Fuoriporta

Soldati medievali, bancarelle e torta fritta

Combattimenti e antiquariato a Cortemaggiore, mercatino del riuso nel Reggiano. E a Ferrara i "rievocatori" raccontano 7mila anni di storia

Soldati medievali, bancarelle e torta fritta

Cortemaggiore: la locandina della dimostrazione di combattimento

Ricevi gratis le news
0

Ogni venerdì la Gazzetta di Parma pubblica l'inserto Weekend, con tutti gli appuntamenti nel Parmense. Per chi volesse curiosare nelle province vicine, ecco alcune segnalazioni:

CORTEMAGGIORE: COMBATTIMENTO MEDIEVALE IN PIAZZA, TORTA FRITTA E ANTIQUARIATO
Soldati medievali si sfideranno in piazza domenica pomeriggio. E girando fra le bancarelle degli antiquari, magari si potrà gustare la torta fritta. E' il programma del 6 aprile a Cortemaggiore, in provincia di Piacenza. Domenica, a partire dalle 16, in piazza Patrioti andrà in scena una dimostrazione di combattimento. Ci sarà anche la torta fritta. L'evento è previsto in concomitanza con il mercatino dell'antiquariato, che si svolge nel centro del piacentino la prima domenica del mese, da febbraio a dicembre. L'appuntamento è annunciato sul sito del Comune.

Dov'è Cortemaggiore: mappa

 

UNA DOMENICA CON IL "MERCATINO DEL RIUSO" A SAN POLO D'ENZA
Il tradizionale mercatino di San Polo d'Enza cambia verso: diventa mercatino del riuso. E verrà ripetuto per tutto l’anno ogni prima domenica del mese a partire da domenica 6 aprile con una nuova dislocazione: i banchi occuperanno non solamente l’area attorno al castello, ma anche tutta piazza Primo maggio e viale Risorgimento (il viale della stazione). Saranno chiuse al traffico via Sartori, piazza IV Novembre (la piazzetta del municipio), piazza Sartori, piazzetta Torre dell’Orologio, piazza Primo Maggio e viale Risorgimento dalle 7 fino alle 20 di ogni prima domenica del mese da aprile a dicembre 2014. Il mercatino dell’antiquariato è organizzato dall’associazione dei commercianti “San Polo in vetrina” con il patrocinio del Comune di San Polo.

Dov'è il mercatinomappa

 

"ECHI DEL TEMPO" A FERRARA: I "RIEVOCATORI" RACCONTANO SETTEMILA ANNI DI STORIA CON IL "MUSEUM THEATRE"
"Il passato vive nella mani di chi lo eredita”. Con questo slogan gli antichi uomini che hanno abitato la nostra terra si risveglieranno nella cornice del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara. Appuntamento a Ferrara per domenica 6 aprile dalle 16 alle 19,30. L'indirizzo: via XX Settembre 122, Ferrara. 
Dieci epoche diverse, quindici gruppi storici, cento rievocatori e un archeologo raccontano un’unica storia che attraversa il tempo nell’arco di circa 7000 anni.
Proprio “Echi del Tempo” è il titolo della manifestazione che per la prima volta a Ferrara mette in fila le varie civiltà che si sono succedute sul nostro territorio, dal Neolitico al Rinascimento, dando voce alla genti dell’Età del Bronzo e della prima età del Ferro, agli Etruschi, ai Veneti, ai Celti, ai Romani e ai Longobardi, per poi concludersi nel momento di massimo splendore delle corte estense, quando fu costruito lo stesso Palazzo Costabili che ospita l'evento.
Con la regia e direzione artistica di moroventi.com, gli spettatori verranno accompagnati in questo viaggio da chi ogni giorno contribuisce alla scoperta e alla ricostruzione della nostra storia. Sarà infatti la voce dell'archeologo della Soprintendenza Valentino Nizzo, ideatore della manifestazione, ad aprire le porte del tempo evocando i nostri antenati e svelando in che modo un semplice oggetto può esprimere un’eredità che non conosce età.
Il racconto avrà inizio nel cortile centrale di Palazzo Costabili, un edificio che con la sua architettura e i suoi preziosi contenuti incarna perfettamente le molteplici dimensioni storiche del nostro territorio. Qui i vari gruppi storici si succederanno in un serrato continuum narrativo, per poi disporsi negli spazi interni ed esterni del Museo dando vita a suggestivi quadri di living history, realizzati con la ricostruzione scientifica e il museum theatre e dislocati in modo tale da creare una relazione diretta tra la rievocazione e il luogo in cui si svolge.
In questo modo il pubblico potrà scoprire, grazie ai circa 100 rievocatori coinvolti, più di 7mila anni di storia in poche ore.
Un viaggio nel tempo, per molti versi inedito, fatto rivivere direttamente da quelle donne e quegli uomini che hanno contribuito nei millenni a donarci la realtà e la ‘grande bellezza’ che ci circonda ogni giorno e che deve, sempre di più, renderci fieri di ciò che siamo e custodiamo.
Tutte le informazioni sull'evento sono sul sito www.archeoferrara.beniculturali.it e sulla pagina Facebook - Echi del Tempo.
L'iniziativa è promossa dalla Soprintendenza per i beni archeologici dell'Emilia-Romagna, Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, in collaborazione con moroeventi.com e il Gruppo Archeologico Ferrarese
Per l’occasione l'ingresso al Museo è gratuito. 

Domenica 6 aprile, sempre nel museo archeologico della città emiliana, si apre la mostra "Ferrara al tempo di Ercole I d’Este. Scavi archeologici, restauri e riqualificazione urbana nel centro storico della città" (fino al 13 luglio). 

Dov'è il museomappa

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS