimetri più basso, o un po’ più gracilino.

Sarebbe bello che i dirigenti della Juventus club chiedessero umilmente scusa e non si limitassero a dire di aver sbagliato a indirizzare la lettera al bambino e non ai genitori. Non si può dire a un bambino che adora giocare a pallone che «non rientra più nei quadri tecnici della società». Non si può farlo con una lettera come quella che hanno scritto e spedito. Sono cose perfino ovvie: ma non per tutti, evidentemente. La cosa più grave è un’altra: è fare selezione per una squadra di bambini di quell’età. A dieci anni un bambino deve giocare e allenatori e dirigenti di una società hanno il dovere di farlo giocare, farlo divertire. C’è un’età per tutto: quella dell’agonismo spinto, del giocare per vincere e dell’allestire le squadre con i giocatori più forti non è certo compatibile con bambini di dieci anni.

Senza scomodare de Coubertin e senza cadere nella retorica, questa storia non ha senso. Pare che la selezione spinta, anche nelle scuole calcio, sia una pratica diffusa. Male, malissimo: è tanto sbagliato quanto diseducativo. Non è casuale che la Federcalcio non contempli risultati e classifiche prima dei Giovanissimi (14-15 anni). E, francamente, non è molto convincente il comportamento della stessa Federcalcio: non basta parlare di «mancanza di tatto», servono rimedi per provare a guarire questo calcio.

Fosse vivo Enzo Jannacci, il grande Enzo Jannacci, garantito che aggiornerebbe “Vengo anch’io. No, tu no”, la più bella canzone della storia contro l’emarginazione, contro l’esclusione.

crinaldi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    24 Luglio @ 13.55

    Il malato ha un nome e comincia per J. Comodo dare la colpa al calcio...

    Rispondi

  • Daniele

    23 Luglio @ 21.40

    Siamo sicuri che sia solo il calcio ad essere malato e non il mondo nella sua interezza?!?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Luglio @ 18.49

    La prestigiosa Rivista Italiana di Geopolitica "Limes" dedica il numero 5 del 2016 al "Potere del Calcio" .

    Rispondi

    • Carlo

      23 Luglio @ 20.09

      Bene, grazie, la compero.

      Rispondi

  • Davide

    23 Luglio @ 14.52

    Tutti maestri di vita...

    Rispondi

  • Valter

    23 Luglio @ 14.18

    Juventus: un nome, un'arroganza.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Venezia-Parma 0-1: Di Cesare fa gol, crociati in vantaggio al 9' della ripresa

serie B

Venezia-Parma 0-1: Di Cesare fa gol, crociati in vantaggio al 9' della ripresa

Marsura sempre pericoloso davanti alla porta di Frattali

2commenti

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

3commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

droga

San Paolo, arrestato il pusher dei giardinetti

1commento

disperso

Fungaiolo non fa rientro a casa: ricerche da ieri sera tra Bardi e il Piacentino

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

controlli

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

Moto

Settima pole di Martin, Bastianini in scia

Calciomercato

Ferrero: "Senza il blocco cinese Schick all'Inter"

SOCIETA'

tg parma

La Pilotta svela i suoi spazi segreti Video

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery