-2°

LIBRI

Una stagione di fuoco: presentazione in piazza della Pace

Una stagione di fuoco: presentazione  in piazza della Pace
0

Stasera, alle 17, in piazza della Pace, il Centro studi movimenti presenterà «Una stagione di fuoco. Fascismo guerra resistenza nel Parmense» (Fedelo’s editrice, 2015). Il libro – scritto da Margherita Becchetti, William Gambetta, Massimo Giuffredi, Ilaria La Fata e Guido Pisi − è il risultato di un anno di lavoro del progetto «Siamo tutti partigiani. Facciamo la storia!»
È dunque un libro inconsueto per il percorso con il quale è stato promosso, finanziato ed elaborato. Esso, infatti, nasce dalla volontà di circa un migliaio di cittadini di Parma e della sua provincia che hanno collaborato alla sua realizzazione. Gran parte di loro – quasi 400 tra persone, collettivi, associazioni e fondazioni culturali – lo ha finanziato tramite una sottoscrizione. Altri hanno messo a disposizione documenti, fotografie e ricordi di vite e storie familiari (pubblicati su questo blog). Altri – intellettuali e artisti – lo hanno sostenuto con canzoni, testi e illustrazioni.
Altri ancora hanno agevolato la raccolta delle sottoscrizioni o organizzato iniziative culturali che lo hanno sostenuto per un intero anno. Gli autori, infine, hanno prestato gratuitamente la loro attività di ricerca, confrontandosi in una faticosa ma proficua elaborazione collettiva, tanto nell’analisi della documentazione quanto nella stesura del testo.
Un libro, dunque, che non ha usufruito dei consueti finanziamenti istituzionali, non è stato scritto nel chiuso di qualche studio senza rapporti con la società, non è il prodotto di alcuna promozione editoriale. Una stagione di fuoco è un libro diverso. Nasce da un’esigenza collettiva, comune a tutti coloro che, in qualsiasi modo, vi hanno contribuito. Ovvero la necessità di dare spessore autentico alla Resistenza quale fenomeno storico cui riferirsi per la propria identità civile. L’antifascismo e la lotta partigiana − malgrado i ripetuti tentativi di delegittimazione, svilimento o deformazione cui sono stati sottoposti negli ultimi decenni − continuano a essere, soprattutto oggi, un’essenziale eredità politica e civile alla quale noi, insieme a tanti altri, non abbiamo mai smesso di fare riferimento. Il luogo e la data della presentazione del volume hanno un forte valore simbolico: il 9 maggio 1945, infatti, pochi giorni dopo la Liberazione, le formazioni partigiane sfilarono per le vie della città acclamate da una folla festante, tra abbracci, sorrisi e speranze.
Il Monumento al Partigiano, eretto in piazza della Pace nel 1956, è stato – ed è ancora − il luogo pubblico più importante nella commemorazione sia delle vicende della Resistenza quanto, più in generale, dei valori democratici di una società che continua a rifiutare ogni forma di potere autoritario. Insieme agli autori ci saranno Claudio Silingardi (storico e direttore dell’Istituto nazionale per la storia del movimento di Liberazione), e Paolo Bocelli che leggerà brani del libro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Mauro Coruzzi al Paganini
«L'uomo del mio tempo»

Mauro Coruzzi al Paganini

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti