12°

EDITORIALE

Il sorriso di Francesco, una lezione di coraggio

Il sorriso di Francesco, una lezione di coraggio

Francesco Canali

0
 

Il sorriso di Francesco riconcilia con il mondo. Francesco non si muove, non parla, è prigioniero del suo corpo: è malato di Sla da dodici anni. Ma il sorriso che regala a un amico che lo va a trovare è il più bel regalo che si possa ricevere. Un regalo, ma anche una lezione che resta impressa: di cui ricordarsi, quando ci si lamenta per cose da poco.

Francesco è Francesco Canali, il “maratoneta in carrozzina”. Sono passati quasi sei anni, da quell’impresa memorabile: i 42 chilometri e 195 metri della maratona di Palm Beach, in Florida, corsi in carrozzina, usando i muscoli e il fiato – e soprattutto il cuore – di quattro amici podisti.

«La stronza», la chiamava Stefano Borgonovo, il centravanti che faceva meraviglie in coppia con Roberto Baggio. La Sla lo ha ucciso nel 2013.

Per la comunità scientifica è una malattia rara. Per la percezione comune, un po’ meno: i malati sono circa 10 ogni 100.000 persone: 6.000 in Italia, più di 400 in Emilia Romagna, una cinquantina a Parma.

Due anni fa, in piena estate, esplose la ice bucket challenge mania: le docce gelate servivano per sensibilizzare l’opinione pubblica su una malattia tremenda, eppure ancora poco conosciuta, e per raccogliere fondi. Il meccanismo virale, favorito dai social network, fece raggiungere cifre da capogiro: 17 milioni di video, 440 milioni di clic, 115 milioni di dollari raccolti. Già Roberto Saviano, sull’”Espresso”, ha ricordato – e criticato, giustamente – le polemiche di quei giorni («Se vuoi fare del bene non c’è bisogno di farlo sapere», «non sarebbe meglio donare in silenzio?»). La bella notizia è che quelle docce gelate sono servite, eccome.

Le ricerche finanziate con quel bel gruzzolo hanno permesso di fare un importante passo avanti, scoprendo un gene (Nek1) che avrebbe un ruolo importante nell’insorgere della Sla. E dando qualche speranza perché, un giorno, si possa capire come combattere la “stronza”.

Tutto ciò alla faccia dei benpensanti che avevano irriso il progetto, le nomination, i personaggi famosi che si erano fatti coinvolgere. «Ben vengano le donazioni plateali, quelle fatte anche ostentando, se il risultato è questo», ha scritto ancora Saviano. Parole sagge.

Nel suo piccolo – piccolo mica tanto, in realtà – Francesco ha raccolto più di 100.000 euro, grazie alle tantissime iniziative che ha organizzato, in preparazione della maratona in carrozzina, coinvolgendo tutta la città. Con il suo sorriso, con la tenacia e la voglia di vivere ha commosso e conquistato tantissimi “tifosi”: tra i primi, il vescovo Enrico Solmi, che lo ha poi spinto per dieci chilometri alla Cariparma Running del 2011, e il grandissimo Alex Zanardi, che lo ha trainato, con la sua handbike, alla Venicemarathon, sempre nel 2011. Con i fondi raccolti, Francesco ha finanziato una ricerca dell’Arisla (la stessa che oggi ha un ruolo importante nella ricerca mondiale sul gene Nek1) e donato quattro auto all’Ausl, per i servizi domiciliari rivolti a malati di Sla e di altre patologie gravi. Nessuno come Francesco ha contribuito a fare parlare di Sla a Parma.

Si merita una speranza, Francesco. Se la merita per il sorriso pieno di coraggio, di forza, di vitalità. Se la meritano i suoi familiari, forti come rocce. Se la meritano tutti i malati di Sla del mondo e i loro cari, che forti come rocce devono esserlo a tutti i costi.

crinaldi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia