14°

26°

Il caso

Pap-test positivo, ma all'ambulatorio per 15 giorni non risponde nessuno

La paziente era stata invitata a ripetere l'esame nella lettera dell'Ausl con l'esito

Pap-test positivo, ma all'ambulatorio per 15 giorni non risponde  nessuno
0

 

Troppo lunga l'attesa all’ospedale di Vaio per la ripetizione degli esami negli ambulatori dedicati alla prevenzione del cancro al collo dell'utero, dopo l'esito positivo del pap-test. 
A sollevare il caso è stato il presidente di Forza Italia in Regione Emilia Romagna, Gian Guido Bazzoni, che ha presentato un'interrogazione alla Giunta regionale.
«Le pazienti a cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico vengono fatte rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni, senza nemmeno rispondergli al telefono».
«E per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte, ovviamente, possono permettersi se non con sacrifici». 
Nel sollevare  il caso, Gian Guido Bazzoni, riporta il caso di una fidentina a cui  «è stato comunicato il risultato inadeguato del pap-test gratuito per la prevenzione del cancro del collo dell’utero, e quindi la necessità di ripeterlo». Ma  successivamente la donna «avrebbe telefonato inutilmente per quindici giorni consecutivi per prendere il nuovo appuntamento, finendo poi per doversi recare di persona all’Ospedale dove le è stato risposto che l’unico modo per prenotare la ripetizione del test è portare pazienza e richiamare perché sono molto impegnati». 
Fatte questa premesse l’esponente berlusconiano ha chiesto alla Giunta regionale: «se risponde al vero che il servizio che effettua i pap-test gratuiti all'ospedale di Vaio è davvero così impegnato da non poter far rispondere al telefono e prenotare nuovi appuntamenti come invece indicato nelle comunicazioni alle pazienti; se, in caso affermativo, non ritiene di intervenire per indurre l’Ausl di Parma a risolvere questa problematica; se non ritiene una grave inefficienza far rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni senza nemmeno rispondergli al telefono, le pazienti cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico; se è consapevole che per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte possono permettersi se non con sacrifici».S.L.
Troppo lunga l'attesa all’ospedale di Vaio per la ripetizione degli esami negli ambulatori dedicati alla prevenzione del cancro al collo dell'utero, dopo l'esito positivo del pap-test. A sollevare il caso è stato il presidente di Forza Italia in Regione Emilia Romagna, Gian Guido Bazzoni, che ha presentato un'interrogazione alla Giunta regionale.«Le pazienti a cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico vengono fatte rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni, senza nemmeno rispondergli al telefono».«E per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte, ovviamente, possono permettersi se non con sacrifici». Nel sollevare  il caso, Gian Guido Bazzoni, riporta il caso di una fidentina a cui  «è stato comunicato il risultato inadeguato del pap-test gratuito per la prevenzione del cancro del collo dell’utero, e quindi la necessità di ripeterlo». Ma  successivamente la donna «avrebbe telefonato inutilmente per quindici giorni consecutivi per prendere il nuovo appuntamento, finendo poi per doversi recare di persona all’Ospedale dove le è stato risposto che l’unico modo per prenotare la ripetizione del test è portare pazienza e richiamare perché sono molto impegnati». Fatte questa premesse l’esponente berlusconiano ha chiesto alla Giunta regionale: «se risponde al vero che il servizio che effettua i pap-test gratuiti all'ospedale di Vaio è davvero così impegnato da non poter far rispondere al telefono e prenotare nuovi appuntamenti come invece indicato nelle comunicazioni alle pazienti; se, in caso affermativo, non ritiene di intervenire per indurre l’Ausl di Parma a risolvere questa problematica; se non ritiene una grave inefficienza far rimanere nell’incertezza verso il proprio stato di salute per parecchi giorni senza nemmeno rispondergli al telefono, le pazienti cui è stato comunicato l’esito inadeguato di un esame medico; se è consapevole che per risolvere questa ipotizzata incertezza molte pazienti sono propense a rivolgersi alla sanità privata che non tutte possono permettersi se non con sacrifici».S.L.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

play-off

Parma qualificato

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare