15°

Fidenza

Parola, i feriti restano gravi

Nello schianto è morto il marocchino Mohamet Ben Alì. Lieve miglioramento per i coniugi fidentini e il figlio diciottenne della coppia. Sempre ricoverati in Rianimazione a Parma e Vaio i due nordafricani

Parola, i feriti restano gravi

Incidente a Parola

0

E' sempre riservatissima la prognosi dei due trentenni marocchini rimasti feriti nel terribile schianto a Parola, sulla via Emilia, sabato intorno alle 6.20, in cui ha perso la vita il loro connazionale Mohamet Ben Alì, domiciliato nella zona di Fornovo.
I due giovani che stanno lottando fra la vita e la morte, sono ricoverati uno in Rianimazione all’ospedale di Vaio e l’altro in Rianimazione al Maggiore di Parma.
I tre viaggiavano su una Golf e Mohamet Ben Alì era uno dei due passeggeri. Dopo che il conducente ha perso il controllo della vettura, andando a schiantarsi contro un platano, dall'auto si è staccato un pneumatico, che è piombato sulla Fiat Punto che procedeva dietro la Golf e sulla quale viaggiavano il carabiniere di Fidenza Antonio Deleo, 52 anni, la moglie Lilia Donati, 50 anni e il figlio Daniel, 18 anni. Deleo, alla guida, non ha potuto evitare la gomma e anche la Punto è uscita di strada finendo a sua volta contro un albero. I coniugi sono rimasti feriti in modo serio, meno gravi le condizioni del figlio diciottenne.
Lilia Donati, ricoverata in Rianimazione a Vaio, ha riportato gravi politraumi. Anche se i sanitari non hanno ancora sciolto la prognosi, la donna ha mostrato qualche lieve segno di miglioramento. Anche le condizioni del marito Antonio Deleo, ricoverato al Maggiore di Parma e sottoposto a due interventi chirurgici agli arti inferiori, pare siano in miglioramento.
Sempre all’ospedale Maggiore è ricoverato anche Daniel, secondogenito di Antonio e Lilia, che sarà operato pure lui per fratture. I familiari, si dividono ovviamente fra i due ospedali di Parma e di Fidenza, per essere costantemente informati e Ivan, il figlio primogenito dei Deleo, nell'andare a trovare i suoi familiari ha girato anche un mini filmato, così da poterlo mostrare loro e rassicurarli l’un l’altro sulle condizioni dei consgiunti.
Anche i carabinieri colleghi di Deleo, ogni giorno si recano negli ospedali per avere aggiornamenti.
Intanto la salma del trentenne nordafricano è a disposizione dell’autorità giudiziaria e verrà sottoposta ad autopsia. Nei due ospedali di Fidenza e Parma, da sabato, familiari, parenti e conoscenti dei due marocchini feriti sono in attesa fuori dai reparti di Rianimazione, per avere notizie. La polizia stradale che ha effettuato i rilievi dell’incidente, sta ancora lavorando per cercare di capire le cause all’origine del pauroso schianto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia