13°

31°

CULTURA

Dopo l'addio al Cristallo in città debutta Mycinem@

Il grande schermo torna ad illuminarsi al Centro giovanile

Dopo l'addio al Cristallo in città debutta Mycinem@

Presentato Ieri Mycinem@, iniziativa che riaccende il grande schermo al Centro giovanile.

0

 

Gianluigi Negri 
Dovrà essere il «cinema di tutti». E, per questo, i gestori lo hanno chiamato Mycinem@. A poco più di un mese dalla chiusura del Cristallo, a Fidenza il grande schermo tornerà ad illuminarsi. Dove? Al Centro giovanile di via Mazzini. 
Il «taglio del nastro» avverrà giovedì sera, alle 21, con il campione d’incassi Checcho Zalone ed il suo «Sole a catinelle». La gestione di questo spazio comunale è affidata a Fidenz@ Cultura, la stessa associazione che ha mandato avanti il Cristallo nelle ultime due stagioni. «E’ la prosecuzione ideale di quello che avevamo iniziato», ha affermato Gilberto Berzolla di Fidenz@ Cultura, nel presentare, in conferenza stampa, la «nuova» sala. Capienza di ottanta posti, schermo, proiettore ed impianto collaudati in questi giorni, Mycinem@ vuole «andare incontro alla fame di pellicole che ancora c’è a Fidenza da parte di tanti, in una sala che si presta benissimo per attrezzature, accoglienza e riscaldamento».
 I gestori partono con entusiasmo e ottimismo: promettono una stagione fino alla fine di aprile. E, se le cose andranno bene, tenteranno con la futura amministrazione comunale il passaggio al digitale, con un accordo pluriennale per gestire la sala. Berzolla è tornato anche sulla chiusura del Cristallo («Era una volontà della proprietà: noi avremmo proseguito»), mentre la sua collega Fiammetta Antozzi ha parlato della programmazione: ogni settimana i film saranno in visione il giovedì sera (alle 21), il sabato sera (alle 21.30) e la domenica pomeriggio (alle 17.45). Con esclusione di queste due prime settimane (durante le quali tutti e cinque gli spettacoli – anche quelli del sabato alle 16 e della domenica alle 15.30 - saranno dedicati al film di Zalone), fra quindici giorni torneranno i film per bambini e famiglie sia al primo spettacolo del sabato pomeriggio che al primo spettacolo della domenica pomeriggio.
 «Dietro l’anima commerciale – ha aggiunto la Antozzi – c’è un vero sforzo di gestione della nostra associazione: una normale attività commerciale non riuscirebbe a sostenere i costi vivi di un cinema». 
Il sindaco Mario Cantini, parlando dell’impegno dell’amministrazione nel concedere la sala, ha esordito con una citazione: «”Quando il vento tira forte, fatti canna” dice un proverbio cinese. Il momento particolare di difficoltà che stiamo attraversando non ci impedisce di avere la voglia di risalire. Con questa sala continueremo a godere di un servizio».
 L’assessore alla Cultura Zanettini si è augurato di riuscire a vedere completato il passaggio al digitale («Sarebbe la realizzazione di un sogno»), mentre l’assessore Aiello ha invitato «i giovani fidentini a sostenere questa realtà». 
Gianluigi Negri

 

 Dovrà essere il «cinema di tutti». E, per questo, i gestori lo hanno chiamato Mycinem@. A poco più di un mese dalla chiusura del Cristallo, a Fidenza il grande schermo tornerà ad illuminarsi. Dove? Al Centro giovanile di via Mazzini. Il «taglio del nastro» avverrà giovedì sera, alle 21, con il campione d’incassi Checcho Zalone ed il suo «Sole a catinelle». La gestione di questo spazio comunale è affidata a Fidenz@ Cultura, la stessa associazione che ha mandato avanti il Cristallo nelle ultime due stagioni. «E’ la prosecuzione ideale di quello che avevamo iniziato», ha affermato Gilberto Berzolla di Fidenz@ Cultura, nel presentare, in conferenza stampa, la «nuova» sala. Capienza di ottanta posti, schermo, proiettore ed impianto collaudati in questi giorni, Mycinem@ vuole «andare incontro alla fame di pellicole che ancora c’è a Fidenza da parte di tanti, in una sala che si presta benissimo per attrezzature, accoglienza e riscaldamento». I gestori partono con entusiasmo e ottimismo: promettono una stagione fino alla fine di aprile. E, se le cose andranno bene, tenteranno con la futura amministrazione comunale il passaggio al digitale, con un accordo pluriennale per gestire la sala. Berzolla è tornato anche sulla chiusura del Cristallo («Era una volontà della proprietà: noi avremmo proseguito»), mentre la sua collega Fiammetta Antozzi ha parlato della programmazione: ogni settimana i film saranno in visione il giovedì sera (alle 21), il sabato sera (alle 21.30) e la domenica pomeriggio (alle 17.45). Con esclusione di queste due prime settimane (durante le quali tutti e cinque gli spettacoli – anche quelli del sabato alle 16 e della domenica alle 15.30 - saranno dedicati al film di Zalone), fra quindici giorni torneranno i film per bambini e famiglie sia al primo spettacolo del sabato pomeriggio che al primo spettacolo della domenica pomeriggio. «Dietro l’anima commerciale – ha aggiunto la Antozzi – c’è un vero sforzo di gestione della nostra associazione: una normale attività commerciale non riuscirebbe a sostenere i costi vivi di un cinema». Il sindaco Mario Cantini, parlando dell’impegno dell’amministrazione nel concedere la sala, ha esordito con una citazione: «”Quando il vento tira forte, fatti canna” dice un proverbio cinese. Il momento particolare di difficoltà che stiamo attraversando non ci impedisce di avere la voglia di risalire. Con questa sala continueremo a godere di un servizio». L’assessore alla Cultura Zanettini si è augurato di riuscire a vedere completato il passaggio al digitale («Sarebbe la realizzazione di un sogno»), mentre l’assessore Aiello ha invitato «i giovani fidentini a sostenere questa realtà». 





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Secondo caso di tubercolosi al Rondani

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

8commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

7commenti

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Assemblea di Parmalat su azione di responsabilità: Amber e Lactalis ai ferri corti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover