-5°

emilia romagna

Maltempo, in regione ci si spartiscono 5 milioni

Frana Rovoleto

Frana Rovoleto

0

Un finanziamento straordinario di 5 milioni di euro per interventi nei territori regionali danneggiati dal maltempo nel settembre e ottobre scorsi, e la proroga per il 2015 dei programmi regionali in materia di spettacolo e in materia di promozione culturale, che dà il via libera al pagamento degli stipendi per i dipendenti del Teatro Comunale di Bologna. Sono questi i provvedimenti più significativi contenuti nella legge regionale dell’Emilia Romagna "Disposizioni urgenti e improrogabili per la continuità di funzioni, interventi straordinari in materia di sicurezza del territorio e proroga di termini", approvata oggi dall’Assemblea legislativa. Il capitolo relativo a "Interventi urgenti a seguito di eccezionali avversità atmosferiche" prevede nello specifico variazioni in aumento al bilancio di previsione 2014 dell’ente di 2,7 milioni di euro "per la realizzazione di interventi di emergenza per fronteggiare situazioni di grave pericolo in atto o potenziale", di 300.000 euro "per il ripristino delle opere pubbliche di bonifica danneggiate" e, infine, di 2 milioni di euro come trasferimento all’Agenzia regionale di protezione civile "per l'esecuzione di interventi indifferibili e urgenti a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche". I finanziamenti, si legge nell’atto, riguardano le zone colpite dalle "eccezionali avversità atmosferiche del 20 settembre 2014 che hanno interessato i territori delle province di Bologna, Ravenna e Forlì-Cesena", dalla "mareggiata del 22-23 settembre 2014 nei comuni costieri delle province di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini" e dall’"evento del 13 e 14 ottobre 2014 nei territori delle province di Parma e Piacenza", quando "diffuse esondazioni con allagamenti hanno comportato danni al sistema delle infrastrutture, con interruzioni della viabilità e dei servizi pubblici essenziali, al tessuto economico-produttivo ed al patrimonio edilizio privato". 

L'obiettivo dei finanziamenti, specifica la norma, è sia "il superamento delle situazioni critiche, vista la gravità e l'estensione dei fenomeni che hanno determinato condizioni di elevata vulnerabilità" sia "evitare che successivi eventi possano produrre maggiori danni". Per quanto riguarda invece la cultura, "si pone la necessità di prevedere la proroga delle programmazioni degli obiettivi, delle azioni prioritarie, delle modalità di attuazione e delle procedure per gli interventi in materia di promozione culturale e in materia di spettacolo", in modo, specifica la legge, da "garantire la tenuta del sistema dello spettacolo e della promozione culturale nella Regione Emilia-Romagna, evitando vuoti normativi che possono pregiudicare la relativa programmazione". In particolare, rimangono quindi validi i programmi triennali "Norme in materia di spettacolo" e "Norme in materia di promozione culturale". Come spiega la relazione che accompagna il testo, "tutte le disposizioni che compongono il progetto di legge sono pertanto accomunate dal fatto di costituire adempimenti necessari a garantire la continuità della vita dell’ente e ad impedire il prodursi di gravi conseguenze negative, che potrebbero derivare dall’inottemperanza a precisi obblighi legali o dalla semplice inerzia della Regione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto