22°

Il caso

Pap-test positivo, ma all'ambulatorio per 15 giorni non risponde nessuno

La paziente era stata invitata a ripetere l'esame nella lettera dell'Ausl con l'esito

Pap-test positivo, ma all'ambulatorio per 15 giorni non risponde  nessuno
0

 

Troppo lunga l'attesa all’ospedale di Vaio per la ripetizione degli esami negli ambulatori dedicati alla prevenzione del cancro al collo dell'utero, dopo l'esito positivo del pap-test. 
A sollevare il caso è stato il presidente di Forza Italia in Regione Emilia Romagna, Gian Guido Bazzoni, che ha presentato un'interrogazione alla Giunta regionale.
«Le pazienti a cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico vengono fatte rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni, senza nemmeno rispondergli al telefono».
«E per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte, ovviamente, possono permettersi se non con sacrifici». 
Nel sollevare  il caso, Gian Guido Bazzoni, riporta il caso di una fidentina a cui  «è stato comunicato il risultato inadeguato del pap-test gratuito per la prevenzione del cancro del collo dell’utero, e quindi la necessità di ripeterlo». Ma  successivamente la donna «avrebbe telefonato inutilmente per quindici giorni consecutivi per prendere il nuovo appuntamento, finendo poi per doversi recare di persona all’Ospedale dove le è stato risposto che l’unico modo per prenotare la ripetizione del test è portare pazienza e richiamare perché sono molto impegnati». 
Fatte questa premesse l’esponente berlusconiano ha chiesto alla Giunta regionale: «se risponde al vero che il servizio che effettua i pap-test gratuiti all'ospedale di Vaio è davvero così impegnato da non poter far rispondere al telefono e prenotare nuovi appuntamenti come invece indicato nelle comunicazioni alle pazienti; se, in caso affermativo, non ritiene di intervenire per indurre l’Ausl di Parma a risolvere questa problematica; se non ritiene una grave inefficienza far rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni senza nemmeno rispondergli al telefono, le pazienti cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico; se è consapevole che per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte possono permettersi se non con sacrifici».S.L.
Troppo lunga l'attesa all’ospedale di Vaio per la ripetizione degli esami negli ambulatori dedicati alla prevenzione del cancro al collo dell'utero, dopo l'esito positivo del pap-test. A sollevare il caso è stato il presidente di Forza Italia in Regione Emilia Romagna, Gian Guido Bazzoni, che ha presentato un'interrogazione alla Giunta regionale.«Le pazienti a cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico vengono fatte rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni, senza nemmeno rispondergli al telefono».«E per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte, ovviamente, possono permettersi se non con sacrifici». Nel sollevare  il caso, Gian Guido Bazzoni, riporta il caso di una fidentina a cui  «è stato comunicato il risultato inadeguato del pap-test gratuito per la prevenzione del cancro del collo dell’utero, e quindi la necessità di ripeterlo». Ma  successivamente la donna «avrebbe telefonato inutilmente per quindici giorni consecutivi per prendere il nuovo appuntamento, finendo poi per doversi recare di persona all’Ospedale dove le è stato risposto che l’unico modo per prenotare la ripetizione del test è portare pazienza e richiamare perché sono molto impegnati». Fatte questa premesse l’esponente berlusconiano ha chiesto alla Giunta regionale: «se risponde al vero che il servizio che effettua i pap-test gratuiti all'ospedale di Vaio è davvero così impegnato da non poter far rispondere al telefono e prenotare nuovi appuntamenti come invece indicato nelle comunicazioni alle pazienti; se, in caso affermativo, non ritiene di intervenire per indurre l’Ausl di Parma a risolvere questa problematica; se non ritiene una grave inefficienza far rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni senza nemmeno rispondergli al telefono, le pazienti cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico; se è consapevole che per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte possono permettersi se non con sacrifici».S.L.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web

caraibi

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

Lega Pro

Parma, tre partite per rilanciarsi

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

1commento

baganzola

Soldi "macchiati di sangue": truffati due anziani Video

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

1commento

divertimento

Calcio balilla in piazza Garibaldi: curiosità e...gol Gallery

gastronomia

Castle street food: Fontanellato assediata Gallery

spacciatori

Uno smerciava a casa, l'altro è sceso dal treno con 3,5 kg di droga: arrestati

Ricostruite le "vendite" di un pusher parmigiano: centinaia in pochi mesi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

bassa reggiana

Ricattano una coetanea per un video osè: quattro ragazzine denunciate

WEEKEND

il disco della settimana

“Samarcanda”, magnifica quarantenne Video

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

SPORT

motocross

La Fontanesi adesso sfida anche i maschi

calcio

Morto Ehiogu, tecnico giovanili Tottenham

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"