21°

35°

film recensioni

Interstellar

Avventura metafisica ai confini del sapere

 Interstellar
Ricevi gratis le news
2

«Non andartene docile in quella buona notte. Infuriati, infuriati contro il morire della luce».
Nell’epoca alla fine, che respira sabbia e veleno, tra piaghe e flagelli del nostro divenire, la madre Terra, impazzita, nega il suo passato senza potersi più permettere di credere al futuro: ma a cosa serve salvare il mondo se non puoi proteggere chi ami? Dentro (e oltre) l’oscurità in cui il segreto è più grande e il presente è solo il fantasma del domani dei tuoi figli, un film appassionante e potente come il mistero che racconta: un viaggio omerico alla ricerca di un altrove possibile, là dove anche il cuore molle del tempo (che, inesorabile, passa) è trafitto da sentimenti che resistono all’oblio. E’ un film di grandi sfide (e grandi domande), una pellicola sulla fede (nell’uomo, soprattutto), sui legami indissolubili del sangue e dell’affetto, su una resurrezione intima e morale (oltre che collettiva) che supera le barriere spazio-temporali, il fanta kolossal conradiano e pionieristico del geniale regista de «Il cavaliere oscuro» e «Inception»: un’avventura metafisica e spettacolare che ci porta per mano nel centro esatto dell’ignoto (e di ogni dubbio), ai confini di un sapere che non ha ancora risolto l’equazione della speranza.
Mix avvincente e riuscitissimo di fantascienza filosofica e umanista (c’è più Malick che Star Wars), dramma familiare, space odissey, astrofisica (le teorie di Kip Thorne, qui produttore esecutivo e già ispiratore di «Contact»), Dylan Thomas, legge di Murphy e teoria della relatività, «Interstellar» ambienta in un futuro plausibile la storia di Cooper, un ex astronauta chiamato a partecipare a un’ultima missione: divorato dalla carestia il mondo sta morendo, occorre trovare un altro pianeta da chiamare casa. Partire però potrebbe significare dire addio ai propri figli...
Nel destino atroce del non più rivedersi, l’elegia della nostra determinazione e della nostra fragilità, tra l’istinto di sopravvivenza di una razza non sempre umana e il «coming home» (pietra angolare della cultura Usa) a stelle e strisce: Nolan non è Kubrick, d’accordo, ma, pur forzando il gioco nella seconda parte, gira un film epico e insieme intimista, fondo, denso, toccante, anche spirituale. Complice anche l’attore del momento (Matthew McConaughey, reduce dall’Oscar per «Dallas buyers club» e la serie di culto «True detective»), il regista di «Memento» mira altissimo e non bada a spese: ogni minuto del film è costato quasi un milione di dollari. Ma alla fine non c’è un centesimo che diresti sprecato.

Giudizio: *****

INTERSTELLAR
REGIA: CHRISTOPHER NOLAN
SCENEGGIATURA: JONATHAN E CHRISTOPHER NOLAN
INTERPRETI: MATTHEW MCCONAUGHEY, ANNE HATHAWAY, MICHAEL CAINE, JESSICA CHASTAIN, MATT DAMON.
Usa 2014, colore, 2 h e 49’
GENERE: FANTASCIENZA
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CAMPUS

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eddard

    11 Novembre @ 10.13

    castamerains@gmail.com

    film bellissimo a mio modesto parere

    Rispondi

  • Biffo

    09 Novembre @ 11.59

    Filiberto, sei un grande, scrivi recensioni stupende, inimitabili; sai scavare, con sapienza, in profondità, e non ti limiti a sorvoli superficiali. Ma non puoi raccogliere queste tue perle, in un testo di recensioni filmiche, sul tipo di quelli di Morandini e Mereghetti? Non ne rimarresti certo in posizione arretrata, anzi...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up