EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

Che cosa resta dei nostri amori

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
2

Que reste-t-il de nos amours?», che cosa resta
dei nostri amori, si chiede una delle più belle canzoni di sempre, scritta e musicata nel 1942 da Charles Trenet. «Une photo, vieille photo de ma jeunesse», una foto, una vecchia foto della mia giovinezza. Come la foto in bianco e nero di Angela e Giorgio di Tizzano, che abbiamo pubblicato domenica a pagina 15. È una foto del 3 agosto 1968, giorno del loro matrimonio. I loro volti, le loro espressioni rese eterne dallo scatto del fotografo ci riportano a un tempo in cui l'amore, il fidanzamento e il matrimonio - specie in quelle campagne di cui Angela e Giorgio erano figli - venivano vissuti con un candore oggi perduto. Lui di profilo, fresco di barbiere e con il vestito della festa; lei che guarda il fotografo con timidezza e forse perfino un po' di imbarazzo. È il candore di Lucia, che diventa «rossa rossa» quando parla di Renzo, «il giovane che mi discorreva»; è il candore di Maddalena, la contadina dell'Albero degli zoccoli, che quando Stefano le chiede «volevo sapere se potevo salutarvi, mi farebbe piacere darvi almeno la buonasera», risponde: «Se è solo per quello, non c'è niente di male».
Angela e Giorgio sono morti venerdì scorso, a otto ore di distanza. Prima lei, a 71 anni; poi lui, a 77. Erano insieme da cinquant'anni: da quando nel 1967 lui, che stava partendo per il militare, avvicinò lei a Selola di Tizzano, alla fermata della corriera. Lui le chiese un'informazione sulla strada, e lei «fece la sfacciata», come si diceva una volta, e gli rispose. Che cosa resta «de ces beaux jours», di questi bei giorni? Mezzo secolo di un amore che certamente non sarà sempre stato semplice, con la fatica del duro lavoro nei campi e con quella - ancor più grande - di sapersi perdonare chissà quante volte: ma un amore che ha resistito alle burrasche della vita, al punto da rendere impossibile, per l'uno, sopravvivere all'altra.
Quanti amori sfidano ancora il tempo, le incomprensioni, le tante ferite di una vita di coppia? Un matrimonio come quello di Angela e Giorgio sembra oggi un'impresa impossibile senza un aiuto soprannaturale. La nostra, di natura, pare essersi arresa alle troppe difficoltà di una vita condivisa. E in effetti. Il matrimonio non è mai né quello stato paradisiaco che si sogna da innamorati, e neppure una cosa semplice. Flaiano, che aveva il cinismo dei geni, o la genialità dei cinici, l'ha fulminato con questo aforisma: «Non si è sposato perché soffre la solitudine».
Ma quanto abbiamo perduto nel non saper più vedere che c'è anche, e soprattutto, una bellezza, una grandezza nel resistere? Quanto abbiamo perduto nel non saper più comprendere che una famiglia è sì "anche" una storia di rinunce, di sopportazione, di fatica, ma soprattutto una storia che ci coinvolge per sempre? Una storia che finisce per costituire la nostra stessa identità? Certo non tutte le storie sono uguali, non tutte possono (e neppure devono) durare per sempre. Ma bisogna recuperare il significato, il senso, direi l'esigenza di quel «per sempre» che desideriamo quando ci innamoriamo.
Che costa resta dei nostri amori? «Dites-le-moi», ditemelo, chiede malinconico Trenet. Angela e Giorgio hanno dato una risposta, ricordandoci che quando ci si ama si diventa davvero una persona sola.
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ruben

    16 Agosto @ 22.34

    Bellissimo editoriale. Complimenti

    Rispondi

  • patti

    15 Agosto @ 13.26

    ...direttore sei sempre grande!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Burian

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

2commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

7commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

2commenti

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

AMARCORD

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

2commenti

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

METEO

Buran o Burian? Ecco qual è la versione giusta del nome della perturbazione artica

1commento

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day