20°

fidenza

Antonio e Lilia: «Siamo vivi per miracolo»

Primo incontro in ospedale 25 giorni dopo il terribile incidente di Parola. Dopo avere lottato tra la vita e la morte deleo e la donati si sono potuti riabbracciare

Antonio e Lilia: «Siamo vivi per miracolo»
1

Si sono rivisti dopo venticinque giorni: un incontro di intensa commozione, tra le lacrime. Il carabiniere fidentino Antonio Deleo, 52 anni e la moglie Lilia Donati, erano rimasti gravemente feriti nel pauroso incidente stradale del primo novembre scorso, a Parola, insieme al figlio Daniel, diciottenne, dimesso dal Maggiore una settimana fa. Nello stesso incidente avevano perso la vita tre giovani nordafricani.
Deleo che si trovava in Rianimazione al Maggiore a Parma, dove è stato sottoposto a due interventi chirurgici, è stato trasferito all’ospedale di Vaio, dove si trova ricoverato in Medicina d’urgenza, in attesa di essere portato in Ortopedia, dove sarà sottoposto a un terzo intervento chirurgico a una gamba. E ha potuto rivedere la moglie, che dal reparto di Rianimazione di Vaio, dove ha lottato fra la vita e la morte, è stata trasferita in Neurologia.
Antonio e Lilia, quando si sono rivisti, hanno pianto di gioia: un pianto liberatorio, dopo che i due, erano stati a lungo in pericolo di vita. Adesso stanno meglio e si stanno riprendendo, anche se il percorso per la completa guarigione sarà ancora lungo. Accanto al letto dei genitori, il primogenito Ivan, che si divide fra la casa, dove c’è il fratello Daniel, ormai in via di guarigione e fra i due reparti di Vaio.
«Siamo vivi per miracolo - ha sussurrato Antonio Deleo - e ora siamo felici di essere tutti ancora qui. E’ stato come se fosse una rinascita. Io non ho ancora finito perché devo essere operato di nuovo, ma tutto sommato sto abbastanza bene. Ho rivisto mia moglie e so anche che Daniel è a casa e sta bene. Dobbiamo tutti ringraziare la Madonna, se siamo ancora qui. Dello schianto non ricordo nulla, solo qualche flash del dopo incidente. Abbiamo ricevuto tante manifestazioni di affetto e ringraziamo tutte le persone che ci sono state vicine. Ringraziamo anche tutti i medici e gli infermieri che ci hanno seguito».
Anche Lilia, dal suo letto in Neurologia, sorride, scherza e parla continuamente. «Devo rifarmi dei giorni in cui sono dovuta stare zitta per forza - ha scherzato Lilia - e adesso finalmente posso sfogarmi. Sono felice di avere rivisto Antonio e adesso ce l’ho qui, anche se è in un altro reparto. Per quanto riguarda il terribile schianto abbiamo saputo che tre giovani purtroppo hanno perso la vita...ma io ricordo poco niente, solo che sferravo pugni al finestrino e alla portiera perché volevo uscire dalla macchina che si era schiantata contro un albero. Poi devo essere collassata e mi sono risvegliata dopo giorni in Rianimazione».
Adesso la famiglia forse potrà riunirsi a Natale. «Ma io spero vivamente anche prima - ha scherzato Lilia - perchè il 19 dicembre dobbiamo festeggiare il nostro ventiseiesimo anniversario di matrimonio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca

    28 Novembre @ 20.28

    Parlare di miracolo quando ci sono tre morti mi sembra indelicato.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo finisce sull'elicottero

Formaggio

La grana del grana

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery