12°

23°

Fontevivo

Ponte sul Taro, Fiazza minaccia di chiuderlo il 21 novembre

Il sindaco di Fontevivo lo farà, dice, se non arriveranno risposte da Bologna e Roma

I controlli nel punto in cui mattoni e calcestruzzo sono caduti dallo storico ponte di Maria Luigia a Pontetaro

I controlli nel punto in cui mattoni e calcestruzzo sono caduti dallo storico ponte di Maria Luigia a Pontetaro

Ricevi gratis le news
1

“Basta, così non si può più andare avanti. Se la Regione, la Provincia e il ministero delle Infrastrutture non si interessano del Ponte sul Taro (ponte di interesse sovraccomunale che sorge sui territori di Noceto, Fontevivo e Parma), l’unica cosa che posso fare e che assicuro farò il 21 novembre, è chiuderlo al traffico”.
Lo dice Tommaso Fiazza, sindaco di Fontevivo, attraverso una nota della Lega Nord. 
Fiazza lancia la sfida al governo di Roma e a quello regionale: “Nei giorni scorsi - continua la nota - a seguito del crollo del 22 ottobre che ha riguardato la caduta di un voluminoso blocco di pietra del cordolo esterno, la Provincia ha fatto sapere che potrebbe mettere a disposizione dei Comuni interessati, per i lavori di messa in sicurezza del ponte, i fondi stanziati a favore della metropolitana leggera che dovrebbe collegare Parma con la Provincia a Nord. Una vera e propria follia. Qualcuno deve spiegarmi per quale motivo il nostro territorio deve continuamente essere trattato da terra di serie B. Prima - attacca Fiazza - la regione ha deciso lo stralcio della realizzazione della Tibre a favore del trasporto su rotaia. Adesso si propone lo stralcio della metropolitana leggera per il rifacimento del ponte. Ma ci stanno prendendo in giro? La metropolitana leggera e il ponte sono due opere complementari che non si sostituiscono. La metropolitana, infatti, permetterà un alleggerimento del traffico veicolare, ma non lo può evidentemente sostituire. Lo stesso dicasi per il ponte”.
Anche Matteo Agoletti, vicesindaco di Fontevivo, "ha ricordato come sia necessario fare partire al più presto il progetto della metropolitana leggera non solo per questioni di mobilità, ma anche per ridurre il traffico e l’impatto sull’ambiente".
"Chiunque dica cose diverse - conclude Fiazza - dice bugie sapendo di farlo. E’ il momento che Regione, Provincia e Governo si rendano conto che esistono anche i Comuni della Provincia. Quelli che continuano a pagare per scelte sbagliate altrui. Per questo - conclude - come sindaco non mi resta da fare altro: o si decide di investire seriamente sulla nostra terra o deciderò io di tutelare la sicurezza della mia gente chiudendo al traffico il ponte per quanto riguarda il tratto che sorge sul mio Comune. Poi ne riparleremo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    05 Novembre @ 17.08

    LA REGIONE NON HA "deciso lo stralcio della realizzazione della Ti-Bre a favore del trasporto su rotaia" . LA REGIONE NON FA NE' L' UNA NE' L' ALTRA ! Ha fermato il progetto della bretella autostradale da Trecasali a Nogarole Rocca ( quello da Fontevivo a Trecasali è già appaltato ) , ma NON HA PREVISTO NESSUNA NUOVA LINEA FERROVIARIA TRA PARMA , MANTOVA E VERONA . Se , e quando , alle Calende Greche , il doppio binario da La Spezia arriverà a Parma , dove proseguirà ? Sulla linea di Suzzara , o sulla linea di Piadena , con le locomotive a vapore ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel