11°

28°

FOCUS

Ludopatia: quando il gioco diventa malattia

Crescono i casi di dipendenza da gioco d'azzardo. Grazie al Sert un percorso per uscirne e «guarire»

Ludopatia: quando il gioco diventa malattia
1

 

Se il detto è: «quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare», in questo caso il problema riguarda principalmente i «deboli». Chi dalla componente prettamente ludica finisce nella spirale che porta alla dipendenza e a tutti i guai che possono seguire.
Comunemente viene chiamata «ludopatia», meglio definito come «gioco d'azzardo patologico». E' la nuova forma di dipendenza, emersa negli ultimi anni anche per l'incremento della presenza di macchine elettroniche nei locali pubblici, i cosiddetti «videopoker», e del gioco online. E' considerata una vera e propria malattia, che colpisce principalmente chi è più vulnerabile (ma non solo) e che - attraverso alterazioni del comportamento, che diventa compulsivo nei confronti del gioco - può portare a seri problemi nei rapporti sociali, in particolare quelli famigliari, e alla perdita del controllo del denaro.
Un problema in parte ancora sommerso, come emerge dal lavoro dei servizi sanitari che si occupano delle persone entrate nel tunnel.
Se a livello nazionale si stima che i cittadini coinvolti in questo problema possano essere dall'1 al 3% della popolazione, a fine 2013 sono 101 i giocatori in carico ai servizi sanitari in provincia di Parma (erano 14 nel 2007), mentre 17 quelli del distretto di Fidenza.
Per capire quanto incida il fenomeno «videopoker», il 56% delle persone che ha chiesto aiuto faceva utilizzo in modo compulsivo delle slot-machines, mentre solo l'1% delle corse dei cavalli. L'82% dei pazienti sono uomini, nella stragrande maggioranza di nazionalità italiana. Poi: 27% hanno un'età compresa tra i 41 e i 50 anni, il 23% tra i 51 e 60 anni.
I dati, chiaramente, non sono ancora significativi per vari motivi: il fatto che sia un fenomeno ancora altamente sommerso, come detto, che la vergogna impedisca di «esporsi» e chiedere aiuto (non solo per il soggetto coinvolto, ma anche per chi gli sta attorno) e anche che non venga riconosciuto un vero e proprio problema, fa sì che siano ancora «poche» le persone in terapia.
Se il fenomeno è ancora tutto da approfondire - a livello medico, ma soprattutto sociale - dal punto di vista diagnostico, dal maggio del 2013, si è fatto un importante passo avanti. A livello sanitario nazionale, infatti, la patologia da gioco d'azzardo da «disturbo del comportamento» quale era stata catalogata è stata riconosciuta come vera e propria «dipendenza», termine che racchiude anche chi ha problemi di droga, alcol e altro.
Ad occuparsi dei «malati di gioco» per l'Ausl è il Sert (Servizio tossicodipendenze). Il percorso di terapia - spiegano la responsabile del Sert di Fidenza Silvia Codeluppi con la collega Simonetta Gariboldi (la responsabile dell'Unità è Maristella Miglioli), prevede anche il coinvolgimento della famiglia del paziente e, attraverso l'ausilio di psichiatri e psicologi e azioni quali il monitoraggio del denaro, comporta un percorso che porta alla «guarigione».
Per affrontare il problema, l'Arma dei carabinieri ha promosso un incontro che si terrà sabato mattina al centro interparrocchiale di Fidenza (gli orari nella scheda). L'obiettivo sarà, in particolare, non quello di affrontare le tematiche legate al gioco d'azzardo, alle leggi che lo disciplinano e al businnes legato a questo fenomeno, ma piuttosto a capire quale sono i meccanismi che scatetano la ludopatia, come lo si può riconoscere e, soprattutto, a chi ci si può rivolgere per chiedere aiuto.
Ne parleranno medici, avvocati, operatori nell'ambito delle dipendenze, associazioni consumatori e i carabinieri stessi, perchè chi viene coinvolto in questo problema rischia di entrare in contatto con organizzazioni criminali del gioco illegale ma, anche e soprattutto, con quelle dell’usura. L.Soz.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maricu

    24 Novembre @ 13.59

    Credo che le sale gioco debbano essere chiuse tutte, indistintamente, in periodo di crisi siamo tutti tentati di sfidare la fortuna e vedere se ci sorriderà..... a sorridere è lo Stato che si intasca un sacco di soldi! Se poi pensiamo al disagio sociale che ne deriva e ai soldi che poi si devono spendere per ristabilire l'equilibrio nelle persone che diventano depresse e violente direi che non ci sono punti a favore per tenerle aperte!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parodia Fedez/Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek

ARENA DI VERONA

Parodia di Fedez-Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek 

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Felino: gli Sfigher al Be Bop

PGN FESTE

Felino: gli Sfigher al Be Bop Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Anziana in bici investita da un'auto tra via Buffolara e via Savani

PARMA

Anziana in bici investita da un'auto tra via Buffolara e via Savani

1commento

BORGOTARO

Auto contro pullman ad Ostia Parmense: muore una 79enne

Il pullman trasportava un gruppo di ragazzi diretti a Gardaland

mercoledì

Parma-Piacenza: "Per i biglietti non venite all'ultimo" I consigli - Video

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

CALCIO

Tifosi parmigiani aggrediti a cinghiate a Piacenza

Due tifosi sono rimasti feriti, illesi gli amici

1commento

lega pro

Piovani: "Parma, ecco cosa fare mercoledì contro il Piacenza" Video

Ieri lo 0-0 dell'andata (guarda gli highlights): "Dal Parma ci si apetta di più"  - Questa sera Bar Sport si Tv Parma (ore 20.30)

2commenti

Uditiva Festival

Risate con Giampaolo Cantoni, Marco Della Noce, Chicco Paglionico Video - Video 2

PLAY-OFF

Fischi e insulti a Piacenza, Lucarelli: "Non ho nulla da rimproverarmi" Video

4commenti

NEVIANO

Torna Paolo Garulli e sfida i matematici di tutto il mondo

PARMA

Fritelli: "Nessun rapporto tra la Provincia e Guido Fanelli"

Il presidente risponde a un'interrogazione sul caso Nanopain

26 maggio

Richard Peto professore ad honorem università di Parma

Storie di vita

Roberto Grassi, da architetto a sacerdote

evento

Migliore Malvasia 2017 (Cosèta d'or) alla cantina Oinoe

A Oinoe anche la Cosèta d'or (la migliore malvasia per i visitatori)

Congresso

Lega, tutti i big a Parma al fianco della Cavandoli

1commento

Volanti

Furti al Centro Torri e all'Esselunga: denunciate due coppie

2commenti

Provincia

Costerà 12 euro il tesserino semestrale per la raccolta dei funghi in pianura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Dorme su bus e resta chiuso in deposito: liberato dai carabinieri

VENEZIA

Camion contro bus: 24 feriti a Mestre

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

CICLISMO

Viitor Fonseca salva il gattino e... è subito amore Video

SPORT

Cesena

Anche la Viellehner non ce l'ha fatta: era ricoverata al "Bufalini" con Hayden

playoff

Piacenza - Parma 0 - 0 Gli highlights del match

1commento

MOTORI

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare

ANTEPRIMA

Skoda Karoq, si allarga la famiglia Suv del marchio ceco