17°

32°

fidenza

Antonio e Lilia: «Siamo vivi per miracolo»

Primo incontro in ospedale 25 giorni dopo il terribile incidente di Parola. Dopo avere lottato tra la vita e la morte deleo e la donati si sono potuti riabbracciare

Antonio e Lilia: «Siamo vivi per miracolo»
1

Si sono rivisti dopo venticinque giorni: un incontro di intensa commozione, tra le lacrime. Il carabiniere fidentino Antonio Deleo, 52 anni e la moglie Lilia Donati, erano rimasti gravemente feriti nel pauroso incidente stradale del primo novembre scorso, a Parola, insieme al figlio Daniel, diciottenne, dimesso dal Maggiore una settimana fa. Nello stesso incidente avevano perso la vita tre giovani nordafricani.
Deleo che si trovava in Rianimazione al Maggiore a Parma, dove è stato sottoposto a due interventi chirurgici, è stato trasferito all’ospedale di Vaio, dove si trova ricoverato in Medicina d’urgenza, in attesa di essere portato in Ortopedia, dove sarà sottoposto a un terzo intervento chirurgico a una gamba. E ha potuto rivedere la moglie, che dal reparto di Rianimazione di Vaio, dove ha lottato fra la vita e la morte, è stata trasferita in Neurologia.
Antonio e Lilia, quando si sono rivisti, hanno pianto di gioia: un pianto liberatorio, dopo che i due, erano stati a lungo in pericolo di vita. Adesso stanno meglio e si stanno riprendendo, anche se il percorso per la completa guarigione sarà ancora lungo. Accanto al letto dei genitori, il primogenito Ivan, che si divide fra la casa, dove c’è il fratello Daniel, ormai in via di guarigione e fra i due reparti di Vaio.
«Siamo vivi per miracolo - ha sussurrato Antonio Deleo - e ora siamo felici di essere tutti ancora qui. E’ stato come se fosse una rinascita. Io non ho ancora finito perché devo essere operato di nuovo, ma tutto sommato sto abbastanza bene. Ho rivisto mia moglie e so anche che Daniel è a casa e sta bene. Dobbiamo tutti ringraziare la Madonna, se siamo ancora qui. Dello schianto non ricordo nulla, solo qualche flash del dopo incidente. Abbiamo ricevuto tante manifestazioni di affetto e ringraziamo tutte le persone che ci sono state vicine. Ringraziamo anche tutti i medici e gli infermieri che ci hanno seguito».
Anche Lilia, dal suo letto in Neurologia, sorride, scherza e parla continuamente. «Devo rifarmi dei giorni in cui sono dovuta stare zitta per forza - ha scherzato Lilia - e adesso finalmente posso sfogarmi. Sono felice di avere rivisto Antonio e adesso ce l’ho qui, anche se è in un altro reparto. Per quanto riguarda il terribile schianto abbiamo saputo che tre giovani purtroppo hanno perso la vita...ma io ricordo poco niente, solo che sferravo pugni al finestrino e alla portiera perché volevo uscire dalla macchina che si era schiantata contro un albero. Poi devo essere collassata e mi sono risvegliata dopo giorni in Rianimazione».
Adesso la famiglia forse potrà riunirsi a Natale. «Ma io spero vivamente anche prima - ha scherzato Lilia - perchè il 19 dicembre dobbiamo festeggiare il nostro ventiseiesimo anniversario di matrimonio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca

    28 Novembre @ 20.28

    Parlare di miracolo quando ci sono tre morti mi sembra indelicato.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione