13°

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

Austria, il populismoalla prova del governo
Ricevi gratis le news
1

Sebastian Kurz, il giovanissimo leader della Övp, i popolari austriaci, ha vinto le elezioni e si appresta, a 31 anni, a diventare il più giovane primo ministro d'Europa. E' perfino più giovane di Renzi e di Macron. Questo per ora è l'unico dato certo delle elezioni di domenica. Non ci sono, infatti, nemmeno i dati finali della tornata elettorale, visto che lo scrutinio del voto per posta sarà ultimato solo giovedì. Non si sa se i socialdemocratici (Spö) saranno - come dicono le proiezioni - il secondo partito o se finiranno dietro alla destra dei liberali (Fpö) come sono ora, se si tiene conto solo del voto non inviato per posta. Non che cambi molto, in realtà, se non dal punto di vista psicologico, visto che i due partiti sono separati da circa un punto percentuale.

Quello che è probabile è che Kurz si allei con Heinz-Christian Strache - il leader dei liberali che in gioventù aveva simpatie neonaziste - per dare vita al prossimo governo. La campagna elettorale, infatti, è stata troppo dura per riproporre la Große Koalition, la grande coalizione, con i socialdemocratici. C'è, per la verità, anche la possibilità di una coalizione tra socialdemocratici e liberali, ma, pur se possibile nei numeri, è abbastanza remota, anche se non così incongrua come appare leggendo i commenti dei giornali italiani, visto che tra il 1983 e il 1986 questa alleanza governò il Paese. Ma si trattava di un Partito della libertà decisamente più moderato dell'attuale.

Anche l'alleanza tra popolari e liberali non è inedita: tra il 2000 e il 2005, l'epoca di Jörg Haider, infatti, a Vienna il governo fu l'espressione di questa alleanza fortemente osteggiata dall'Unione europea che arrivò, anche se per breve tempo, a imporre sanzioni contro l'Austria. Non si tratta quindi di una novità e questa volta non dovrebbe neppure provocare - a livello europeo - lo scandalo che provocò l'ingresso di Haider nella maggioranza di governo.

Allora, viene da chiedersi, perché questa volta l'avanzata della Fpö e la sua possibile entrata nel governo fa così paura? Per avere la risposta, però, dobbiamo guardare alla mutazione antropologica dei popolari di Kurz. Il giovane leader, infatti, ha spostato molto a destra il partito, dopo aver «rottamato» - in questo caso l'espressione renziana è giustificata - la vecchia guardia popolare. In questo modo è riuscito, con un abile gioco di prestigio, a far dimenticare che la Övp è stata una delle colonne del sistema politico austriaco.

Proponendosi come una «Fpö light», ma cavalcando gli stessi temi - dall'immigrazione senza controllo alla islamizzazione strisciante dell'Occidente - Kurz è stato capace di intercettare il voto di protesta, svuotando, in parte, il serbatoio da cui pescavano gli stessi liberali. Solo che ora si trova con l'asse del partito spostato molto a destra. Tanto a destra che ormai, nell'alleanza con Strache, la Övp non si può più proporre come un elemento stabilizzante e graniticamente filo-europeo. La freddezza dimostrata ieri da Angela Merkel rispetto al giovane Kurz significa anche questo.

Ora bisognerà vedere se la massiccia dose di populismo inoculata da Kurz nel suo partito verrà espulsa nella pratica di governo. Ma non sarà né semplice, né indolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • simone

    18 Ottobre @ 14.21

    Io credo che l'avanzata delle destre sia la conseguenza del fallimento dei partiti tradizionali socialdemocratici. Il tema dei migranti è dirimente. Il valore etico della solidarietà appare apprezzabile nella maggior parte della gente, ma non necessariamente superiore - prioritario al bisogno di sicurezza. Questa cosa il PD non la ha capita negli ultimi 4 anni e alle elezioni pagherà (spero) il conto. Ulteriore fallimento delle sinistre europee è la assoluta incapacità di arginare il fenomeno delle crescenti disuguaglianze sociali. Per quel che riguarda l'Italia sono state fatte sanatorie per i soldi spesso di dubbia provenienza depositati all'estero. Chi ha aderito alla voluntary disclousure ha pagato una miseria per sanare la propria posizione. Un operaio delle fonderie bresciane paga invece mediamente il 27% di IRPEF sul suo stipendio. Una cosa imbarazzante per chi dice di difendere i più deboli....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

6commenti

Tg Parma

Furto in una carpenteria, bottino 40 mila euro Video

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

27commenti

mafia

La salma di Riina ha lasciato Parma: destinazione Sicilia. E c'è chi gli rende omaggio

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

13commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

Tg Parma

Pm10, è ancora allarme smog Video

Tg Parma

Piano neve, il comune stanzia un milione e 200 mila euro Video

Tg Parma

Borgotaro, ancora polemiche sulla Laminam Video

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

5commenti

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

gazzareporter

I parcheggi? In via Mascagni-via Catalani sono sulle strisce

2commenti

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

1commento

SERIE B

Il Cittadella stende il Palermo (3-0): il Parma conserva il primato

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Tensione

Stato di allerta in Libano: esercito al confine con Israele

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

maleducazione

Lezione del conducente dello scuolabus al bullo

3commenti

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica