10°

22°

musica

Dente, la crescita viene dal passato: «Adoro quegli anni»

«Non li ho vissuti, ma i '50 e '60 erano migliori». Il disco registrato in un'ex scuola di Busseto

Dente in una foto diffusa dalla sua nuova etichetta Rca/Sony: «Ma resto un indipendente»

Dente in una foto diffusa dalla sua nuova etichetta Rca/Sony: «Ma resto un indipendente»

Ricevi gratis le news
0

 

Prima che si alzino le solite voci sul fatto che un artista indipendente perda inevitabilmente un po’ della sua libertà artistica passando ad una grande casa discografica, Giuseppe Peveri, meglio noto come Dente, mette le cose in chiaro. «Almanacco del giorno prima», il nuovo album che uscirà martedì su etichetta Rca/Sony Music, è nato in totale libertà: «In realtà ho registrato l’album più indipendente della mia vita artistica - - racconta il cantautore fidentino - coinvolgendo i musicisti che lavorano con me da anni. Quando ho finito tutto, l’ho fatto ascoltare a diversi interlocutori fino a che ho trovato le condizioni migliori. Il cambiamento semmai sta adesso nei ritmi più serrati dettati dalla promozione, a cui però non sono del tutto nuovo».
E la scioltezza dimostrata domenica scorsa come ospite in diretta a «Quelli che il calcio» ne è una prova: «È stato divertente, sono anche riuscito a non fare brutte figure»; mentre tutt’altra cosa sarebbe salire sul palco di Sanremo, con tutta la pressione e il circo mediatico che gli ruotano attorno: «Quest’anno ci si poteva provare ma non mi sentivo pronto, mi agitava l’idea e avevo paura di fare figuracce. Sono un timoroso e preferisco fare cose che non mi spaventano». Tornando al disco, un particolare accattivante sulla sua genesi riguarda il luogo utilizzato per le registrazioni, una ex scuola elementare circondata dalla campagna di Busseto: «I miei musicisti abitano in zona e poi avevo l’esigenza di non chiudermi in un classico studio di registrazione, con orari di ufficio. Abbiamo chiesto al Comune se avesse uno spazio da darci ed è spuntata quella bellissima ex scuola che per due mesi, al caldo torrido della bassa d’estate, ci ha visti arrangiare e poi registrare le tracce del disco». Il risultato sono dodici canzoni inedite in cui gli echi di un gusto palesemente retrò si fondono con una capacità di raccontarsi estremamente moderna e coinvolgente in cui spicca una grande capacità di calibrare, scegliere e perché no, giocare, con parole, luoghi comuni e luoghi inesplorati: «Lavorare respirando il clima di provincia, che è quello delle mie origini, mi ha aiutato a concentrarmi, a godere di piccole cose che a Milano non vivo: il parcheggio sotto casa, l’andare a letto presto, il bianco al bar. Mi è piaciuto molto anche riscoprire il dialetto». Quasi come la provincia fosse un luogo senza tempo, concetto cardine dell’immaginario di Dente (ben evidenziato dalla traccia 5, «Al Manakh») col suo sguardo spesso puntato sul passato: «Il mio essere affascinato dagli anni ’50 e ’60 si spiega semplicemente: sono anni che non ho vissuto ma in cui c’era un ottimismo diffuso, una sensazione di crescita che la mia generazione non conosce. A livello musicale poi sono state fatte cose grandiose, che non hanno tempo visto che le ascoltiamo ancora. Non dico che oggi non ci siano cose buone, ma io sono legato a quel mondo là, ad Atlantide, a ciò che non tornerà e proprio per questo affascina».
E come si conviene, dopo l’uscita del singolo «Invece tu», in rotazione nelle radio dal primo gennaio, e la release dell’album «Almanacco del giorno prima», nei negozi da martedì, ci sarà da pensare al tour: «Ho deciso per una serie di date nei teatri perché credo che questo disco abbia bisogno di essere ascoltato in un luogo dove la musica abbia un ruolo centrale. Si tratta di pochi concerti in alcune grandi città, poi ci saranno a maggio delle tappe all’estero e la stagione estiva di nuovo in Italia con modalità che ancora dobbiamo decidere». Il tour teatrale prenderà il via il 23 marzo da Firenze, ma in calendario non c’è una data a Parma o dintorni: «Il 25 marzo sarò a Bologna e il 13 aprile a Milano, lo so che non è la stessa cosa ma Parma è un po’ nel nulla e al contempo è in mezzo a tutto».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel