-5°

Fidenza

Mense scolastiche: i genitori chiedono rispetto del menù e più controlli

Inchiesta: il caso materne ed elementari nel ciclone

Mense scolastiche

Mense scolastiche

0

 

Annarita Cacciamani

Le mense della scuole materne ed elementari di Fidenza sono al centro dell’attenzione da settimane. La discussione ruota in particolare intorno alla merenda, definita come la «punta dell’iceberg» della situazione.
Prima, dopo le proteste di alcuni genitori, c’era stata la decisione – resa nota da un comunicato stampa del Comune - di ritornare a distribuire, nelle scuole materne e dal 18 novembre scorso, una merenda di tipo tradizionale (pane e mousse di frutta), al posto delle merendine confezionate. Secondo alcuni genitori, le decisione di distribuire una merenda confezionata all’uscita da scuola non era stata loro comunicata. Nei giorni successivi un genitore della scuole elementare Collodi aveva sollevato il caso delle pere ammaccate da distribuire come merenda del mattino agli alunni. Ma quali sono le richieste dei genitori?
«Chiediamo il rispetto del menu e di quanto previsto nel contratto d’appalto e un controllo ferreo e documentato da parte del Comune, a cui paghiamo la retta» afferma Marco Dondi, portavoce dei genitori della scuola materna Don Milani. «Il problema della merendine è la punta dell’iceberg. Il problema è che manca un controllo da parte di chi dovere, ossia il Comune a cui noi paghiamo la retta. Soprattutto ora che ci sono state delle segnalazioni, il Comune dovrebbe attivarsi. Per quanto ci riguarda abbiamo chiesto un nuovo incontro della commissione Mensa» continua. Questo papà e diversi altri genitori chiedono che sia rispettato quanto scritto nel contratto d’appalto: «Noi chiediamo semplicemente che sia dato quello che è previsto dal contratto d’appalto come quantità e come qualità. La qualità dei pasti serviti è in picchiata e non ci va di essere presi in giro. Se ci sono problemi o se si fanno modifiche al menu, vogliamo che se ne discuta anche con noi. Si potrebbe anche ragionare insieme su un nuovo menu, che sia più a misura di bambino».
Delle problematiche relative alle mense si è discusso anche una recente seduta della commissione consiliare Scuola. La commissione era stata convocata dalla sua presidente Alessandra Busani (Pd) e vi hanno preso parte i genitori interessati, gli assessori Aiello e Zanettini, rappresentati di Ausl e dell’azienda che gestisce l’appalto delle mense. Dopo la riunione della commissione, il Pd ha diffuso un comunicato stampa, in cui si parla anche «dell’impegno della commissione a tenere monitorata la situazione per evitare nuovi disagi». Inoltre, è stato aperto anche un gruppo su Facebook dal nome molto eloquente: «Abbasso le merendine alle materne di Fidenza». Il gruppo conta circa 130 iscritti, molti dei quali genitori che discutono delle questioni relative alla mensa.
«Per le scuole elementari il problema non è solo quello della merenda, ma più in generale quello della qualità e della quantità del pasto, insieme all’impostazione del menu» sottolinea in vece una mamma della Collodi.
«Il Comune controlla poco e noi non sappiamo neppure se quello che viene servito è ciò che è previsto dal menu. Inoltre, ci sono tante cose che vengono buttate perché i bambini non le mangiano. La nostra proposta è quello di pensare, anche con l’aiuto delle maestre che pranzano in mensa, ad un menu alternativo che sia più gradito ai bambini».
Interpellata sulla vicenda, la dirigente scolastica Lucia Araldi ha preferito non rilasciare dichiarazioni in proposito.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

2commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

20commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto