fidenza

La testimonianza di padre Solalinde: «Siamo tutti migranti e precari»

Il sacerdote che ha denunciato la corruzione e i narcos vorrebbero morto: «Non ho paura»

La testimonianza di padre Solalinde: «Siamo tutti migranti e precari»
Ricevi gratis le news
0

Un milione di dollari. È questa la cifra che i narcotrafficanti sono disposti a pagare pur di vedere ucciso padre Alejandro Solalinde, il più importante difensore dei migranti in Messico, responsabile di un centro di accoglienza a Ixtepec, città nel sud del Paese nel quale ogni anno transitano 20 mila migranti.

Solalinde è un sacerdote cattolico che dal 2011 vive sotto scorta per il suo impegno contro i narcos e per aver denunciato la corruzione delle autorità pubbliche.

Fondatore e direttore del rifugio “Hermanos en el camino” (“Fratelli sulla strada”), accoglie le persone provenienti dagli stati del Centro America, che migrano verso gli Stati Uniti. «All’inizio il mio servizio – racconta - si concretizzava nel fornire cibo e vestiti a queste persone. Col passare del tempo abbiamo imparato ad offrire un aiuto più completo».

Il recente terremoto che ha colpito il Messico ha provocato gravi danni al “rifugio” di padre Solalinde. «Abbiamo costruito due parti nuove del rifugio che sono crollate con il terremoto recente». «Purtroppo siamo diventati dei beduini – aggiunge in tono scherzoso – al momento infatti viviamo nelle tende».

Quando arrivano i migranti per prima cosa i responsabili del centro di accoglienza controllano che non abbiano droga o armi. «Ci sono volontari e poliziotti che prendono i loro dati – spiega il sacerdote - chiediamo inoltre lo stato di salute, se hanno bisogno di comunicare con le famiglie e ascoltiamo la loro storia». Se hanno bisogno di cure vengono mandati in infermeria. E’ inoltre presente una squadra di psicologi. Una volta fornito un cibo e un posto in cui riposare inizia il processo per regolarizzare i loro documenti. La nuova sfida è quella di garantire una protezione lungo il cammino dei migranti.

«Stiamo lavorando – aggiunge – per garantire la sicurezza a chi si sposta da un rifugio all’altro». Secondo Alejandro Solalinde il fenomeno delle migrazioni è diventato un vero e proprio esodo. Un fenomeno causato soltanto in parte dall’attuale sistema economico. «Bisogna cambiare prospettiva – afferma - Fino a quando non ammetteremo che siamo tutti migranti, indigenti, precari esistenziali non potremo comprendere il significato di questo fenomeno». I diktat del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, hanno portato a una riduzione del flusso delle migrazioni. «Abbiamo registrato un calo del 40% - precisa padre Solalind – Del restante 60%, un 25% continua a passare la frontiera degli Usa, un altro 25% decide di tornare e non proseguire, e il rimanente 50% decide di fermarsi in Messico».

Il flusso migratorio verso l’Italia e l’Europa è molto diverso da quello verso gli Usa. «In Europa, a differenza del Messico – precisa – manca ancora una legislazione sui diritti dei migranti. Le organizzazioni umanitarie, le chiese europee, le ong e i rappresentanti della società civile devono promuovere campagna di sensibilizzazione dei diritti umani dei migranti». I migranti per Solalinde rappresentano «il presente, il passato e il futuro degli Usa e dell’Europa».

«Non vengono a conquistare le nostre terre – ha continuato - ma a integrarsi, portando nuovi e vecchi valori che il Nord del mondo sta perdendo». Quanto alle continue minacce di morte che riceve, conclude: «Ormai sono abituato e non ci faccio più caso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

4commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Tennis

Federer riscrive la storia: a 36 anni torna numero uno

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto