Reggio

Sequestrati 186 chili di droga destinata all'Emilia

Il carico era diretto a Reggio ma gli inquirenti non escludono fosse destinata anche alle province vicine

Ricevi gratis le news
2

Tre arresti e sequestro di 186 chili di hashish. E’ il bilancio di un’operazione delle Squadre Mobili di Reggio Emilia e Alessandria compiuta a Borghetto Borbera, nell’Alessandrino. Le indagini, partite da Reggio, hanno consentito di bloccare il consistente quantitativo di stupefacente nascosto all’interno di un autoarticolato con targa spagnola, parcheggiato nei pressi del cimitero comunale. La droga era suddivisa in sei cartoni da 30 chili ciascuno. La droga era destinata soprattutto a Reggio e provincia ma gli inquirenti non escludono che in parte alle province limitrofe. 

In particolare, le indagini della Squadra Mobile di Reggio Emilia, coordinate dalla Procura della città emiliana, avevano portato a ritenere che a Borghetto di Borbera, nell’Alessandrino, sarebbe avvenuto un ingentissimo scambio di stupefacente organizzato da un sospetto narcotrafficante internazionale di origine magrebina domiciliato nel Paese.
Quando i poliziotti hanno notato un autoarticolato con targa spagnola parcheggiato nei pressi del cimitero, hanno deciso di tenerlo sotto controllo. In tarda serata un’autovettura, condotta da un magrebino, si è avvicinata al camion, e ne sono scesi due uomini, che poi si è scoperto essere due cittadini spagnoli. I tre dopo aver parlottato per un pò, si sono diretti verso al carico del mezzo e lì sono stati raggiunti e bloccati. Nel mezzo, occultati in un vano appositamente ricavato, c'erano 6 cartoni da 30 chili, ciascuno, di hashish per complessivi 180 chilogrammi.
In manette sono finiti Vincent Roig Bort, spagnolo di 49 anni; Marcos Antonio Josè Alonso, spagnolo di 65 anni, e Omar Adimy, marocchino di 36 anni, domiciliato a Borghetto. Il camion è stato sottoposto a sequestro e sono in corso accertamenti per verificarne la proprietà e la provenienza. 

«Sono convita che per contrastare efficacemente la lotta al piccolo spaccio non bisogna trascurare indagini articolate che debbono necessariamente dirigersi verso il traffico internazionale - ha detto il Questore di Reggio Emilia, Isabella Fusiello - E’ un fenomeno che investe più paesi, più realtà territoriali. Il sequestro nei pressi di Alessandria che ha riguardato un quantitativo di circa 190 kg è la dimostrazione che da una realtà come quella reggiana si può arrivare ad individuare un gruppo di criminali che opera nel campo del traffico di droga su scala internazionale. Circa due mesi fa un altro grosso sequestro di circa 80 kg. Oltre ai 40 arresti per piccolo spaccio negli ultimi mesi. Tutto ciò sta a significare che la Polizia di Stato reggiana non trascura nè il piccolo spaccio nè si ferma a questa micro realtà». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    22 Maggio @ 13.16

    la prova del 9....la rotta iberica gestita da nordafricani per portare la droga in italia....e qui dicevano che erano i locali a spacciare,,,

    Rispondi

  • Vercingetorige

    22 Maggio @ 11.19

    LA PORTINO A PARMA ! La utilizziamo per la festa antiproibizionista ! Magari la distribuiamo alle famiglie sotto i Portici del Grano !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS