11°

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

La piccola vittoria di una grande Merkel
Ricevi gratis le news
1

Angela Merkel avrà il suo quarto mandato da Cancelliera, confermando quello che da mesi i sondaggi prevedevano. Ma non si sa con quale coalizione.
«Die Mädchen», «la ragazzina», il vezzeggiativo con cui la chiamava, affettuosamente e paternalisticamente, Helmut Kohl, ha battuto il suo padre politico - che come in ogni buon intreccio edipico aveva pugnalato alle spalle quando per lui erano arrivate le prime vere difficoltà - sia in longevità che per capacità politica. Ma il suo partito bicefalo - la Cdu che raccoglie i popolari di ispirazione evangelica e gli alleati cattolici bavaresi della Csu - ha preso un bello schiaffone in faccia. In termini numerici - se le proiezioni che in Germania sono decisamente affidabili saranno confermate - la Cdu-Csu ha perso più dell'8% dei voti e il 33% raggiunto è uno dei peggiori risultati di sempre. Non è andata meglio ai partner di governo della «Große Koalition» - la «grande coalizione» - cioè ai socialdemocratici della Spd che non arrivano al 21% con una perdita secca di più di quattro punti percentuali rispetto alle - per loro - disastrose elezioni del 2013. I due partiti maggiori, figli delle grandi famiglie politiche europee, cioè i cristiano-popolari e i socialisti, hanno perso assieme 13 punti.
Un vero e proprio terremoto per un elettorato tradizionalmente stabile come quello tedesco. Un sisma che incrina il cardine della politica tedesca: cioè che si governi a partire dal «Mitte», il «centro», declinato nella variante popolarcristiana o in quella socialdemocratica. E negli ultimi anni le due grandi chiese politiche hanno officiato insieme.
Da ieri, però, «Die Mitte» è sempre più piccolo e, pur se ancora rilevante, è un po' meno stabile, cosa dimostrata anche dal fatto che tutti gli altri partiti - chi con percentuali da prefisso telefonico, chi con strabilianti passi in avanti (sempre in termini tedeschi) - hanno guadagnato consensi. La destra estrema di Alternative für Deutschland è il terzo partito con oltre il 13% dei voti. E' la prima volta dal 1950 che un partito a destra della Cdu-Csu entra il Parlamento. Sono voti che verranno messi in congelatore perché nessuno si prenderà la responsabilità di fare un'alleanza con loro. Ma sono voti che contano a livello simbolico e che, se i dirigenti del partito nazionalista antieuropeo e con venature xenofobe saranno abbastanza abili, potrebbero determinare l'agenda politica dei prossimi anni. Hanno ottenuto un ottimo risultato anche i liberali, che tornano nel Bundestag. Bene anche i verdi. Pure la «Linke» - la sinistra - ha guadagnato qualche zero virgola.
A questo punto per la Merkel formare una coalizione è un bel problema. Le soluzioni - tenendo conto che i voti di AfD sono più radioattivi del plutonio - sono due. Una è la riedizione della «grande coalizione», ma è già stata esclusa da Martin Schulz, il leader della Spd che per ora rimane in sella in mancanza di meglio. Resta la coalizione «Giamaica» con i liberali (che tradizionalmente sono rappresentati con il giallo) e con i verdi. Con il nero della Cdu-Csu si ottiene la bandiera dello stato caraibico. In questo caso i numeri ci sono, ma un programma che metta insieme un partito «pro-business» come i liberali e un partito ecologista piuttosto radicale come i verdi è difficile da immaginare. Le Merkel riuscirà a venire a capo del puzzle e soprattutto riuscirà a formare una coalizione funzionante? Questa per lei è la sfida più grande.
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • killer

    26 Settembre @ 16.01

    Crisi Greca, clandestini a go go, Brexit, Grande Merkel!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti