12°

fidenza

Trevisi, una lezione di vita

Il dirigente della polizia ha incontrato i ragazzi del duomo

Trevisi, una lezione di vita
0

Una grande lezione di vita quella del super poliziotto Gianpaolo Trevisi, ospite della parrocchia della cattedrale. Una lezione soprattutto di umanità e di rispetto, per saper «ascoltare chi arriva da lontano».
A 45 anni, già capo della Mobile di Verona, responsabile dell’Ufficio immigrazione e vice questore della Questura di Verona, fresco di nomina a primo dirigente di Polizia, ora è direttore della Scuola nazionale allievi della Polizia di Stato. Con una simpatia straordinaria, Gianpaolo Trevisi si è rivolto ai presenti durante l’incontro organizzato dalla parrocchia di San Donnino, invitato in città dal parroco don Stefano Bianchi.
Un incontro ricco di racconti veri e un’occasione molto attuale per parlare di immigrazione per poi anche snodarsi attraverso terreni difficili come quelli dell’abuso di potere delle forze dell’ordine e del loro ruolo nelle manifestazioni pubbliche.
«Una volta degli alunni delle medie mi hanno chiesto: perché voi poliziotti non mettete a Lampedusa dei mitragliatori puntati verso il mare? Lì ho capito che la scuola, luogo di sensibilità accese, è il posto giusto dove mettersi in gioco, dove anche un poliziotto può andare a parlare di storie di vita, di umanità e di rispetto». Una persona «vera» Trevisi, carico di umanità. Gli viene però posta una domanda: «Rimane il fatto che nel suo lavoro avrà firmato centinaia di fogli di via, ossia decreti di espulsione. Giusto?». «Si, certo. Le leggi le rispetto, naturalmente. Ma più ancora rispetto la dignità delle persone, dovunque essi provengano. Per ognuna di esse, per ogni storia, ci vuole un occhio di riguardo, una parola, farsi sentire vicini e capire la sofferenza che spesso va di pari passo con il tentativo di ingresso senza documenti in Italia».
In mare continuano a morire migranti. Quale via d’uscita per fermare il massacro? «In primo luogo l’Europa deve aiutare l’Italia, anche perché il 70 per cento di chi arriva sulle nostre coste è solo di passaggio, vuole arrivare altrove. Detto questo, qualcosa potrebbe essere cambiato in poco tempo, ovvero le leggi riguardanti chi è già qui, magari con un permesso, che non viene rinnovato se perde il lavoro, per esempio. In tal senso bisogna dare più poteri ai Comuni rispetto alla Polizia, spesso non è un problema di sicurezza ma di trovare il modo concreto per risolvere. È necessario anche snellire la burocrazia, che non è al passo con i tempi».
Cosa deve cambiare per migliorare la relazione tra le forze di ordine pubblico e la società civile, minata dai casi di abuso di potere? «Servirebbe un impegno collettivo, senza pregiudizi da entrambe le parti». L’importanza di mediare e non pensare il mondo diviso in bianco e nero ritorna spesso nel suo intervento. «Tutti dovremmo rispettare la legge, sia chiaro. Ma c’è un principio che viene ancora prima e che nessuno può negare, ovvero che si ha sempre di fronte un essere umano, e come tale va trattato». S.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia