12°

EDITORIALE

Catalogna: il voto non risolve il rebus

Catalogna: il voto non risolve il rebus

Questa tornata elettorale non pare aver sollevato l'entusiasmo degli italiani

Ricevi gratis le news
1

La Catalogna ha votato. E l'affluenza, secondo i primi dati, è stata molto alta, segno che la gente ha pensato che dalle urne potesse uscire una soluzione del pasticcio in cui la regione più ricca e produttiva della Spagna si è cacciata. Ma è difficile che il risultato che si sta delineando - una vittoria degli indipendentisti che probabilmente avranno la maggioranza assoluta, con però «Ciutadans», il movimento di centro-destra che si è fieramente opposto all'indipendenza, primo partito - possa far uscire il Paese dallo stallo politico attuale.

Infatti i partiti indipendentisti - tra l'altro abbastanza divisi tra loro con il leader dell'«Erc» (sinistra repubblicana), Oriol Junqueras, in carcere e quello di «Junts per Catalunya», Carles Puigdemont, in esilio a Bruxelles che simbolizzano anche plasticamente questa divisione - avranno una maggioranza non ampia, anzi piuttosto risicata. E la loro strategia per il raggiungimento dell'indipendenza attraverso spallate successive si è dimostrata priva di efficacia per l'assoluta indisponibilità dello Stato spagnolo di accettare qualunque attentato alla sovranità nazionale. Appare davvero difficile che si ricominci da capo con le prove di forza di Barcellona e i successivi interventi di Madrid. Anche se alcune forze del campo indipendentista pensano proprio a questo. Ma altre, invece, «scottate» dalla reazione dello Stato spagnolo, ora vorrebbero un percorso diverso.

Anche il campo «centralista», però, non ha una soluzione in mano. E, a quando pare, nemmeno i voti. Il grande successo di «Ciutadans» - il seme catalano del movimento di centro destra che poi si è sviluppato in tutta la Spagna con il nome di «Ciutadanos» - infatti compensa il crollo del già anemico, in Catalogna, Partito popolare (quello del premier Mariano Rajoy), ma non basta per vincere. I popolari pagano non tanto la repressione, quanto quelli che agli elettori «centralisti» sono apparsi come tentennamenti. I socialisti - guidati dal grigio Miquel Iceta - non sono, poi, riusciti a risorgere dalle ceneri. La loro posizione «centralista», ma più aperta al dialogo, non è stata premiata dai cittadini. Abbastanza ininfluente anche il pulviscolo di movimenti raccolti attorno a «Catalunya en Comú», il «Podemos» catalano. Anche questo è un movimento con una posizione morbidamente autonomista che poteva suggerire un percorso di mediazione.

Inés Arrimadas - il volto di «Ciutadans» - è stata la vera sorpresa della campagna elettorale. Lei che non è nata in Catalogna, ma che proprio lì ha scelto di vivere, è l'unica ad avere avuto la forza di dire che il suo cuore è abbastanza largo per ospitare le sue tre identità (spagnola, catalana e europea). Ma il suo successo personale ha portato in alto il partito senza però riuscire a scalfire la maggioranza indipendentista.

Insomma il disordine sotto il cielo - per usare una delle metafore preferite di Mao - resta grande. Ci vorrebbe un colpo d'ala e una ragionevole strategia di mediazione capace di portare maggior autonomia a Barcellona senza far uscire la Catalogna dalla Spagna. La stessa cosa che sarebbe servita prima e dopo lo sciagurato e inutile referendum per l'indipendenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alberto

    23 Dicembre @ 17.38

    Se il governo di Mariano Rajoy non avesse dato tutta questa enfasi alla richiesta d'indipendenza , questa sitazione non si sarebbe (probabilmente) verificata. Sarebbe stato sufficiente non prendere troppo sul serio la richiesta d'indipendenza e il problema forse non si sarebbe presentato.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morta a 46 anni Dolores O'Riordan, cantante dei The Cranberries

MUSICA

Morta a 46 anni Dolores O'Riordan, cantante dei The Cranberries

Elizabeth Hurley

social

Allegramente sexy 52enne, il balletto di Liz Hurley è virale Video

Caos "Amici", fuori in 4, gli altri a pulire strade Roma

TELEVISIONE

Caos "Amici", fuori in 4 per le scorribande notturne, gli altri a pulire strade Video

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria Ardenga

CHICHIBIO

Osteria Ardenga, tutta la Bassa nel piatto

Lealtrenotizie

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura del "Porta»

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

2020

Capitale della cultura: Parma tra le dieci finaliste. Ci sono anche Piacenza e Reggio

4commenti

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

LUTTO

E' morta Ines: a Borghetto di Noceto era per tutti Santa Lucia

tg parma

Scuole Luigine, a salvarle potrebbe intervenire Proges

tg parma

Coin ha chiuso i battenti: al suo posto arriva Ovs. E non solo Video

8commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi, cresce il numero degli indagati. Ci sono altri 8 medici

il caso

Manifesti no-Vax, Pezzuto: "Il Comune non conceda le plance"

4commenti

INCHIESTA

Edifici e aree abbandonate in città: la mappa

6commenti

tg parma

Rigoletto: recita con Leo Nucci al Regio e mostra a San Polo di Torrile

SCONTRO

Cesari a Fecci: «Dare rispetto per riceverne»

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La paura ci ha tolto perfino il Carnevale

di Francesco Bandini

3commenti

AUTOVELOX

Velox, speedcheck e autodetector: dove sono questa settimana

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Scopre la ex col rivale, la picchia e le taglia i capelli

Livorno

Alluvione, il sindaco Nogarin (M5S) indagato per omicidio colposo

SPORT

SERIE B

Parma, in arrivo Gazzola. E Mora ha detto sì ai Crociati. Nocciolini saluta Video

1commento

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

cinefilo

Spielberg, Streep e Hanks: tre stelle a Milano Video

usa

Auto vola fino al secondo piano e si infila nello studio del dentista Video

MOTORI

DETROIT

Sfida tra pick-up. Fca svela Ram 1500 Fotogallery

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti