10°

20°

Fontevivo

Ponte sul Taro, Fiazza minaccia di chiuderlo il 21 novembre

Il sindaco di Fontevivo lo farà, dice, se non arriveranno risposte da Bologna e Roma

I controlli nel punto in cui mattoni e calcestruzzo sono caduti dallo storico ponte di Maria Luigia a Pontetaro

I controlli nel punto in cui mattoni e calcestruzzo sono caduti dallo storico ponte di Maria Luigia a Pontetaro

1

“Basta, così non si può più andare avanti. Se la Regione, la Provincia e il ministero delle Infrastrutture non si interessano del Ponte sul Taro (ponte di interesse sovraccomunale che sorge sui territori di Noceto, Fontevivo e Parma), l’unica cosa che posso fare e che assicuro farò il 21 novembre, è chiuderlo al traffico”.
Lo dice Tommaso Fiazza, sindaco di Fontevivo, attraverso una nota della Lega Nord. 
Fiazza lancia la sfida al governo di Roma e a quello regionale: “Nei giorni scorsi - continua la nota - a seguito del crollo del 22 ottobre che ha riguardato la caduta di un voluminoso blocco di pietra del cordolo esterno, la Provincia ha fatto sapere che potrebbe mettere a disposizione dei Comuni interessati, per i lavori di messa in sicurezza del ponte, i fondi stanziati a favore della metropolitana leggera che dovrebbe collegare Parma con la Provincia a Nord. Una vera e propria follia. Qualcuno deve spiegarmi per quale motivo il nostro territorio deve continuamente essere trattato da terra di serie B. Prima - attacca Fiazza - la regione ha deciso lo stralcio della realizzazione della Tibre a favore del trasporto su rotaia. Adesso si propone lo stralcio della metropolitana leggera per il rifacimento del ponte. Ma ci stanno prendendo in giro? La metropolitana leggera e il ponte sono due opere complementari che non si sostituiscono. La metropolitana, infatti, permetterà un alleggerimento del traffico veicolare, ma non lo può evidentemente sostituire. Lo stesso dicasi per il ponte”.
Anche Matteo Agoletti, vicesindaco di Fontevivo, "ha ricordato come sia necessario fare partire al più presto il progetto della metropolitana leggera non solo per questioni di mobilità, ma anche per ridurre il traffico e l’impatto sull’ambiente".
"Chiunque dica cose diverse - conclude Fiazza - dice bugie sapendo di farlo. E’ il momento che Regione, Provincia e Governo si rendano conto che esistono anche i Comuni della Provincia. Quelli che continuano a pagare per scelte sbagliate altrui. Per questo - conclude - come sindaco non mi resta da fare altro: o si decide di investire seriamente sulla nostra terra o deciderò io di tutelare la sicurezza della mia gente chiudendo al traffico il ponte per quanto riguarda il tratto che sorge sul mio Comune. Poi ne riparleremo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    05 Novembre @ 17.08

    LA REGIONE NON HA "deciso lo stralcio della realizzazione della Ti-Bre a favore del trasporto su rotaia" . LA REGIONE NON FA NE' L' UNA NE' L' ALTRA ! Ha fermato il progetto della bretella autostradale da Trecasali a Nogarole Rocca ( quello da Fontevivo a Trecasali è già appaltato ) , ma NON HA PREVISTO NESSUNA NUOVA LINEA FERROVIARIA TRA PARMA , MANTOVA E VERONA . Se , e quando , alle Calende Greche , il doppio binario da La Spezia arriverà a Parma , dove proseguirà ? Sulla linea di Suzzara , o sulla linea di Piadena , con le locomotive a vapore ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

2commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

1commento

lega pro

Parma, parlano i tifosi: "Qualcosa si è rotto"

I presidenti dei Club credono ancora nella squadra, "ma serve un cambio di passo"

1commento

BORETTO

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice Foto

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

1commento

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Alitalia, un tormentone durato anche troppo

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit, sondaggio: per la prima volta c'è un ripensamento

Francia

Esplosione al McDonald's a Grenoble. Si segue la pista criminale

SOCIETA'

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

astronomia

Scoperto pianeta "palla di neve", come Terra ma freddissimo

SPORT

tg parma

Parma in ritiro a Collecchio, Giorgino squalificato Video

1commento

RACING

Mini Challenge, parte la stagione 2017! Foto

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling