13°

24°

Felino

Coltellate all'ex, il pm: tentato omicidio

Contestato anche lo stalking. Il gip convalida l'arresto e dispone la custodia in carcere

Coltellate all'ex, il pm: tentato omicidio

Il giovane soccorso in viale Fratti

Ricevi gratis le news
0

Otto ferite. Sulle braccia, sulle spalle e sul tronco. Quest'ultima, la più profonda e rischiosa. Perché un pezzo della lama è rimasto conficcato a pochi centimetri dal cuore. Per gli inquirenti, nessun dubbio: A.M., marocchino, voleva uccidere quando venerdì pomeriggio ha aggredito la ex mentre stava camminando lungo via Verdi, a Felino. Il pm Giuseppe Amara, che coordina l'inchiesta affidata ai carabinieri, ha contestato all'uomo il tentato omicidio. Oltre che lo stalking, perché nelle settimane precedenti il ragazzo, 27 anni, avrebbe pedinato e minacciato la donna. Finito in via Burla poco dopo l'aggressione, rimarrà in cella: ieri, infatti, il gip Paola Artusi ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere perché, oltre al grave quadro accusatorio, c'è il rischio di reiterazione dei reati.
Davanti al giudice ha abbozzato una sua versione su quei minuti drammatici. Un racconto, però, che è parso tutt'altro che lineare e convincente, tanto è vero che il magistrato ha firmato l'ordinanza per farlo rimanere dietro le sbarre. Nessun commento, per ora, da parte del difensore, l'avvocato Emanuela Bellante, anche perché è probabile che a breve il ragazzo decida di farsi interrogare dal pubblico ministero.
Una relazione finita lo scorso autunno, quella tra la donna e il giovane marocchino. Lei, undici anni più di lui, e due figli dall'uomo che formalmente è ancora suo marito, ma da cui vive separata. Era stata lei a dire basta al ragazzo. Ma quel no non era mai stato compreso. Accettato. E, forse, inizialmente A.M. si era aggrappato all'illusione di poter rimettere insieme i pezzi del rapporto. Poi, davanti a quella scelta senza ritorno, sarebbe diventato sempre più insistente. Fino a trasformarsi in stalker. «Sono cominciati gli appostamenti, i pedinamenti. E quindici giorni fa lei è stata minacciata per strada, in maniera violenta. Siamo stati dai carabinieri», aveva detto il cognato della donna poco dopo l'aggressione.
Ed è proprio su questo recente passato che si sta indagando. Sui «segnali» lanciati prima dell'agguato in via Verdi. Quando A.M. ha bloccato la macchina e si è avventato sulla donna che stava camminando sul marciapiede. Colpi rapidissimi, accompagnati da parole di odio, disprezzo e rancore: un pezzo della lama si spezza e resta conficcato nel tronco della donna, che fa qualche passo per scappare, ma poi si accascia vicino al muretto della recinzione.
Sono le quattro del pomeriggio. Due automobilisti e un ragazzo in scooter vedono scorrere quegli istanti di terrore. Sono i primi a soccorrere la donna, che poi verrà operata d'urgenza. Lei che, accasciata a terra, ha la forza di fare il nome dell'uomo. Mentre lui balza sull'auto e pigia sull'acceleratore. Una fuga da dilettante, ammesso che volesse realmente scappare. Perché in viale Fratti scende dall'auto. Ha due ferite superficiali a un braccio e sotto il collo. C'è chi nota quell'uomo che perde sangue. Arrivano un'ambulanza e una pattuglia della polizia. E lui, dopo una sosta in Pronto soccorso, finisce in via Burla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery