-1°

14°

Emilia-Romagna

230 mila euro per promuovere Appennino e Delta del Po

Fondi per le riserve della Biosfera Unesco

L'appennino Tosco-Emiliano è ufficialmente Parco Unesco
2

Dalla Regione 230 mila euro per promuovere le nuove Riserve della Biosfera Unesco dell’Emilia-Romagna: Appennino Tosco-Emiliano e Delta del Po. Li ha annunciati il presidente Stefano Bonaccini che oggi a Langhirano (Pr) ha aperto i lavori del convegno "Biosphere reserves branding through high quality products and gastronomy", organizzato dall’Unesco in collaborazione con il ministero dell’Ambiente, il Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e la Regione. In particolare 100 mila euro andranno alla Riserva della Biosfera Unesco Appennino Tosco-Emiliano e 130 mila a quella Delta del Po. "Siamo di fronte a realtà che possono essere volano di uno sviluppo di qualità e pienamente sostenibile - ha sottolineato Stefano Bonaccini- a un anno dal riconoscimento Unesco, confermiamo con questo finanziamento di 230 mila euro l’impegno concreto della Regione per territori dotati non solo di una straordinaria ricchezza ambientale e paesaggistica, ma anche di importanti tradizioni enogastronomiche. Qui nascono prodotti Dop e Igp, famosi nel mondo, realizzati nel rispetto di rigorosi disciplinari. Siamo di fronte a un potenziale importante che va sostenuto con politiche adeguate di promozione e valorizzazione. Innanzi tutto sul piano turistico. Il riconoscimento Unesco si sposa perfettamente con questi obiettivi: coniugare crescita economica, difesa dell’ambiente e tradizioni rurali. Obiettivi che sono anche al centro delle politiche regionali".

Prossimo appuntamento: il raduno mondiale di giovani nei territori del Delta del Po a settembre 2017 Il convegno di Langhirano (dal 30 agosto all’1 settembre, Castello di Torrechiara) è dunque l’occasione per fare il punto su obiettivi e strategie per la valorizzazione di questi territori, a partire dai prodotti Dop e Igp di cui l’Emilia-Romagna detiene il record europeo. Tra questi, due tra i più importanti anche sul piano del valore economico, hanno proprio in questa area il loro territorio d’elezione: il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma. Il prossimo appuntamento delle Riserve Unesco sarà ancora in Emilia-Romagna nel Mab Delta del Po, dove a settembre 2017 si riuniranno i giovani di questi territori di tutto il mondo. ll Programma Mab (Man and the Biosphere) è stato avviato dall’Unesco negli anni '70 per contrastare la perdita di biodiversità e promuovere uno sviluppo sostenibile, mettendo al centro l’educazione e la formazione, coinvolgendo le comunità locali e sperimentando politiche di sviluppo innovative. Oggi in tutto il mondo tale riconoscimento interessa 675 realtà in 125 Paesi. Di queste 14 sono quelle italiane. L’attribuzione della qualifica di Riserva della Biosfera Unesco alle due realtà emiliano-romagnole risale al 9 giugno 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    30 Agosto @ 17.51

    ma il governatore Bonaccini è sempre da noi: è stato a Parma e provincia più lui in pochi mesi,da quando è stato eletto, che l'ex Errani in tutti i suoi anni di governatorato...(mi ricordo solo che Errani si è precipitato a Parma velocemente, solo per andare a trovare Bersani all'ospedale Maggiore! :-( )

    Rispondi

    • 30 Agosto @ 17.59

      Ha una memoria molto selettiva. Errani venne a Parma e provincia decine di volte durante il suo mandato.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia