MUSICA

Il derby di Daniele Ronda: «Emiliano e super partes»

Il cantautore folk piacentino nell'intervallo di Sassuolo-Parma

Daniele Ronda

Daniele Ronda

Ricevi gratis le news
0

 

I supporter gialloblù già in modalità derby sono avvisati: tra il primo e il secondo tempo del match Sassuolo-Parma che domani pomeriggio andrà in scena al «Mapei Stadium» di Reggio Emilia, ci sarà da fare il tifo per un piacentino. Il cantautore folk Daniele Ronda, infatti, si esibirà nell’intervallo della partita, presentando il suo brano «La Rivoluzione», estratto dall’omonimo disco, in uscita il 25 marzo. Lo spettacolo si inserisce nel progetto «La musica scende in campo», realizzato da Sassuolo Calcio e Master Group Sport in partnership con Cube Comunicazione.
A Piacenza e dintorni, Ronda è una vera e propria star: il suo folk dialettale ha già risuonato più volte al Palabanca e al Teatro Municipale; ha tenuto oltre 120 concerti in tutta Italia, e, nel 2012, ha vinto il premio Mei come «Miglior progetto musica giovanile sul dialetto», per poi replicare nel 2013 con il «Premio Lunezia Etno Music». Cantautore, autore e arrangiatore, Ronda ha firmato, tra gli altri, i celebri brani «Lascia che io sia» e «Almeno stavolta» di Nek. Rimane il fatto, però, che se oltreoceano la musica dal vivo nell’intervallo delle partite di football è consuetudine, in Italia i precedenti sono poco incoraggianti: il rapper coreano Psy (quello del tormentone «Gangnam style») fu «sotterrato» di fischi all’Olimpico lo scorso maggio durante la finale di Coppa Italia Roma-Lazio. Ancor più maleducati sono stati i tifosi del Bologna, poche settimane fa, quando, prima della partita con il Napoli, non hanno avuto rispetto nemmeno per un'icona come Lucia Dalla, fischiando l'immortale «Caruso» diffusa dagli altoparlanti.
Sarà la prima volta che suona in uno stadio? Solo tanta emozione o anche un po’ di «fifa»? Come sa i tifosi possono essere spietati...
«No, non è la prima volta che mi capita. Sono consapevole che in alcune situazioni gli animi si scaldino più facilmente, ma sono anche convinto che portare musica vera e autentica in un contesto sportivo sia una grande opportunità. E, in fondo, io sarò un emiliano 'super partes'».
È considerato l’erede di Van De Sfroos. Il paragone che effetto le fa?
«Sono a dir poco lusingato. Ero e sono un grande fan di Davide, ho avuto la fortuna di duettare con lui per un pezzo del mio primo album e siamo diventati amici. Abbiamo i nostri punti in comune ma anche alcune differenze, e credo sia proprio questo il bello».
Cosa ci può dire del suo nuovo album?
«'La Rivoluzione' è coerente con il disco che l’ha preceduto («La sirena del Po», ndr.), ma è anche ricco di novità: rinforza il legame con le origini, ma si arricchisce di sonorità internazionali».
Il territorio è protagonista indiscusso dei suoi brani. Che rapporto ha con la sua città, che tanto l’ha sostenuta?
«All’inizio sono stato quasi vittima di un senso di colpa. Da ragazzino credevo che Piacenza mi andasse stretta e pensavo che la mia fortuna l’avrei trovata in una grande metropoli. Invece è stata proprio la mia città a incoraggiarmi: io non faccio che cantare casa mia. Anche quando sono in tour, Piacenza è sul palco con me».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat