13°

23°

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

Che cosa resta dei nostri amori

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
2

Que reste-t-il de nos amours?», che cosa resta
dei nostri amori, si chiede una delle più belle canzoni di sempre, scritta e musicata nel 1942 da Charles Trenet. «Une photo, vieille photo de ma jeunesse», una foto, una vecchia foto della mia giovinezza. Come la foto in bianco e nero di Angela e Giorgio di Tizzano, che abbiamo pubblicato domenica a pagina 15. È una foto del 3 agosto 1968, giorno del loro matrimonio. I loro volti, le loro espressioni rese eterne dallo scatto del fotografo ci riportano a un tempo in cui l'amore, il fidanzamento e il matrimonio - specie in quelle campagne di cui Angela e Giorgio erano figli - venivano vissuti con un candore oggi perduto. Lui di profilo, fresco di barbiere e con il vestito della festa; lei che guarda il fotografo con timidezza e forse perfino un po' di imbarazzo. È il candore di Lucia, che diventa «rossa rossa» quando parla di Renzo, «il giovane che mi discorreva»; è il candore di Maddalena, la contadina dell'Albero degli zoccoli, che quando Stefano le chiede «volevo sapere se potevo salutarvi, mi farebbe piacere darvi almeno la buonasera», risponde: «Se è solo per quello, non c'è niente di male».
Angela e Giorgio sono morti venerdì scorso, a otto ore di distanza. Prima lei, a 71 anni; poi lui, a 77. Erano insieme da cinquant'anni: da quando nel 1967 lui, che stava partendo per il militare, avvicinò lei a Selola di Tizzano, alla fermata della corriera. Lui le chiese un'informazione sulla strada, e lei «fece la sfacciata», come si diceva una volta, e gli rispose. Che cosa resta «de ces beaux jours», di questi bei giorni? Mezzo secolo di un amore che certamente non sarà sempre stato semplice, con la fatica del duro lavoro nei campi e con quella - ancor più grande - di sapersi perdonare chissà quante volte: ma un amore che ha resistito alle burrasche della vita, al punto da rendere impossibile, per l'uno, sopravvivere all'altra.
Quanti amori sfidano ancora il tempo, le incomprensioni, le tante ferite di una vita di coppia? Un matrimonio come quello di Angela e Giorgio sembra oggi un'impresa impossibile senza un aiuto soprannaturale. La nostra, di natura, pare essersi arresa alle troppe difficoltà di una vita condivisa. E in effetti. Il matrimonio non è mai né quello stato paradisiaco che si sogna da innamorati, e neppure una cosa semplice. Flaiano, che aveva il cinismo dei geni, o la genialità dei cinici, l'ha fulminato con questo aforisma: «Non si è sposato perché soffre la solitudine».
Ma quanto abbiamo perduto nel non saper più vedere che c'è anche, e soprattutto, una bellezza, una grandezza nel resistere? Quanto abbiamo perduto nel non saper più comprendere che una famiglia è sì "anche" una storia di rinunce, di sopportazione, di fatica, ma soprattutto una storia che ci coinvolge per sempre? Una storia che finisce per costituire la nostra stessa identità? Certo non tutte le storie sono uguali, non tutte possono (e neppure devono) durare per sempre. Ma bisogna recuperare il significato, il senso, direi l'esigenza di quel «per sempre» che desideriamo quando ci innamoriamo.
Che costa resta dei nostri amori? «Dites-le-moi», ditemelo, chiede malinconico Trenet. Angela e Giorgio hanno dato una risposta, ricordandoci che quando ci si ama si diventa davvero una persona sola.
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ruben

    16 Agosto @ 22.34

    Bellissimo editoriale. Complimenti

    Rispondi

  • patti

    15 Agosto @ 13.26

    ...direttore sei sempre grande!

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

serie B

A Venezia il Parma deve dare segni di vita

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

3commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

droga

San Paolo, arrestato il pusher dei giardinetti

1commento

disperso

Fungaiolo non fa rientro a casa: ricerche da ieri sera tra Bardi e il Piacentino

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

lettere al direttore

Come sardine sul Fornovo-Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

tg parma

La Pilotta svela i suoi spazi segreti Video

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery