-2°

CASTIONE MARCHESI

«Siamo una frazione dimenticata»

«Siamo una frazione dimenticata»
0
 

Ancora problemi sono stati segnalati dai residenti a Castione Marchesi, la più grande frazione fidentina, che un tempo raccoglieva ogni tipo di servizio, poi con il calo demografico (quasi 2.200 abitanti all’inizio del XX secolo, circa quattrocentocinquanta oggi) anche i vari servizi sono andati dissolvendosi. In più occasioni, Germano Meletti, il «sindaco» di Castione si è fatto portavoce dei disagi a cui sono costretti i residenti.

«C’erano una volta l’ufficio postale, la banca, il Consorzio Agrario, uno studio odontoiatrico, vari esercizi commerciali e tanti servizi e attività artigianali. Ma non è l’inizio di una favola, bensì di catena di disservizi. Pian piano, con il trascorrere degli anni questi servizi si sono volatilizzati. Oggi restano, oltre a pochi altri, la farmacia e l’ambulatorio medico. Il problema attuale riguarda proprio quest’ultimo, comunque collegato all’altro. Motivi familiari e i troppi impegni professionali hanno spinto il medico titolare Ubaldo Delucchi a rinunciare all’ambulatorio di Castione, conservando solo quello di Fidenza. Nella frazione è stato sostituito da una collega, la quale avrebbe preso, naturalmente su scelta degli abitanti della frazione, i pazienti che per vari motivi non potevano seguire il dottor Delucchi a Fidenza. Purtroppo però la dottoressa è stata colpita da seri problemi di salute, che l’hanno portata a quasi un anno dal subentro ad esercitare a pieno regime per soli due mesi».

«Nel frattempo un certo quantitativo di pazienti, soprattutto anziani con difficoltà a recarsi a Fidenza, hanno scelto, seppur a malincuore, di lasciare il dottor Delucchi in favore della nuova arrivata. I problemi esposti però hanno portato quei castionesi che già avevano cambiato, a trovarsi praticamente senza medico, anche perché impossibilitati a tornare con Delucchi».

«E quindi sarebbero stati assegnati a medici di Fidenza, oltretutto da loro non conosciuti, per cui si ritrovavano vittime di una situazione che, per scelta forzata, avevano rifiutato per difficoltà a spostarsi.

«Oggi le autorità competenti, interpellate a tal proposito, dicono che non si può tenere in vita un ambulatorio con pochissimi pazienti, minacciando così di chiuderlo e con questo subirebbe conseguenze anche la farmacia del paese, comunque già ora fortemente penalizzata per questa serie di vicissitudini».

«Tutto questo senza tener conto che un ambulatorio operativo avrebbe sicuramente un numero di pazienti adeguato visto che sarebbe un punto di riferimento non solo per Castione Marchesi, ma anche per diverse frazioni limitrofe. Qualcuno pensa che questo sia un paese destinato a morire ma tutti rifiutano le colpe di questo “assassinio annunciato” che continua nel corso degli anni. Una speranza potrebbe venire dal una presenza turistica e in questo senso una speranza è riposta nel passaggio dei pellegrini della Via Francigena, che nel 2016 faranno registrare certamente un forte aumento in concomitanza con il Giubileo Straordinario proclamato da Papa Francesco». S. L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto