17°

fidenza

Fra Giuseppe: il cappuccino dagli occhi a mandorla

Ordinato sacerdote dal vescovo pochi giorni fa. E l'unico frate cinese: "Presto me ne andrò da Fidenza, ma non vi dimenticherò"

Fra Giuseppe: il cappuccino dagli occhi a mandorla

Fra Giuseppe ordinato prete

0

Essere l’unico cappuccino cinese non lo impressiona più di tanto. Si limita a sorriderne fra Giuseppe Jianxing Li che incontriamo raggiante, fresco di ordinazione sacerdotale e in procinto di celebrare la sua prima messa, nel convento fidentino dove è approdato sette anni fa, agli inizi del suo cammino di formazione, suscitando una curiosità del tutto giustificata. Infatti non si era mai visto da noi un frate con gli occhi a mandorla...
Il religioso, 43 anni, accetta di buon grado di raccontarci la sua straordinaria avventura umana e spirituale. Originario della provincia di Saanxi e precisamente da Xian nel Centro nord della Cina, secondo di tre fratelli, ha avvertito fin nella preadolescenza la chiamata divina, trovando subito il pieno appoggio dei genitori cattolici praticanti.
Quando ha deciso di diventare cappuccino?
Ero allievo del seminario diocesano e il vescovo di Xian, Antonio Li (il cognome Li, ci spiega, è il secondo più frequente in Cina) ci parlava spesso della vita consacrata suscitando in me il desiderio di sceglierla. Avendo poi conosciuto i francescani, li ho seguiti ad Assisi dove ho studiato Teologia e maturato la mia decisione.
Frate e sacerdote: due scelte piuttosto impegnative in un mondo sempre più secolarizzato e pieno di tentazioni...
Sono consapevole che è una strada stretta e difficile, ma confido nell’aiuto di Dio per poter esercitare bene il mio Ministero. Se mi ha chiamato alla vita religiosa e al sacerdozio non mi farà mancare la forza necessaria.
Figure importanti nella sua formazione?
Ricordo con particolare riconoscenza per il loro affettuoso sostegno padre Antonio Bertazzo e padre Prospero Rivi.
Un buon motivo per incoraggiare i giovani a seguire il suo esempio?
Consacrandosi a Dio si lasciano cose meno importanti per qualcosa di più prezioso. Senza troppe paure, fidandosi semplicemente di Lui, i giovani devono mettere il loro progetto di vita nelle mani del Signore, che chiama ancora.
In quale campo vorrebbe operare?
Tra i giovani perché sono la speranza della società e della Chiesa e anche nella pastorale familiare in quanto la famiglia unita e stabile è fonte di armonia per tutta la società.
La sua destinazione?
Tornerò presto in Cina e precisamente a Shaanxi dove sarò inserito in una piccola comunità insieme a tre confratelli di altre nazionalità. Mi occuperò dell’animazione della vita spirituale della mia gente.
Fra Giuseppe ha un legame forte con la parrocchia di San Francesco dove ha trascorso due anni intensi appena terminato il noviziato, pronunciandovi in seguito la professione perpetua. Sempre a Fidenza ha ricevuto il sacerdozio e celebrato la prima messa. Un’autentica adozione spirituale e non solo, dunque, di cui è profondamente grato.
Si definisce «piccolo fratello dei fidentini e umile servo di Cristo», assicurando che non li dimenticherà mai per l’apertura dimostrata nei suoi confronti e l’affetto col quale è stato accolto dalla fraternità locale e dai parrocchiani. Fra Giuseppe, in questo momento così importante della sua vita, ha avuto la gioia di ritrovarsi accanto il papà e uno zio, due persone schive e cordiali che suscitano immediata simpatia; la mamma non ha potuto partecipare per motivi di salute.
«Per qualche giorno li accompagnerò a conoscere un po’ l’Italia – sorride guardando i familiari con tenerezza – e poi partiremo per la Cina. Ma non intendo interrompere i rapporti con Fidenza dove spero di poter tornare di tanto in tanto».
Non è quindi un addio, ma un arrivederci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

10commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

autostrada

Schianto tra Fiorenzuola e Fidenza: ancora due chilometri di coda

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento