-2°

10°

sindacalisti d'oro

Maxistipendi Cisl, Canepari: mai preso tutti quei soldi

Dopo il dossier denuncia di Fausto Scandola. L'ex presidente Caf Cisl nazionale: percepii 171mila euro, non 289mila. E non ero ancora in pensione

Maxistipendi Cisl, Canepari: mai preso tutti quei soldi
1

«Le cifre riportate da Scandola sono false e sbagliate. Nel 2013 non ero ancora in pensione e presi dalla Cisl 171 mila euro, non 192 mila».

La difesa di Canepari
Si difende Valeriano Canepari, ex presidente Caf Cisl nazionale, coinvolto nel caso dei maxistipendi dei dirigenti della Cisl, esploso dopo il dossier di denuncia di un iscritto veronese in pensione, Fausto Scandola, «ripagato» poi con l’espulsione dallo stesso sindacato. Scandola aveva fatto un elenco di nomi di sindacalisti d’oro, ripreso da tutti i giornali nazionali e dalle televisioni.

«Tutto falso»
In cima alla lista figurava il fidentino Valeriano Canepari, 63 anni, ex presidente Caf Cisl nazionale, che, secondo quanto riportato da «Repubblica» e da numerosi altri quotidiani, «nel 2013 ha messo insieme 97.170,00 euro di pensione, più 192.071,00 euro a capo della Usr Cisl Emilia Romagna: totale annuo, 289.241,00 euro». «Il totale non è quello», chiarisce ora Canepari, Cud alla mano. «Il dato sulla pensione riferito al 2013 è completamente falso, perché sono andato in pensione il 1° ottobre 2014, quindi la cifra dei 97 mila euro non c’è in quell’anno. Inoltre è sbagliato l’importo attribuito da Scandola alla Cisl Emilia Romagna: non 192.071,00 euro, ma 171.051, come dimostra l’unico Cud che avevo in quell’anno».

«Ho saputo in ritardo»
Nel dossier di Scandola vengono citati altri sindacalisti Cisl con entrate annuali di circa 250 mila euro, tra cui il parmigiano Ermenegildo Bonfanti, che a lungo ha lavorato a Fidenza. Come mai Canepari non ha precisato prima la sua posizione, dopo che il caso era diventato di pubblico dominio lunedì? «In questo periodo mi trovavo in vacanza, con difficoltà di accesso alle informazioni. Ne sono venuto a conoscenza solo martedì».

«Presenterò querela»
E il fidentino annuncia una querela: «Dal momento che le dichiarazioni di Scandola sono false, mi rivolgerò all’avvocato per fare una denuncia. E’ stato un fatto molto grave che ha danneggiato me personalmente e l’organizzazione». Sulle cariche da lui ricoperte nel sindacato cattolico, Canepari spiega: «In passato sono stato segretario Cisl Emilia Romagna, poi, per 14 anni, presidente Caf Cisl nazionale. Quando sono andato in pensione, d’accordo con la Cisl, ho abbandonato la carica di presidente Caf Cisl Nazionale».

«Vi dico quanto ho preso»
Da oltre 10 anni Canepari (lo è tuttora) è anche coordinatore nazionale della Consulta dei Caf. Tornando all’anno 2013 e ai 171 mila euro di reddito dichiarato, aggiunge: «Quello che ho percepito, come cifra netta, è circa 98 mila euro. Questo è l’unico stipendio che ho avuto nel 2013 e per i primi nove mesi del 2014. In Cisl avevo due incarichi: quello di presidente del Caf dipendenti e quello di presidente del Caf imprese. Due società economiche che hanno grandi ricavi: non sono responsabilità minori. Come presidente Caf imprese, non ho mai preso un euro di compenso». Sul terzo incarico (coordinatore della Consulta nazionale dei Caf), Canepari infine specifica: «Non ho mai percepito direttamente un compenso. Quest’ultimo veniva riconosciuto al Caf Cisl che me lo metteva in busta paga. Adesso, dopo la pensione, lo percepisco direttamente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    14 Agosto @ 05.02

    Non ha detto, anche lui, che è sereno e fiducioso nella giustizia?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

17commenti

lega pro

Guccini arbitrerà il big match Venezia-Parma

Domenica ore 14.30 (Diretta su Tv Parma)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

4commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di due donne e tre uomini: le vittime salgono a 14

SOCIETA'

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

scuola

Ecco "Nubi", la app con la dieta bilanciata per i bimbi delle scuole Video

SPORT

tg parma

L'allenatore del Venezia Inzaghi: "Parma temibile"

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto