22°

32°

comuni

Fusione tra Fidenza e Salso Don Felice: «Prima pensiamoci bene»

Fusione tra Fidenza e Salso Don Felice: «Prima pensiamoci bene»
Ricevi gratis le news
0

L'ipotesi di una fusione tra i comuni di Fidenza e Salso fa ancora discutere. Oggi è il notissimo sacerdote don Felice Castellani, salsese di origine e fidentino di adozione, parroco di San Giuseppe lavoratore, a dire la sua.
«Come salsese di nascita (è l'unico prete diocesano nato a Salso, ndr) e fidentino di adozione da 75 anni, non mi sottraggo all’invito di esprimere il mio parere sul tema che da diverse settimane riempie la stampa locale e le discussioni nei bar. Premetto che non sono esperto né di politica né tantomeno di economia, ma mi appassionano i problemi della gente comune a me vicina. Ho seguito per curiosità i vari interventi sul tema e mi sono fatto una mia opinione», spiega.
«Prima di tutto ci tengo a precisare che ogni tentativo di “gettare ponti e abbattere muri” è sempre una cosa assai buona in ogni campo. Tuttavia ci vuole sempre riflessione e pazienza in queste operazioni delicate che importano conseguenze e rischi a volte pesanti. Nel caso specifico della unione di due comuni, che, vedi caso, sono le due cittadine più popolose della nostra provincia, lascia qualche interrogativo. Abbiamo assistito in questi anni alla fusione di diverse altre realtà meno corpose e ancora non si è ben certi della positività degli effetti. Dunque è forse opportuno, per ora, proseguire ancora su questa strada di accorpamento di tanti altri municipi di dimensioni ben più ridotte, dove è più chiara l’identità ed il risparmio dei servizi ed i rischi molto minori».
Don Felice ha spiegato che Fidenza e Salsomaggiore, che ben conosce e soprattutto ama, sono realtà che, seppur geograficamente vicine, per la nostra provincia (e il sacerdote si chiede: «Ma c’è ancora?» ) sono sociologicamente le più lontane, lui direbbe con una parola grossa, agli antipodi. «Basterebbe conoscerne un poco le origini e la storia, l’economia e l’arte, le usanze e perfino il dialetto… senza considerare il campanilismo sempre vivo e tramandato ai posteri attraverso gli aneddoti ''dell’asino che vola'' (a Fidenza, ndr) e della ''nebbia raccolta nei sacchi di frumento'' (a Salso, ndr)». A parte gli scherzi, se unione vera un giorno potrà farsi, e sarà cosa buona, che io però non potrò vedere…, dovrà essere preceduta da una lunga riflessione e soprattutto da gesti concreti condotti parallelamente e ben accetti dal popolo comune. Memori del fallimento di alcuni recenti tentativi paralleli - nessun dramma, per carità - e coscienti, come alcuni amici esperti in economia politica mi hanno detto, che per molti anni non si vedrà nessuna utilità economica, non dobbiamo avere premura. Insomma, se questo “matrimonio si dovrà fare”, prepariamolo bene perché non ci si abbia a litigare il giorno dopo». S.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti