19°

Film recensioni

L'ossessione per il porno di un "Don Giovanni 2.0"

Don Jon. Tema provocatorio per il debutto alla regia di Gordon-Levitt.

Una scena di "Don Jon"

Una scena di "Don Jon"

Ricevi gratis le news
0

 

Lisa Oppici
 «Ci sono poche cose nella vita che mi interessano veramente: il mio corpo, la mia tana, il mio bolide, la mia famiglia, la mia chiesa, i miei amici, le mie ragazze, il mio porno». Ecco, il porno. Per Jon, detto Don Jon per la fama da conquistatore, ragazzo tutto d’un pezzo e sguardo da duro, è una vera ossessione. E nonostante non gli manchino le donne in carne e ossa, non sa rinunciare al sesso fatto da solo davanti al pc. Quando inizia una relazione stabile con Barbara, formosa e bellissima, sembra che il vizietto possa essere abbandonato, ma in realtà non è così: sarà una donna più grande incontrata per caso a un corso serale a farlo smettere, e a farlo maturare.
Joseph Gordon-Levitt, al debutto dietro la macchina da presa, mette in scena l’altra faccia di «Shame»: la dipendenza dal sesso - in questo caso in particolare dal porno - diventa lo spunto per una commedia sui generis dal tono indipendente, irriverente e provocatorio, sguardo originale su certe macchie e certi «miti» dell’oggi (il film è anche uno spaccato sociale) ma anche critica nemmeno tanto velata alle rom-com tutte miele (prese di mira in un «film nel film» per il quale si sono prestati gli amici Channing Tatum e Anne Hathaway). Il tono è leggero, ma la pellicola picchia più duro di quanto potrebbe sembrare. Peccato però che la scrittura sia qua e là manchevole, che l’amalgama regga solo fino a un certo punto e che nella seconda parte il tutto si trasformi in una storia di educazione sentimentale non troppo lontana dalle tanto vituperate commedie romantiche. Complimenti a Gordon-Levitt per il coraggio, ma si poteva osare di più.
Lisa Oppici 
«Ci sono poche cose nella vita che mi interessano veramente: il mio corpo, la mia tana, il mio bolide, la mia famiglia, la mia chiesa, i miei amici, le mie ragazze, il mio porno». Ecco, il porno. Per Jon, detto Don Jon per la fama da conquistatore, ragazzo tutto d’un pezzo e sguardo da duro, è una vera ossessione. E nonostante non gli manchino le donne in carne e ossa, non sa rinunciare al sesso fatto da solo davanti al pc. Quando inizia una relazione stabile con Barbara, formosa e bellissima, sembra che il vizietto possa essere abbandonato, ma in realtà non è così: sarà una donna più grande incontrata per caso a un corso serale a farlo smettere, e a farlo maturare.Joseph Gordon-Levitt, al debutto dietro la macchina da presa, mette in scena l’altra faccia di «Shame»: la dipendenza dal sesso - in questo caso in particolare dal porno - diventa lo spunto per una commedia sui generis dal tono indipendente, irriverente e provocatorio, sguardo originale su certe macchie e certi «miti» dell’oggi (il film è anche uno spaccato sociale) ma anche critica nemmeno tanto velata alle rom-com tutte miele (prese di mira in un «film nel film» per il quale si sono prestati gli amici Channing Tatum e Anne Hathaway). Il tono è leggero, ma la pellicola picchia più duro di quanto potrebbe sembrare. Peccato però che la scrittura sia qua e là manchevole, che l’amalgama regga solo fino a un certo punto e che nella seconda parte il tutto si trasformi in una storia di educazione sentimentale non troppo lontana dalle tanto vituperate commedie romantiche. Complimenti a Gordon-Levitt per il coraggio, ma si poteva osare di più. *****

 

SCHEDA
DON JON
REGIA: JOSEPH GORDON-LEVITT
SCENEGGIATURA:  JOSEPH GORDON-LEVITT
INTERPRETI:  JOSEPH GORDON-LEVITT, SCARLETT JOHANSSON, TONY DANZA, JULIANNE MOORE
GENERE:  COMMEDIA
Usa, colore 2013, 1 h e 30’
DOVE: THE SPACE  CAMPUS


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Parma 1913

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro