17°

30°

Fidenza

I ricordi della Claretta tra ricette e curiosità

«Il primissimo passaggio del rito: la scelta a inizio settembre della stoffa p'räl pältò da spiänèr»

I ricordi della Claretta tra ricette e curiosità
1
 

Com’era la Fiera di San Donnino cinquanta, sessant’anni fa? Lo racconta Claretta Ferrarini, conosciutissima vernacolista borghigiana. «Si festeggiava in modo semplice. Si iniziava i primi di settembre andando a comprare la stoffa pr èl pältò da spiänèr èl de’ ‘d San Dunén. Il giorno della fiera per le strade si vedevano tanti uomini e poche donne, perché erano impegnate a preparare il pranzo», spiega. La Claretta racconta che il pranzo di San Donnino si iniziava a preparare diversi giorni prima e che, a differenza di quanto si fa ora, in nessuna casa borghigiana si mangiavano gli anolini e non si serviva il salume come antipasto ma come secondo. «In tutte le case si cucinava il brodo ma non con j’ änulén. Per San Donnino si mangiavano i täjädlén fât in ca’ oppure la pasta räžida o i mèsi manghi pieni. Due giorni prima del 9 si iniziavano a preparare le torte che si portavano a cuocere al forno più vicino perché le stufe di casa non potevano contenere del tìcci äcsé gròssi. L’8 si mettevano in concia gli arrosti: la gingen’na oppure l’anatra o l’oca. Verso le 7 di sera si portavano al forno così il giorno dopo bastava solo scaldarli». Il pranzo – talmente abbondante che il giorno dopo si mangiavano i vänsâj - era il momento più sentito della festa, mentre il resto della giornata veniva trascorso, soprattutto dai più piccoli, tra la chiesa e le giostre. «Per San Donnino si andava a messa in Duomo e poi prima di ritornare a casa a pranzo si faceva un giro alle giostre, i baräcón, che erano al Foro boario. Tra le attrazioni c’erano anche i saltimbanchi, i sarlätàn. Per vedere l’intero loro spettacolo bisognava pagare un cäürén o un scüd. Le bancarelle erano soprattutto di dolciumi. Nella mia famiglia, però, abbiamo sempre cucinato il croccante a casa. Porto avanti la tradizione da 52 anni e da pochi giorni l’ho insegnato ad una mia nipote in modo che l’usanza non vada persa. In alcune case si preparavano anche i dolci freddi, come ad esempio lo zabaione». Un’altra curiosità: «Nessun borghigiano stendeva i panni fuori: sarebbe stato disonorevole e poco rispettoso verso San Donnino». La sagra oggi ha preso un'altra fisionomia, tante cose ovviamente sono cambiate e tante tradizioni si sono perse. «Oggi ad esempio si inizia a mangiare giorni e giorni prima, lo stesso vale per le giostre. Secondo me si stanno organizzando troppi eventi e si perde la sostanza e il senso della ricorrenza del santo patrono della nostra città, che era molto sentita anche a livello religioso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    01 Dicembre @ 18.30

    Cara Claretta, amica mia imperdibile, io, essendo salsese, mi ricordo solo parzialmente della Festa di S. Donnino, come la descrivi tu. Io e mio fratello, da bambini, eravamo invitati a casa di una nostra colf di Borgo, che abitava in una laterale di via Caduti di Cefalonia, e lei ci rimpinzava di ogni ben di Dio, specie di dolci. Io mi ricordo dei baracconi non al Foro Boario, ma nel Parco delle Rimembranze. Adesso, i festeggiamenti sono penosi!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Avversari all'attacco di Pizzarotti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare