11°

27°

fidenza

Due furti in quattro giorni a casa del candidato sindaco Rigoni

Mercoledì rubata una Fiat Punto nel cortile, sabato sera oro e contanti

Due furti in quattro giorni  a casa del candidato sindaco Rigoni
2

Mentre era alla festa di Santa Rita nella parrocchia dei Frati cappuccini, sabato sera - insieme agli altri candidati sindaco - gli hanno svaligiato la sua abitazione, nella campagna di Vaio, nell’immediata periferia cittadina.
Il derubato è Gabriele Rigoni, il manager fidentino, candidato alla poltrona di primo cittadino.
I malviventi gli hanno fatto visita due volte in quattro giorni: mercoledì notte gli hanno rubato una Fiat Punto e sabato sera oro e soldi. I ladri, dopo avere spaccato porte e finestre, sono riusciti ad entrare nell’abitazione e a rubare tutto l’oro di famiglia e anche contanti. Ad una prima stima il bottino arraffato ammonterebbe ad alcune migliaia di euro, oltre ai danni arrecati a porte e finestre.
Rigoni, sabato sera, aveva approfittato per trascorrere alcune con la famiglia alla festa popolare di Santa Rita, un momento religioso e popolare organizzato come ogni anno dai Frati Cappuccini, negli spazi della parrocchia di San Francesco. Al rientro la sgradita sorpresa.
«Mi hanno spaccato porte e finestre – ha spiegato il manager fidentino – e quindi hanno puntato dritti alle varie stanze alla ricerca di soldi e preziosi. Alla fine hanno trovato quello che cercavano. Mi è spiaciuto soprattutto per gli oggetti a cui ero legato da ricordi affettivi. Basti pensare che si sono portati via anche la medaglia d’oro del cavalierato di mio nonno... E mercoledì sera mi avevano rubato anche una Punto. Insomma, non male due furti in quattro giorni».
Molto probabilmente i malviventi hanno controllato i movimenti della famiglia, aspettando, magari nascosti nelle vicinanze, che uscissero di casa per entrare in azione. Secondo i primi accertamenti pare che i due furti non siano collegati fra di loro. Per quanto riguarda il furto della Fiat Punto, che si trovava parcheggiata all’esterno e rubata guarda caso la stessa notte del rocambolesco inseguimento che aveva portato all’arresto di un ladro albanese e della fuga di due complici, potrebbe proprio essere stata rubata da uno dei malviventi. Forse, uno dei due, durante la fuga nelle campagne intorno alla città, potrebbe proprio essersi imbattuto nella Fiat Punto, comoda per far perdere le tracce. I due furti sono stati denunciati ai carabinieri di Fidenza, che hanno avviato le indagini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    28 Maggio @ 10.35

    Penso che siano sempre gli stessi personaggi che hanno visitato Castione, per punire Germano Meletti; qui i furti hanno voluto punire Rigoni per aver osato proporsi come neo-sindaco.

    Rispondi

  • carmelo

    27 Maggio @ 22.46

    ma dov e' il problema se una volta acciuffati gli staccate la testa dal busto non rubano piu' perlomeno quelli.........e cosi' di fila ad ogni ruberia la stessa condanna con presenti coloro che hanno subito il danno !!!al limite si chiamano i famigliari dei malviventi a presenziare!!!!! cosi' per fare sapere quello che spettera' ai prossimi!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

7commenti

Lealtrenotizie

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

incidente

Investita in viale Piacenza: donna incinta ricoverata al Pronto soccorso

Pomeriggio nero sulle strade cittadine: tre incidenti in poche ore

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

tardini

Da domani (sabato 27) la prevendita di Parma-Lucchese

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

7commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

6commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

piacenza

Ville con piscina confiscate da Gdf a famiglie di giostrai

piacenza

Maestre arrestate per maltrattamenti, intercettazioni: "Se ci vedessero fare così ci arrestano"

WEEKEND

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

Rimini

Valentino Rossi è stato dimesso dall'ospedale

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima