-2°

BOLOGNA-PARMA 2005

Lacrimogeno ad altezza uomo: il Viminale risarcisce tifoso

Lacrimogeno ad altezza uomo: il Viminale risarcisce tifoso
Ricevi gratis le news
0

Durante gli scontri allo stadio Dall’Ara con la polizia, un tifoso del Bologna fu colpito da un lacrimogeno sparato ad altezza uomo, ad un metro di distanza. Era il 18 giugno 2005, si giocava Bologna-Parma, partita che costò la retrocessione ai rossoblù. Per il comportamento dell’agente, mai identificato, a undici anni di distanza il tribunale civile di Bologna ha condannato il ministero dell’Interno a risarcire con 12.331 euro il tifoso - all’epoca 35enne e rimasto sfregiato al volto - e a pagare le spese legali.
E’ «una sentenza equilibrata e di grande cultura giuridica" commenta l’avvocato Gabriele Bordoni, che assiste il tifoso e che ha promosso la causa contro lo Stato, chiamato a rispondere civilmente dei danni causati da un agente nell’esercizio delle sue funzioni.
La vicenda dal punto di vista penale si chiuse con archiviazioni perchè le indagini non riuscirono ad identificare il poliziotto, nè attribuirono la colpa di quanto successo al funzionario responsabile dell’ordine pubblico. Per gli scontri ci sono stati invece processi con condanne in primo grado e il tifoso in questione è in attesa dell’appello.
Il 18 giugno 2005 era in un gruppo di ultras che verso la fine della partita entrarono in una palestra, presero attrezzi e altri oggetti e li scagliarono contro le forze di polizia, al di là di un vetro divisorio dove poi venne aperto un varco. Per fermare il lancio e impedire il contatto, il funzionario responsabile ordinò di usare il varco per lanciare lacrimogeni, buttandoli per terra, in modo da farli strisciare. Un poliziotto, però, introdusse il lancialacrimogeni in un foro di piccole dimensioni e da lì sparò un tiro teso ad altezza uomo.
Per il giudice della terza sezione civile Francesca Neri, è "pacifico» che «l'ordine di fare uso di lacrimogeni tramite lancio rasoterra fosse legittimo, vista l’estrema criticità della situazione». Ma la discriminante di aver agito per un ordine non sussiste nella condotta dell’agente «che non ha affatto eseguito quell'ordine, ma con azione che, fino a prova contraria, deve ritenersi sorretta da volontà consapevole» ha inserito il lacrimogeno in un foro diverso da quello attraverso cui il suo comandante aveva ordinato di lanciare e ha indirizzato il lacrimogeno nè rasoterra, nè a terra, nè in aria, ma «ha effettuato un tiro teso ad altezza uomo». Deve pertanto "ritenersi sussistente una responsabilità per lesioni quantomeno a titolo di eccesso colposo» e non ci sono dubbi sul nesso causale tra il lancio e il danno.
Per il tifoso è stato ravvisato un concorso di colpa pari almeno al 50% perchè con il suo comportamento «ha contribuito a determinare la situazione di pericolo che ha reso necessario il ricorso all’uso delle armi da parte della polizia». Ma il ministero, per il danno subito, dovrà risarcirlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza Video

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Speciale «Gusto&Tradizione»

INSERTO

Speciale «Gusto&Tradizione» con la Gazzetta di Parma

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per 10 interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

LA BACHECA

64 offerte per chi cerca lavoro

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Richieste di rimborso entro il 28 febbraio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sfida incrociata delle liste minori

di Luca Tentoni

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat