FILM RECENSIONI

Lo sciacallo - Jake Gyllenhaal da Oscar in un film crudele e «cattivo»

Vivere a sangue freddo manipolando la verità

Jake Gyllenhaal

Jake Gyllenhaal

Ricevi gratis le news
0

Questo film è un animale a sangue freddo. Ha la pelle liscia del rettile ed è velenoso quanto e più di un serpente. Striscia, anche quando corre: e sa aspettare. Tutto il tempo che serve. E' un predatore, una creatura della notte: dagli occhi fuori dalle orbite e dai denti aguzzi, affilati come coltelli. Una bestia metropolitana assetata di sangue. Perché, se ancora non lo sapete, «il sangue fa audience».
E' una riflessione disincantata e feroce sulla violenza dei media, un atto d'accusa contro i notiziari che vanno in onda all'ora dei vampiri trasformando le tragedie in punti di share, «Lo sciacallo»: e allo stesso tempo (e non potrebbe essere altrimenti) anche una critica tagliente del morboso voyuerismo di un pubblico che si nutre, senza catarsi possibile, del dolore altrui. Ma è anche un film che va molto oltre l'ovvio: e fissa, senza distogliere lo sguardo, la faccia deforme del sogno americano, il Paese dove ognuno ha un'opportunità: ma in cui solo chi morde la gola del sistema, calpestando nel deserto dell'etica ogni regola civile, può davvero essere all'altezza delle proprie ambizioni.
Sinistro e minaccioso, lo scarno e psicotico (e assai efficace) debutto dietro la macchina da presa dello sceneggiatore Dan Gilroy si immerge nella notte più fonda di un'epoca senza scrupoli dando vita a un film cinico e spietato sul degrado culturale di un mondo dove i social hanno ucciso da un pezzo la privacy e nemmeno la morte ti protegge dall'orrore di una non richiesta notorietà. Nella solitudine losangelina, dove solo il gracchiare dello scanner rompe il silenzio, Lou, ladruncolo senza arte né parte, si inventa un mestiere: e, armato di telecamera, filma gli eventi più cruenti per rivendere le immagini a tv locali a caccia di scoop 24 ore su 24...
Cucito addosso a uno splendido personaggio di terrificante attualità (che è e fa il film) un intrigo che lambisce il thriller, Gilroy misura l'assenza di battito di un'America spiantata, senza lavoro, spersa, aggressiva, avida: osservando l'abisso di una generazione senza padri né madri (ma perennemente connessa) che manipola la verità (da «testimoni» ad «autori» della notizia) piegandola ai propri scopi (o a quelli dell'audience). Non riconciliato, anti moralistico, cattivo senza compiacimenti, «Lo sciacallo» è una pellicola compatta dall'inizio alla fine che fa il salto di qualità grazie anche all'interpretazione da Oscar di un inedito e strepitoso Jake Gyllenhaal: che dimagrito 8 chili, scavato e maniacale, porta in giro una faccia da coyote affamato, mentre negli occhi gli brilla il lampo di una lucida follia.

Giudizio: 4 / 5

Per tutte le recensioni vai alla sezione - FILM: LE NOSTRE PAGELLE

SCHEDA

Le videorecensioni di Cinema & cinema su Tv Parma , del CineFilo

Nightcrawler
REGIA: DAN GILROY
SCENEGGIATURA: DAN GILROY
FOTOGRAFIA: ROBERT ELSWIT
MUSICA: JAMES NEWTON HOWARD
INTERPRETI: JAKE GYLLENHAAL, RENE RUSSO, RIZ AHMED, BILL PAXTON, MICHAEL HYATT
GENERE: DRAMMATICO
Usa 2014, colore, 1 h e 57’
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER E THE SPACE CAMPUS

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Opinioni a confronto sui lupi

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

Lealtrenotizie

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

2commenti

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

3commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

SPORT

tennis

Australian Open: Berdych travolge Fognini, azzurri tutti fuori. Federer ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

SOCIAL NETWORK

"A voj propia ti!": IgersParma cerca un 'amministratore'

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova